Fastweb

Un rivoluzionario visore per la Realtà Virtuale sarà pronto per il 2018

Android Smartphone & Gadget #google play store #facebook Google Play Store, problemi con Facebook, Instagram e WeChat I ricercatori di Check Point hanno scoperto che centinaia di app mobili Android contengono ancora vulnerabilità che consentono l'esecuzione di codice in remoto anche se si esegue l'aggiornamento
ISCRIVITI alla Newsletter
Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
Un rivoluzionario visore per la Realtà Virtuale sarà pronto per il 2018 FASTWEB S.p.A.
Un visore per VR wireless pronto per il 2018
Smartphone & Gadget
La Oculus e Facebook starebbero progettando un visore VR da 200 dollari che sarebbe commercializzabile già dal prossimo anno

Secondo quanto riportato da Bloomberg, Facebook sarebbe pronto a svelare il suo visore standalone Oculus per la fine dell'anno, con una data di spedizione prevista per i primi del 2018. Il visore funzionerà senza la connessione di un PC o di uno smartphone, e sarà commercializzato con il brand Oculus ovunque, tranne che in Cina, dove sarà "vestito" da Xiaomi, come parte della partnership stretta tra le due aziende.

Si tratta di un visore wireless per la VR che non richiede un dispositivo aggiuntivo connesso, un grande traguardo per Facebook e Oculus voluto fortemente dal CEO Mark Zuckerberg, da sempre concentrato nell'idea di fornire un visore di medio livello, a metà strada tra quelli in cui si inserisce lo smartphone e quelli come l'Oculus Rift o l'HTC Vive. La stessa HTC ha annunciato la sua intenzione di costruire uno suo dispositivo standalone basato sul Google Daydream.

Anche Samsung sarebbe a lavoro su uno standalone per la VR, con il brand Odissey. Facebook ha dichiarato che il suo progetto funziona come un Oculus Rift, ma con la potenza di un visore collegato ad un device esterno, quindi esattamente a metà strada tra le due tecnologie.

Il nuovo dispositivo, che sarebbe stato annunciato con il nome di "Pacific", assomiglierà a tutti gli effetti ad un Oculus Rift in termini di design, ma sarà molto più leggero anche dell'attuale Samsung Gear VR. Sarà alimentato da un processore Snapdragon per mobile, che gli garantirà una grafica migliore rispetto al Gear, ma senza i sensori di posizione presenti sul Rift.

L'ingrediente chiave è il bilanciamento perfetto fra prezzo e performance: Facebook metterà infatti in vendita il suo dispositivo ad un prezzo che si aggirerebbe sui 200 dollari, il che potrebbe risultare un'ottima attrattiva per il pubblico, a dispetto del prezzo esorbitante del Rift (il più economico si aggira sui 399 Euro). Nonostante la collaborazioen con Facebook, la Oculus è comunque intenzionata a continuare il supporto di Rift.

Il mondo della VR è da lungo tempo interessato a trovare un bilanciamento fra le tecnologie più moderne, ma che siano abbordabili per il pubblico. Il prossimo passo sembrerebbero essere proprio questi visori standalone, economici, ma dal livello medio.

14 luglio 2017

Fonte: techcrunch.com

Ti piace
questo
articolo?
Iscriviti alla nostra Newsletter

Riceverai settimanalmente le notizie più
interessanti sul mondo della tecnologia!

Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
TAGS: #vr #oculus #facebook

© Fastweb SpA 2019 - P.IVA 12878470157
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.