Fastweb

Twitter lancia la nuova funzione "Nascondi Risposte" in tutto il mondo

Vacanza spensierata con smartphone Web & Digital #privacy #social network Foto delle vacanze sui social: assist per i ladri Potrà sembrare assurdo, ma i ladri sfruttano i social network per scovare nuove vittime. Cercano, in particolare, foto delle vacanze, così da trovare appartamenti vuoti
ISCRIVITI alla Newsletter
Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
Twitter lancia la nuova funzione "Nascondi Risposte" in tutto il mondo FASTWEB S.p.A.
Twitter lancia la funzione
Social
Da oggi sul social network dell'uccellino è possibile nascondere le risposte irrilevanti o di spam sotto i propri post

La radicale funzione "Nascondi risposte" di Twitter, una delle più grandi modifiche al funzionamento di Twitter dall'invenzione del Retweet, è ora disponibile per la rete globale di utenti Twitter. La società afferma che la funzionalità verrà distribuita a tutti attraverso un aggiornamento oggi, con solo una leggera modifica rispetto ai test precedenti.

Pensato per bilanciare le conversazioni su Twitter, dando all'autore del post originale il totale controllo su quali risposte rendere visibili, "Nascondi Risposte" è stata finora una delle caratteristiche più controverse di Twitter. Sebbene nessuna risposta venga effettivamente eliminata da Twitter, quando un utente sceglie di nasconderla questa viene posta dietro un ulteriore clic. Ciò significa che i commenti di troll, quelli irrilevanti, offensivi o sgradevoli non saranno più immediatamente visibili nella conversazione.

Secondo Twitter, se le persone sapranno che commenti odiosi e comportamenti inappropriati potrebbero essere nascosti alla vista, ciò potrebbe incoraggiarli ad una maggiore civiltà online.

Tuttavia, il rovescio della medaglia è che le persone potrebbero usare la funzione "Nascondi risposte" per mettere a tacere i critici o soffocare il dissenso, anche se garantito, come chi ad esempio chiede un fact-checking o denuncia i profili fake.

La funzionalità è stata testata per la prima volta in Canada a luglio, poi negli Stati Uniti e in Giappone a settembre,  su piattaforme Web e mobili.

Dal suo lancio, Twitter ha scoperto che la maggior parte delle persone nasconde le risposte ritenute irrilevanti, fuori tema o fastidiose. Ha anche scoperto che le persone hanno utilizzato questo sistema al posto dei controlli più severi, come il blocco o silenziamento. In Canada, il 27% degli utenti ai quali era stato nascosto un tweet, intervistati, ha dichiarato che avrebbero riconsiderato il modo in cui avrebbero interagito con gli altri in futuro, il che è una notizia piuttosto promettente.

La funzionalità, tuttavia, sta ottenendo un leggero cambiamento, dal suo debutto globale. Twitter afferma che alcune persone hanno intrapreso ulteriori azioni, dopo aver nascosto una risposta, quindi ora il social media controllerà se questi vorranno anche bloccare l'utente che risponde.
Alcuni hanno anche affermato di avere paura di ritorsioni, in quanto l'icona di chi risponde rimane visibile. Twitter non sta apportando cambiamenti su questo fronte in questo momento, ma sta ancora valutando come affrontarlo.

Un'altra preoccupazione che è stata spesso menzionata su Twitter quando è stata lanciata la nuova funzionalità è stata la grande notifica pop-up che appare quando viene nascosta una risposta.

Alcuni hanno notato che la notifica era così ampia che in realtà incoraggiava le persone a prestare più attenzione alle risposte nascoste di quanto non farebbero altrimenti.

Twitter afferma che questa schermata viene visualizzata solo la prima volta che un utente incontra un tweet con risposte nascoste. Successivamente, solo un'icona mostrerà che ci sono risposte nascoste.

Ma anche se si tratta di una notifica una tantum, l'attenzione che richiede all'utente supera le informazioni che sta cercando di trasmettere - essenzialmente, che Twitter ha lanciato una nuova funzionalità ed ecco dove trovarla.

Oltre all'implementazione globale, Twitter afferma che presto lancerà un nuovo endpoint di risposte nascoste nella sua API in modo che gli sviluppatori possano costruire strumenti di gestione delle conversazioni aggiuntivi.

Twitter, inoltre, sottolinea che testerà altre modifiche alle conversazioni, tra cui ulteriori opzioni per chi può rispondere o persino vedere conversazioni specifiche, così come le modifiche al coinvolgimento progettate per incoraggiare conversazioni più sane.

"Tutti dovrebbero sentirsi a proprio agio mentre parlano su Twitter", scrive Suzanne Xie, direttore del Product Management di Twitter. "Per far sì che ciò accada, dobbiamo cambiare il modo in cui le conversazioni funzionano sul nostro servizio", afferma.

Lo sviluppo di Twitter in questo settore è interessante perché sta sperimentando attivamente modi per incoraggiare i comportamenti civili su una piattaforma che è nota per il sarcasmo e lo sdegno. È disposto a cambiare e ad evolvere le sue funzionalità nel tempo. Ha anche lanciato un prodotto beta (twttr) in parallelo con Twitter, per provare nuove idee.

L'opzione per nascondere le risposte si sta diffondendo a livello globale su iOS, Android, Twitter Lite e twitter.com, a partire da oggi.

22 novembre 2019

Fonte: techcrunch.com

Ti piace
questo
articolo?
Iscriviti alla nostra Newsletter

Riceverai settimanalmente le notizie più
interessanti sul mondo della tecnologia!

Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
TAGS: #twitter #troll #social network

© Fastweb SpA 2020 - P.IVA 12878470157
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.