Facebook Whale

Facebook lancia Whale, un tool per la creazione di meme

Facebook lancia un nuova app sperimentale chiamata Whale
Facebook lancia Whale, un tool per la creazione di meme FASTWEB S.p.A.

Il team NPE di Facebook, una divisione all'interno del gigante dei social network che realizza applicazioni social sperimentali rivolte ai consumatori, ne ha ora aggiunta una nuova alla sua gamma, con il lancio dell'app di creazione di meme Whale. Attualmente, l'app consente agli utenti di decorare foto con testo e adesivi per creare meme che possono essere condivisi sui social media o inviati agli amici.

L'app non è poi così originale, data la pletora di app di modifica delle immagini sull'App Store oggi con set di funzionalità simili. Ma ha il vantaggio di essere gratuita e non prevede acquisti o abbonamenti in-app.

Su Whale, gli utenti possono scattare una foto, selezionare un'immagine dal proprio rullino fotografico o sfogliare la libreria di immagini stock dell'app per creare un meme. Sono inoltre disponibili layout di tela vuoti, a 2, 3 e 4 griglie. Per personalizzare le immagini, gli utenti possono aggiungere emoji, testo, effetti e filtri come occhi laser, vortici o rigonfiamenti, ad esempio.

Oltre a creare meme condivisibili, gli utenti possono realizzare stickers con la propria immagine usando gli strumenti di ritaglio. E quelli con capacità artistiche possono usare anche lo strumento di disegno a mano libera incluso.

Come altre app del team NPE, Whale al momento è disponibile solo in Canada: il mercato interno delle prime due app del team NPE, Aux e Bump. Quest'ultima era disponibile anche nelle Filippine, ma nessuna delle due ha raggiunto gli Stati Uniti. È probabile che il Canada sia stato scelto in quanto simile gli Stati Uniti, in termini di demografia e comportamento degli utenti.

Facebook aveva annunciato i suoi piani per il team NPE a luglio, spiegando che il suo obiettivo sarebbe stato quello di sperimentare rapidamente nuove idee e di chiudere quei progetti che non avevano preso piede.

Il suo investimento nella creazione di nuove esperienze social per mobile arriva in un momento in cui la suite di app di Facebook si trova ad affrontare una forte concorrenza da parte dei nuovi editori, tra cui in particolare Snapchat e TikTok. Più in generale, il mercato delle app di social network è oggi pieno di app della piattaforma Snapchat, come Yolo o LMK, in cima alle classifiche, insieme a nuove app di chat video come Houseparty e Marco Polo.

La società di intelligence Apptopia è stata la prima a individuare il lancio di Whale, riportato da The Information. L'app è arrivata il 15 novembre 2019, secondo App Annie, ma al momento non è ancora stata classificata in nessuna categoria dell'App Store.

Facebook non intende commentare le singole app del team NPE, ma in precedenza aveva sottolineato che la disponibilità delle app dipende da ciascuna app.

20 novembre 2019

Fonte: techcrunch.com
Condividi
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail