XAgent, il virus che minaccia gli iPhone

XAgent, il virus che minaccia gli iPhone

Lo spyware in grado di impossessarsi di qualsiasi tipo di informazione, dalle foto ai messaggi, all'audio delle conversazioni. Sfrutta il meccanismo per la distribuzione delle app in ambito aziendale. Chi scarica solo dall'App Store non a rischio
XAgent, il virus che minaccia gli iPhone FASTWEB S.p.A.

Uno spyware minaccia gli iPhone. XAgent, scoperto dalla società di sicurezza Trend Micro, ha scoperto il software spia che attacca il sistema operativo iOS 7 e 8. Il virus è in grado di impossessarsi di qualsiasi tipo di informazione, dalle foto ai messaggi, all'audio delle conversazioni. Lo spyware sfrutta il meccanismo per la distribuzione delle app in ambito aziendale. Chi scarica solo dall'App Store non è a rischio.

Inoltre il virus può registrare in autonomia le conversazioni, raccogliere i dati di geolocalizzazione e conoscere lo stato del wi-fi.

Lo spyware sfrutta infatti il sistema di provisioning, che consente a aziende e sviluppatori di distribuire applicazioni a una cerchia ristretta di utenti senza passare dall'App Store. Potenziali vittime anche gli iPhone con jailbreak

5 febbraio 2015

La Redazione
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: cosa c' da sapere
Scarica subito l'eBook gratuito e scopri cosa bisogna assolutamente sapere per proteggere i propri dispositivi e i propri dati quando si utilizza la Rete
scarica l'ebook
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail