Corea del Nord nemica dei social network

La Corea del Nord chiude un altro social network

Si chiamava Best Korea's Social Network ed era un social ispirato a Facebook. Nel giro di poco tempo è stato hackerato e rimosso
La Corea del Nord chiude un altro social network FASTWEB S.p.A.

Ancora una volta la Corea del Nord  si dimostra nemica dei social network. Dopo aver bandito Twitter, YouTube e Facebook, nel Paese è spuntato un clone del social di Mark Zuckerberg. Un sito quasi fotocopia dell'originale che però ha avuto vita brevissima.

Secondo quanto riportato dal sito del giornale britannico Telegraph, l'imitazione di Facebook si sarebbe chiamata Best Korea's Social Network ed era ospitata da un server nordcoreano e nell'aspetto richiamava colori e grafica della piattaforma di Zuckerberg.

Scoperto dalla compagnia Dyn Research, il sito è stato violato da Andrew Mckean un ragazzo scozzese di 18 anni che è riuscito ad autenticarsi come amministratore del social network usando il nome "admin" e la parola chiave "password". Il social, che ospitava anche profili-parodia del leader nordcoreano Kim Jong-Un, è stato chiuso e reso inaccessibile dopo poche ore dalla violazione.

1 giugno 2016

La Redazione
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail