Fastweb

Il nuovo bollino di presenza ci farà capire chi dei nostri amici è online

Instagram Social #instagram #cyberbullismo Instagram introduce nuovi strumenti contro i commenti offensivi Da oggi si possono segnalare i commenti offensivi e limitare l'accesso al profilo agli utenti "maleducati"
ISCRIVITI alla Newsletter
Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
Il nuovo bollino di presenza ci farà capire chi dei nostri amici è online FASTWEB S.p.A.
Instagram ci dirà quali dei nostri amici è online
Social
Una nuova funzione di Instagram permetterà di visualizzare chi fra i propri contatti è online mentre si naviga nell'app e quindi capire se veniamo ignorati

Instagram ha annunciato proprio oggi in un post una nuova funzione: un bollino verde per indicare quando un utente è attivo nell'app.

In pratica quando si naviga nell'app ci si può aspettare di vedere un bollino verde accanto alla foto profilo degli amici che sono online su Instagram nello stesso momento.

Questo bollino verrà visualizzato nella parte di messaggistica diretta dell'app, ma anche nell'elenco degli amici quando si va a condividere un post con qualcuno.

Instagram ci tiene a chiarire che "Si vedrà solo lo stato degli amici che ci seguono o persone con cui si è parlato recentemente in Direct", quindi è progettato per far parlare con le persone con cui già si parla regolarmente.

Le informazioni di stato in ogni caso si possono disattivare nella sezione "Stato attività" del menù Impostazioni dell'app, dove di default sarà impostato su "on".

Prima del nuovo aggiornamento Instagram indicava già quanto tempo prima qualcuno fosse connesso con informazioni come "attivo 23min fa" o "attivo ora" in una dicitura in grigio accanto alle informazioni sull'account nella sezione direct.

Per chi preferisce un'esperienza calma e non particolarmente attiva, il fatto che queste funzioni siano di default è una scocciatura.

Se si considera la presenza dello stato dell'attività in grigio, quella del bollino potrebbe sembrare nient'altro che una modifica, tuttavia è una scelta di design opt-out più vicina a rendere Instagram un incubo compulsivo di social media in tempo reale come Facebook Messenger.

L'introduzione graduale di funzioni come il testo di stato grigio è spesso così sottile che gli utenti non se ne accorgono, assimilando inconsciamente la cosa.

Fare grandi cambiamenti ma molto gradualmente è un po' il giochino che fa Facebook da sempre, sovrapponendoli a leggere modifiche al design che alterano il comportamento degli utenti fino al punto in cui poi ci si rende conto un giorno che non si sta più utilizzando la stessa app, ma in qualche modo non si riesce comunque a smettere di usarla.

Instagram sta anche lavorando a una funzione di monitoraggio e gestione del tempo passato sull'app, ma cose del genere annientano i tentativi di Facebook di rendere il rapporto degli utenti con le sue piattaforme qualcosa più di un tic compulsivo.

Sicuramente la prima reazione degli utenti al fatto che si possa vedere chi è online non è di sollievo, infatti l'ultima volta che gli utenti di Instagram han chiesto a gran voce una funzione è stata per chiedere un ritorno al feed cronologico, ma tutti sanno come è finita la questione.

Nel corso degli anni gli utenti hanno supplicato che la casa madre dell'app non la rovinasse, eppure siamo arrivati a questo punto. La Facebookification di Instagram continua.

Vedere che anche Instagram ormai sia compromesso è un peccato, dato che un tempo sembrava essere uno dei pochi luoghi pacifici online, uno spazio sereno in cui non si era bombardati in tempo reale, perché gli altri utenti stavano #loggando le immagini spesso scattate in precedenza, senza essere mortificati da tutte le cose divertenti che ci si stava perdendo in quel momento.

Difficile vedere tutti questi aggiornamenti e modifiche nell'ottica in cui li propone Facebook, cioè in una dimensione di continua ricerca per quello che ormai è diventato un mantra: la concretizzazione del "tempo ben speso".

Ultimamente gli utenti iniziano a risentirsi per il duro pedaggio che rende Facebook "gratis" ed è un peccato vedere che Instagram stia seguendo le stesse orme.

20 luglio 2018

Fonte: techcrunch.com

Ti piace
questo
articolo?
Iscriviti alla nostra Newsletter

Riceverai settimanalmente le notizie più
interessanti sul mondo della tecnologia!

Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
TAGS: #instagram #messenger #presenza online

© Fastweb SpA 2019 - P.IVA 12878470157
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.