Fastweb

Lasso, l'alternativa di Facebook a Tik Tok (ex Musical.ly)

Facebook Social #facebook #dati Facebook pagherà per conservare e studiare i dati personali degli utenti Dopo la chiusura dei programmi Research e Onavo, Facebook lancia una nuova ricerca per lo studio dei dati degli utenti
ISCRIVITI alla Newsletter
Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
Lasso, l'alternativa di Facebook a Tik Tok (ex Musical.ly) FASTWEB S.p.A.
Facebook Lasso
Social
Facebook prova a riconquistare una fetta di mercato con un'app musicale mirata al pubblico più giovane

Facebook sta lavorando a una nuova app per riconquistare il pubblico dei giovani in fatto di musica, utilizzando le licenze musicali delle maggiori etichette recentemente acquisite.
Facebook starebbe, secondo indiscrezioni, creando un prodotto autonomo dove gli utenti possono registrare e condividere video di se stessi, sincronizzando le labbra o ballando su canzoni popolari.

L'app è pensata per essere un concorrente indipendente di Musical.ly, che era stato un successo fra gli adolescenti e i più giovani, prima che il prodotto da 60 milioni di utenti al mese venisse acquistato dal gigante della tecnologia cinese ByteDance per un miliardo di dollari e trasformato nell'app TikTok.

"Fondamentalmente è TikTok/Musically. È a schermo intero, pensata per adolescenti, divertente e incentrata sulla creatività" dice una fonte, "Quello che stanno facendo è cercare di essere cool".

Il prodotto è stato realizzato dai membri di Facebook's video e Watch, sotto la supervisione di Brady Voss, principale Product designer della società.

Voss ha precedentemente lavorato all'app TV di Facebook e all'app Hello. Per un progetto di hackathon presentato nel 2016 a Mark Zuckerberg, Voss ha realizzato una tecnologia chiamata Montage, la quale mostrava in un'unica immagine, come fosse il montaggio di un time-lapse, uno snowboarder che eseguiva un trick in diversi momenti.
Voss è dunque tornato per aumentare l'espressione creativa con Lasso.
Facebook si interessa alle app di musica per adolescenti già dal 2016, da quello che dicono le fonti, da quando fu fatta una ricerca per esaminare Musical.ly, ma venne fuori che quest'ultima non sarebbe diventata così popolare e Facebook si fece da parte.

All'inizio di quest'anno però gli sforzi musicali di Facebook sono raddoppiati e il primo passo è stato l'acquisizione degli accordi di licenza con tutte le principali etichette discografiche.Prima di questa acquisizione i video degli utenti, inclusi i clip di sincronizzazione labiale in stile Musical.ly, venivano rimossi per violazione del copyright.

A poco tempo dall'acquisizione è stato lanciato su Instagram un nuovo tipo di adesivi musicali che permettono di inserire delle colonne sonore nelle proprie stories, funzionalità che da oggi sarà disponibile anche per Facebook.

La compagnia ha anche iniziato a sperimentare la funzione Lip Sync Live per il karaoke live-streaming e da oggi Facebook ha incrementato il tutto con una funzione di Pages che permette di mostrare i testi di alcune canzoni sullo schermo.

A breve sarà anche possibile aggiungere al proprio profilo le proprie canzoni preferite, così da permettere agli amici di ascoltare degli estratti dei pezzi, tutto in pieno stile MySpace.

Nel mentre TikTok è in forte ascesa, infatti l'app è passata da essere l'app numero 35 nelle classifiche statunitensi al numero 5 in soli tre mesi, secondo App Annie.

Secondo un sondaggio di Piper Jaffray, ormai solo il 5% degli adolescenti statunitensi cita Facebook come app preferita.La percentuale di quelli che la utilizzano mensilmente è scesa dal 60% al 36% dalla primavera 2016.
Facebook ha dunque bisogno di nuovi modi, che non siano Instagram e Whatsapp, per coinvolgere i ragazzi e un'app musicale autonoma potenzialmente priva del proprio marchio potrebbe essere un approccio migliore rispetto a una funzione Lip Sync Live all'interno della propria app ormai non più così cool. 

Facebook ha già provato senza troppa fortuna a riconquistare i giovani con app come Poke, Slingshot, Bolt, Flash e varianti di Snapchat, ma con giganti come Snap e YouTube che per ora trascurano gli strumenti per la creazione di video musicali, Facebook ha la possibilità di sfidare ByteDance in Cina.
Molti giovani non sono interessati alla fotografia, specie quelli più timidi, ma con la giusta colonna sonora un banale selfie può diventare epico o almeno abbastanza originale da essere visto.

26 ottobre 2018

Fonte: techcrunch.com

Ti piace
questo
articolo?
Iscriviti alla nostra Newsletter

Riceverai settimanalmente le notizie più
interessanti sul mondo della tecnologia!

Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
TAGS: #facebook #tik tok #musically

© Fastweb SpA 2019 - P.IVA 12878470157
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.