Xiaomi ricarica wireless

Xiaomi presenta la ricarica "ambientale"

La tecnologia di ricarica wireless di Xiaomi promette di poter ricaricare la batteria di uno smartphone in una stanza
Xiaomi presenta la ricarica "ambientale" FASTWEB S.p.A.

Il gigante cinese degli smartphone Xiaomi ha introdotto la nuova tecnologia Mi Air Charge, che si dice possa ricaricare uno smartphone dall'altra parte della stanza. Non appena si entra in una stanza con il sistema installato, il livello della batteria del telefono inizia ad aumentare.

È importante sottolineare che questo tipo di tecnologia è in cantiere ormai da anni e nessuno l'ha ancora portata sul mercato, ma la demo di Xiaomi sembra intrigante. La società afferma che la ricarica wireless su scala locale è ora "più vicina alla realtà". Ciò significa che non è ancora sul mercato, ma che potrebbe esserlo presto.

 

Il box Mi Air Charge che Xiaomi ha mostrato in anteprima, sembra un tavolino da caffè. All'interno ci sono cinque antenne di interferenza di fase, che hanno il compito di localizzare lo smartphone nella stanza. Una volta localizzato, un array di controllo di fase composto da altre 144 antenne invia onde millimetriche al telefono.

Questo viene fatto attraverso una tecnica chiamata beamforming, un modo per dirigere i segnali wireless verso un dispositivo specifico, piuttosto che disperderli in tutte le direzioni intorno a una stanza. L'attuale tecnologia offre una ricarica da 5 W su un raggio di pochi metri e può attraversare oggetti che potrebbero sembrare un ostacolo (come un divano, ad esempio).

Ovviamente, anche il telefono ricevente necessiterà dei giusti componenti integrati affinché tutto questo funzioni: un'antenna beacon per trasmettere la posizione del telefono e un array di antenne riceventi composto da 14 antenne separate per convertire il segnale a onde millimetriche in energia che la batteria del telefono potrà quindi utilizzare.

Inoltre, la scatola dall'aspetto futuristico potrà caricare in modalità wireless più dispositivi contemporaneamente. Xiaomi afferma che in futuro le batterie dei nostri gadget saranno sempre in ricarica, mentre siamo in stanze particolari: smartwatch, altoparlanti, lampade da scrivania e altri prodotti per la smart home potranno trarne vantaggio.

Xiaomi non ha detto esattamente quando il sistema Mi Air Charge potrà essere disponibile, o quanto costerà, e rimangono delle domande su come funzionerà nella pratica. Per ora la società afferma di essere nella fase di "demo tecnologica" che non raggiungerà i consumatori prima del 2022.

Detto questo, sembra che l'hardware stia già funzionando in una certa misura, e Xiaomi ha una comprovata esperienza nella tecnologia di ricarica rapida e wireless, cosa che potrebbe rendere davvero possibile lo sviluppo della tecnologia. 

Fonte: newatlas.com
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail