Peach

Come si usa Peach, il social del papà di Vine

Sviluppata dall'ideatore di Vine, Peach si è affermata in pochi giorni come una delle app di tendenza tra gli adolescenti. Ecco come funziona
Come si usa Peach, il social del papà di Vine FASTWEB S.p.A.

La lista dei concorrenti di Facebook, Twitter e Instagram si è allungata all'inizio del 2016 con Peach, la nuova applicazione lanciata da Dom Hoffman, inventore di Vine, e al momento disponibile solamente per iOS (una versione per Android è in fase di sviluppo e presto sarà presente sul Google Play Store). A metà tra un social network e un'applicazioni di messaggistica, Peach è un ibrido pronto a sfidare i colossi della Silicon Valley.

L'applicazione è molto semplice da usare: ogni utente può aggiornare il proprio status usando delle "parole magiche" già inserite nel database di Peach, caricare delle immagini dal proprio rullino e inviare messaggi ai propri amici. Ecco una guida su come funziona Peach, la nuova applicazione che in poco tempo è diventata virale tra i giovani adolescenti di tutto il mondo.

 

Peach, social network per iPhone

 

Cosa è Peach

Lanciata ufficialmente sull'App Store nei primi giorni del 2016, Peach è diventata ben presto una delle applicazioni più scaricate dello store online della mela morsicata. È difficile collocare Peach all'interno di un genere specifico: ha alcune funzioni simile a Facebook, altre prese da Twitter e un'interfaccia utente simile a Slack, applicazione dedicata alla messaggistica istantanea. L'applicazione è gratuita e permette agli utenti di interagire e di postare contenuti attraverso il proprio account personale.

Come funziona Peach

Il primo passo da compiere per entrare nel mondo di Peach è scaricare gratuitamente l'applicazione dall'App Store. Dopo aver completato il download e installato l'app su iPhone o iPad è necessario registrarsi al servizio. Scelto il nome utente, la password e la foto profilo, ogni persona potrà iniziare a cercare nuovi amici e a postare contenuti liberamente sulla propria bacheca personale.

 

Peach

 

Dalla home dell'applicazione si potranno condividere messaggi di testo, immagini, video, gif animate utilizzando le Magic Words, la caratteristica principale di Peach che la differenzia da tutte le altre applicazioni presenti sul mercato. Se si vuole postare un contenuto interattivo, come un'immagine divertente, o condividere con i propri amici la musica che si sta ascoltando è necessario scrivere all'interno dello spazio apposito presente nella home di Peach una "parola magica": digitando "gif" appariranno tutte le foto simpatiche presenti nel database di Peach, mentre utilizzando la dicitura "song" l'applicazione identifica il testo della canzone sentita in quell'istante e ne posterà il titolo sul profilo personale. Sono molte le Magic Words riconosciute da Peach: "here" per indicare la posizione geografica, "videogame" per pubblicare il nome di un videogioco, "movie" per segnalare quale film si sta vedendo, "weather" per condividere la situazione metereologica di dove ci si trova e "time" per aggiornare i propri amici sull'orario. Mentre utilizzando "draw" si aprirà un'interfaccia dove potere disegnare una qualsiasi figura per poi condividerla sul proprio feed personale.

 

Peach

 

Alla ricerca degli amici

Per allargare la propria cerchia di conoscenti è necessario inviare una richiesta di amicizia agli altri utenti. Esistono due modi per rintracciare le persone: il primo è conoscere il loro nome utente e aggiungerli automaticamente, mentre il secondo consiste nell'inviargli una richiesta tramite la rubrica dei contatti dello smartphone. È molto complicato cercare nuovi amici e probabilmente è una scelta voluta dallo staff dell'applicazione per creare un ambiente intimo in cui ogni utente possa trovarsi a proprio agio. Per questo motivo, non esiste un vero e proprio news feed come quello presente su Facebook: per poter essere aggiornati con gli ultimi post pubblicati dai propri amici è necessario entrare all'interno del loro profilo e vedere le ultime novità condivise.

Benvenuto nel mondo privato di Peach

Rispetto a Twitter e Facebook, che permettono di inviare messaggi personali e di condividere i post degli altri utenti, su Peach si può al massimo commentare i contenuti condivisi dai propri amici. Non esistono hashtag e tag e per poter mettere un like su un post è necessario essere amici con l'utente che lo ha condiviso. Un ambiente che ricorda un locale frequentato solamente dagli amici più intimi con i quali poter scherzare e bere una birra in tutta tranquillità.

 

Peach

 

Il futuro

In pochi giorni Peach ha raggiunto dei numeri molto interessanti, anche grazie alla fama del suo inventore, Dom Hoffman, già noto per il lancio di Vine. Il percorso di Peach potrebbe essere molto simile: acquisita da una grande azienda della Silicon Valley per ottenere l'esclusiva sulle novità (piccole o grandi che siano) introdotte da Hoffman con l'applicazione.

copyright © CULTUR-E
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail