Instagram

Instagram, maggiore tutela per i minori

Instagram non consentirà più agli adulti sospetti di inviare messaggi agli adolescenti che non li seguono
Instagram, maggiore tutela per i minori FASTWEB S.p.A.

Instagram sta introducendo nuove politiche che limitano le interazioni tra adolescenti e adulti, per rendere la sua piattaforma più sicura per i giovani utenti. L'app ha vietato agli adulti di inviare messaggi diretti agli adolescenti che non li seguono e sta introducendo alcuni "suggerimenti di sicurezza" che verranno mostrati agli adolescenti quando inviano DM ad adulti che hanno "esibito comportamenti potenzialmente sospetti".

I messaggi di sicurezza daranno agli utenti adolescenti la possibilità di segnalare o bloccare gli adulti che stanno inviando loro messaggi.

Le istruzioni ricorderanno ai giovani utenti di non sentirsi spinti a rispondere ai messaggi e di "fare attenzione a condividere foto, video o informazioni con qualcuno che non si conosce".

Gli avvisi verranno visualizzati quando i sistemi di moderazione di Instagram rilevano comportamenti sospetti da parte di utenti adulti. L'azienda non condivide i dettagli su come funzionano questi sistemi, ma afferma che tale comportamento sospetto potrebbe includere l'invio di "una grande quantità di richieste di amicizia o di messaggi a persone di età inferiore ai 18 anni". Instagram, di proprietà di Facebook, afferma che questa funzione sarà disponibile in alcuni paesi già da questo mese (non ha specificato quali) e disponibile a livello globale "molto presto".

Instagram afferma anche che sta sviluppando una nuova "intelligenza artificiale e una tecnologia di apprendimento automatico" per cercare di rilevare l'età di qualcuno quando si registra per un account. Ufficialmente, l'app richiede che gli utenti abbiano almeno 13 anni, ma è facile mentire sulla propria età. L'azienda ha affermato di voler fare "di più per impedire che ciò accada", ma non è entrata nei dettagli su come i nuovi sistemi di apprendimento automatico potrebbero aiutare con questo problema.

Anche i nuovi utenti adolescenti che si iscrivono a Instagram saranno incoraggiati a rendere privato il proprio profilo. Se scelgono di creare comunque un account pubblico, Instagram invierà loro una notifica in seguito "evidenziando i vantaggi di un account privato e ricordando loro di controllare le impostazioni".
 

Fonte: theverge.com
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail