Amazon lancia Spark

Amazon lancia Spark, un social per i clienti Prime

Una nuova app con un feed di immagini e storie per effettuare acquisti, dedicato agli utenti Prime
Amazon lancia Spark, un social per i clienti Prime FASTWEB S.p.A.

La notizia di oggi arriva direttamente da Amazon, che ha presentato Spark, una nuova feature che punta a migliorare la scoperta di prodotti e che sembra ispirata ad Instagram e all'utilizzo di immagini linkate a prodotti acquistabili.

Gli utenti di Amazon Spark saranno incoraggiati a postare storie, idee, immagini di prodotti che amano, i follower potranno aggiungere reazioni, commenti e smile, versione di Amazon dei "like".
Amazon ha testato Spark per qualche mese in incognito, prima di questo lancio negli USA. L'obiettivo è incrementare l'attività di vendita online concentrandosi però sul prodotto, che riporterà direttamente alla relativa pagina su Amazon.
In questo modo, Amazon Spark può essere visto come qualcosa di simile a Pinterest, ma con un'interfaccia più in stile Instagram, con un feed di immagini da scorrere.

Per avviare Amazon Spark è necessario essere in possesso dell'app mobile di Amazon, in quanto questa nuova applicazione non è progettata per funzionare da desktop.
Al primo accesso su Spark (disponibile attraverso il menù "Programmi e Funzionalità") vi verranno chieste alcune informazioni per personalizzare al meglio il vostro feed di prodotti, come interessi e hobby.
Si potranno selezionare più di cinque interessi, ma non si potrà procedere finché non se ne saranno scelti almeno cinque per ogni categoria.
Questi interessi variano sempre e generalmente tendono ad essere abbinati alle categorie di prodotti più venduti su Amazon, come libri, moda, tecnologia, casa, musica, fitness, giochi e molti altri. Ma ci sono anche altri tipi di categorie, più di nicchia, come Tv, Gatti, Internet delle Cose e altre più specifiche per una personalizzazione più focalizzata.
Una volta completato il setup, che include l'inserimento del nome e tutte le opzioni di privacy, si aprirà il feed carico di immagini di prodotti che, secondo gli algoritmi dell'app, potrebbero interessarvi.

In altri momenti, è possibile che vediate una fotografia più particolare e curata, in cui il prodotto venduto è meno palese, una sorta di immagine fashion di quelle presenti su Instagram. In questo caso Amazon inserisce nell'angolo in basso dell'immagine un'icona a forma di sacchetto con un numerino che indica quanti prodotti possono essere acquistabili cliccando all'interno della foto. Il vestito indossato dalla ragazza nell'immagine, il suo cappello, o un biglietto per il parco in cui è stata scattata la foto: tutto può essere collegato.

L'esperienza di shopping attraverso Amazon Spark risulta essere molto più funzionale, rispetto a quella fornita da Instagram, dove il prodotto non è direttamente linkato ad una sua pagina di acquisto e dove non si può sapere se le scorte in inventario sono terminate o meno.
Su Spark tutto questo non succede, in quanto le immagini dei prodotti sono direttamente collegate all'inventario di Amazon.
Con Spark, Amazon si allontana anche dal concetto di "recensione" dei prodotti venduti, abbracciando un nuovo concetto di review.
Gli entusiasti dei prodotti otterranno un badge che apparirà ogni volta che posteranno su Spark o che scriveranno una recensione sotto un prodotto, sarà solo necessario essere utente Amazon Prime. Chi non sarà utente Prime potrà scrollare fra le immagini del feed, ma non potrà postare commenti.

Incoraggiare la scoperta di prodotti sempre nuovi è un nuovo obiettivo di Amazon, che ha aggiornato la sua lista di prodotti con la voce Scoperte Interessanti, basate sui suggerimenti personalizzati che arrivano dall'attività degli utenti.
Al momento non è possibile immaginare un modo per generare introiti attraverso il suggerimento di prodotti su Spark. Non risulta essere un aspetto del programma di Amazon in discussione, nel prossimo futuro. Ma un servizio di influencer potrebbe in effetti risultare un'ottima sfida ad Instagram.
Nei prossimi mesi, comunque, Amazon si concentrerà nell'incrementare i contenuti all'interno di Spark. Entro il 30 luglio gli utenti potranno iniziare a condividere i loro commenti precedentemente scritti sotto un prodotto, condividendolo direttamente su Spark dal loro profilo.
Ad oggi, Amazon Spark è disponibile solo sul territorio americano e la relativa app è solo per iPhone.

20 luglio 2017

Fonte: techcrunch.com
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail