Whatsapp

WhatsApp potrebbe smettere di funzionare

La nuova politica sulla privacy di WhatsApp è praticamente obbligatoria, chi non accetta le nuove regole potrebbe vedere il proprio account disattivato
WhatsApp potrebbe smettere di funzionare FASTWEB S.p.A.

WhatsApp ha confermato a gennaio che la sua politica sulla privacy aggiornata entrerà in vigore a partire dal 15 maggio. A pochi mesi da questo cambiamento, la società afferma che i suoi utenti potrebbero perdere l'accesso a tutte le funzionalità, se non dovessero accettare le nuove regole. 

WhatsApp ha dichiarato che coloro che non accetteranno le modifiche entro il 15 maggio "non saranno in grado di leggere o inviare messaggi dall'app", ma "potranno ricevere chiamate e notifiche per un breve periodo di tempo".  

TechCrunch osserva che quel "breve periodo di tempo" durerà alcune settimane, ma anche che questa caratteristica alla fine scomparirà. Sarà comunque possibile accettare la nuova politica anche dopo la scadenza dei termini, ovviamente.

In un’e-mail inviata ad alcuni partner, WhatsApp includeva anche un collegamento a una pagina di FAQ che spiegava alcuni dettagli e le opzioni per coloro che non vorranno accettare la nuova politica sulla privacy. Prima del 15 maggio, sarà possibile eliminare il proprio account, scaricarne un rapporto ed esportare la cronologia chat.

Per quanto riguarda ciò che comporterà, questa nuova politica, WhatsApp chiarisce in un post sul blog che "i recenti termini e l'aggiornamento della politica sulla privacy non influiscono sui messaggi personali. Le modifiche sono relative a funzionalità aziendali opzionali su WhatsApp e forniscono ulteriore trasparenza su come raccogliamo e utilizziamo i dati degli utenti".

WhatsApp inizialmente prevedeva di implementare queste modifiche dall'8 febbraio, ma dopo aver ricevuto numerose lamentele dagli utenti, la società ha esteso la data di validità.

"Abbiamo notato molta confusione, intorno al recente aggiornamento. C'è stata molta disinformazione che ha causato preoccupazione, e vogliamo aiutare tutti a comprendere meglio le cose", ha detto WhatsApp in un post lo scorso mese. Rimandando la data a maggio, l'azienda spera di "dare agli utenti il tempo sufficiente per rivedere le modifiche sulla privacy", come indicato nella sua pagina delle FAQ. 

E, al fine di aiutare gli utenti a comprendere ciò che stanno accettando con la nuova politica, WhatsApp ha anche dettagliato cosa sta cambiando e cosa resta uguale. Con tutte le informazioni che la società ha rilasciato riguardo alle nuove modifiche, è probabilmente meglio che gli utenti di WhatsApp trovino davvero il tempo per leggere attentamente tutto. 

Diciamo solo che questo probabilmente non è uno di quei "Termini di servizio" da scorrere rapidamente e accettare con poca attenzione.
 

Fonte: mashable.com
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail