Fastweb

Come gestire i dati personali con PlusPrivacy

Facebook Messenger: un bug mostra con chi chattiamo Social #facebook #messenger Facebook Messenger: un bug mostra con chi chattiamo Secondo le ultime rivelazioni, la nostra privacy sul Messenger di Facebook potrebbe seriamente essere a rischio
ISCRIVITI alla Newsletter
Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
Come gestire i dati personali con PlusPrivacy FASTWEB S.p.A.
plus privacy
Social
PlusPrivacy è un programma open-source che permette di gestire nel migliore dei modi la propria privacy online proteggendo i dati sensibili. Ecco come funziona

Gestire i propri dati online è diventato sempre più complicato, soprattutto con l'avvento dei social network e degli smartphone. Per poter sfruttare a pieno le decine di servizi online che utilizziamo quotidianamente a lavoro o per svago è necessario "cedere" una parte dei nostri dati personali. Ad esempio, per registrare un indirizzo di posta elettronica o per iscriversi a una piattaforma di video streaming è necessario inserire alcuni dati personali come il nome o la data di nascita. La difficoltà per gli utenti è riuscire a gestire la mole di dati personali che si condividono con aziende terze e quali impostazioni dover cambiare per limitare la propria presenza online. Per gestire al meglio i propri dati bisognerebbe entrare all'interno delle impostazioni privacy di ogni applicazione e servizio online e modificare ogni singola opzione. Una buona pratica che, però, in pochi seguono. Per questo motivo l'Unione Europea è scesa in campo e ha finanziato il progetto PlusPrivacy, un programma open-source che aiuta le persone a gestire facilmente la propria privacy online.

plusprivacy

Non è la prima volta che l'Unione Europea interviene per proteggere i dati sensibili degli utenti. Il primo passaggio è stata l'approvazione e l'entrata in vigore del Regolamento generale sulla protezione dei dati, meglio conosciuto come GDPR, uno strumento che obbliga le aziende a proteggere la privacy degli utenti dall'attacco di agenti esterni (hacker e pirati informatici). PlusPrivacy, invece, è un'applicazione pensata appositamente per gli utenti e che può essere utilizzata da chiunque, anche da coloro che hanno poca esperienza con l'informatica. Lo strumento rientra nel progetto OPERANDO (Online privacy enforcement, rights assurance & optimization) che ha l'obiettivo di proteggere la privacy online delle persone. Ecco cosa è come funziona PlusPrivacy, lo strumento voluto dall'Unione Europea per proteggere i dati personali e aumentare la sicurezza online degli utenti.

Cosa è PlusPrivacy

PlusPrivacy è uno strumento semplice da utilizzare che permette agli utenti di gestire la propria privacy online. Dopo essersi registrati al servizio, sarà possibile modificare le opzioni sulla privacy delle applicazioni che si utilizzano quotidianamente. Lo si potrà fare direttamente dalla dashboard di PlusPrivacy, senza dover entrare nelle Impostazioni di ogni servizio. In questo modo per gli utenti è più semplice scoprire quali dati personali vengono condivisi con un servizio.

PlusPrivacy è un programma open-source e può essere scaricato gratuitamente. È disponibile sia sottoforma di estensione per Chrome, sia come applicazione per Android e iOS. Per il momento PlusPrivacy offre un numero limitato di funzionalità, ma gli sviluppatori hanno assicurato che nei prossimi mesi e anni verranno rilasciati altri servizi.

Come funziona PlusPrivacy

come funziona plusprivacy

PlusPrivacy basa tutto sulla semplicità d'utilizzo. L'obiettivo è rendere coscienti le persone dei dati che quotidianamente cedono alle aziende mentre utilizzano un servizio online o un'applicazione. Dopo aver scaricato e installato PlusPrivacy sul computer o sullo smartphone, sarà necessario registrarsi in modo da poter gestire nel migliore dei modi la propria privacy online. Come funziona PlusPrivacy? Molto semplice, dopo avere effettuato la registrazione l'utente potrà accedere al proprio profilo personale e iniziare a utilizzare i diversi strumenti offerti da PlusPrivacy.

Il programma presenta una dashboard unificata dove poter gestire facilmente i permessi sulla privacy dei social network, delle estensioni per il browser e delle app dello smartphone. Nella dashboard dedicata ai social media gli utenti potranno decidere quali dati personali mostrare online: ad esempio è possibile nascondere la propria data di nascita su tutte le piattaforme social (Facebook, Twitter e LinkedIn) con un semplice click. Se non si vuole perdere troppo tempo a modificare ogni singola voce presente all'interno di PlusPrivacy, è possibile premere sul bottone presente a fine pagina che imposta automaticamente le opzioni privacy dei propri account social.  

La dashboard dedicata alle estensioni e alle applicazioni mostra agli utenti quali sono i dati che si condividono con aziende terze. Se un add-on sta infrangendo la propria privacy, lo strumento vi suggerirà di eliminare o di disinstallarla. Per ogni opzione PlusPrivacy raccomanda quella più conservativa per la privacy, chi volesse proteggere i propri dati personali deve spuntare le caselle già evidenziate.

PlusPrivacy offre anche un servizio molto utile per nascondere il proprio indirizzo di posta elettronica utilizzando 20 e-mail alternative. In questo modo nessuno sarà in grado di scoprire la vostra e-mail.

Infine, su PlusPrivacy è possibile attivare anche un ad-blocker e un anti-tracking per bloccare le pubblicità invasive e i cookie di terze parti che cercano di tracciare i vostri movimenti online.

Gli sviluppatori stanno lavorando anche su un'altra funzionalità chiamata "Privacy-for-benefit" con la quale gli utenti vengono ricompensati se decidono di condividere i propri dati personali con le aziende.

Dove scaricare PlusPrivacy

PlusPrivacy è gratuito e può essere scaricato dallo store online di Chrome, oppure dal Google Play Store e App Store.

 

19 febbraio 2019

copyright CULTUR-E

Ti piace
questo
articolo?
Iscriviti alla nostra Newsletter

Riceverai settimanalmente le notizie più
interessanti sul mondo della tecnologia!

Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
TAGS: #privacy #sicurezza informatica #plusprivacy

© Fastweb SpA 2019 - P.IVA 12878470157
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.