Addio a David Bowie

Il mondo di Twitter dice addio a David Bowie

Sul microblog in molti hanno reso omaggio all'artista londinese scomparso all'età di 69 anni a causa di un cancro
Il mondo di Twitter dice addio a David Bowie FASTWEB S.p.A.

David Bowie non c'è più. A strappare il Duca bianco, dopo una lunga lotta durata 18 mesi, all'affetto dei suoi numerosissimi fan è stato un cancro. Il decesso, avvenuto domenica 10 gennaio 2016, è stato comunicato dallo staff dello stesso cantante.

In molti su Twitter hanno voluto rendere omaggio all'artista londinese scomparso all'età di 69 anni. Ecco alcuni dei post più significativi apparsi sul microblog.

Nato a Londra l'8 gennaio 1947, Bowie entra ben presto a far parte del panorama musicale mondiale. Il 14 gennaio del 1966, ad appena 19 anni, pubblica il suo primo album Can't help thinking about me a nome di David Bowie e The Lower Third. Sette anni dopo è già un mito giovanile, fondatore del glam rock e futuro padre putativo di buona parte della generazione del rock inglese degli Oasis.

Probabilmente l'incontro cruciale della sua carriera è stato quello con Lindsay Kemp nel 1967. Grazie a lui ha appreso i segreti del mimo e della messa in scena teatrale, elementi fondanti della sua personalità artistica come le ormai celebri impersonificazioni, Ziggy Stardust e il Duca Bianco.

Nel 1973 Bowie annunciava la fine di Ziggy Stardust, l'alieno dalla rivoluzionaria ambiguità sessuale che è stato la sua prima incarnazione artistica. Mentre all'inizio degli Anni '80 è già un fenomeno virale di massa. Il cantante è infatti uno dei pochi nel panorama musicale capaci di conciliare rock e teatro, pop e avanguardia, ambiguità sessuale e arti visive, trasgressione e letteratura.

Dal 1997 si quota in Borsa, grazie all'emissione dei Bowie Bonds che offrono a garanzia le royalties ricevute per i dischi venduti fino al 1993 (circa un milione di copie all'anno). Da questa operazione pare che l'artista abbia ricavato più di 40 milioni di euro.

Nel 2007 riceve il Grammy alla carriera, mentre nel 2005 l'intervento di angioplastica al cuore lo costrinse ad interrompere una tournee e annullare tutti i suoi impegni. A sorpresa l'8 gennaio 2013 David Bowie annuncia di aver composto quasi venti nuove canzoni che andranno a finire nel suo nuovo album intitolato The Next Day, pubblicato il 12 marzo 2013.

Nell'autunno 2014 Bowie pubblica una nuova antologia: Nothing Has Changed. Il titolo dell'album deriva da un verso del brano Sunday presente in Heathen (2002). La nuova raccolta fu pubblicata in diversi formati (3 cd, 2 cd, 2lp e, per il mercato giapponese, 1 cd ). Poi la lunga lotta contro il male persa il 10 gennaio 2016.

11 gennaio 2016

La Redazione
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail