Vainglory

Vainglory, il primo gioco pensato per iPhone 6

Il nuovo processore apre le porte a videogame molto pių potenti con l’obiettivo di portare l’esperienza di gioco di un PC su mobile
Vainglory, il primo gioco pensato per iPhone 6 FASTWEB S.p.A.

Dopo aver svelato le potenzialità del processore A8 dei nuovi iPhone 6, è facile immaginare quanti produttori di videogame (tradizionalmente per PC o console) saranno attratti da questo nuovo mercato.  Come svelato da Apple,  Square Enix, Ubisoft, Disney, CD Project  Red, Epic Games e EA sono alcune delle grandi aziende che hanno più investito in ambito mobile insieme anche a piccole realtà come Proletariat e Vector Unit.

Durante la presentazione dei nuovi Melafonini, lo studio Super Evil Megacorp è salito sul palco per mostrare Vainglory: un’arena di battaglia online per smartphone da utilizzare in modalità multiplayer. Di per sé il titolo sembra pretenzioso visto che porta su mobile un genere giocato tipicamente con mouse e tastiera. L’obiettivo di questo nuovo progetto è quindi portare l’esperienza di gioco di un PC su mobile.

Il gioco pone due squadre contro con l’obiettivo di distruggere un enorme cristallo situato nella base della squadra nemica. Inoltre, durante la battaglia i giocatori possono anche servirsi di un mostro, il Kraken, per battere la squadra avversaria.

Il gioco è in versione beta ancora top secret. Bisognerà aspettare ottobre per il rilascio ufficiale.

10 settembre 2014

Fonte: mashable.com
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail