TV 4K di LG

TV 4K, quale acquistare

La tecnologia 4K è sempre più diffusa. Ecco una guida per trovare il televisore 4K più adatto alle proprie esigenze
TV 4K, quale acquistare FASTWEB S.p.A.

Il momento in cui i TV 4K usciranno “dall'infanzia tecnologica” per “diventare grandi” si avvicina sempre di più. Questa tecnologia, lanciata nel corso del Consumer Electronic Show di Las Vegas del 2012 e divenuta protagonisti della stessa manifestazione l'anno successivo, trova sempre una maggiore accettazione nel mondo dell'hi-tech e non passa settimana senza che si registri una novità. Sony e Panasonic, ad esempio, hanno lanciato fotocamere con sensore ad Ultra Alta Definizione (la Panasonic Lumix DMC-GH4 e la Sony α7S); lo standard HDMI 2.0 e il codec VP9 permetteranno di trasmettere contenuti multimediali con risoluzione 4K senza grosse difficoltà e azzerando il cosiddetto “collo di bottiglia tecnologico”; Sony sta preparando un servizio di streaming per mettere a disposizione di tutti i possessori di TV 4K contenuti multimediali sempre nuovi e aggiornati. Insomma, sembra proprio che sia arrivato il momento giusto per acquistare un televisore 4K.

TV 4K vs. TV HD

Sino ad oggi i televisori FullHD con risoluzione 1080p rappresentano (o hanno rappresentato) il punto più alto mai raggiunto dalla tecnologia televisiva in fatto di definizione e chiarezza delle immagini. Le cose sono destinate a cambiare nel giro di pochissimo tempo: i televisori 4K, infatti, assicurano una risoluzione quattro volte superiore a quella dei TV HD. Mentre i pannelli per i televisori ad alta definizione sono composti da 2 milioni circa di pixel (un TV FullHD ha una risoluzione di 1920x1080 pixel, equivalenti a 2.073.600 pixel distribuiti sulla superficie rettangolare del pannello), i televisori 4K hanno ben 8 milioni di pixel (la risoluzione raggiunge i 4.096x2.160 pixel, per un totale di 8.847.360 pixel), permettendo una maggiore definizione delle immagini ed evitando “l'effetto pixel” comune di molti televisori odierni.

I TV 4K, inoltre, sono in grado di effettuare l'upscaling dei contenuti FullHd e HD: utilizzando particolari algoritmi di codifica, possono “aumentare” la definizione dei film in Blu-ray e DVD, adattandoli alle proporzioni e alla risoluzione 4K.

Realismo

Un display 4K, così configurato, rivela molti più dettagli rispetto a un normale televisore ad alta definizione. Ne guadagna, ad esempio, la lucentezza e la corrispondenza dello spettro dei colori, ne guadagna – ovviamente – la definizione dei dettagli, ne guadagna la chiarezza e il realismo dell'immagine.

 

I TV 4K assicurano un realismo senza pari

 

La maggior densità dei pixel, inoltre, permetterà di guardare le immagini molto più da vicino, senza che la struttura “a griglia” che compone l'immagine diventi visibile. Gli utenti, insomma, potranno godere di una migliore esperienza visiva: secondo alcuni esperti del settore sarà come affacciarsi da una finestra e guardare cosa sta accadendo fuori.

Le dimensioni contano

Considerati tutti questi fattori, un televisore 4K dovrà essere di almeno 55 pollici: al di sotto i vantaggi garantiti dalla maggiore densità di pixel e dalla risoluzione più alta inizieranno a diminuire.

 

Un televisore ultra alta definizione da 100 pollici

 

I primi modelli da prendere in considerazione, quindi, sono i TV da 55”, ma non c'è affatto da preoccuparsi: sul mercato fanno la loro comparsa televisori dotati di pannelli da 80 e più pollici, con l'estremo toccato dallo LG 4K oled da 105 pollici.

Le caratteristiche salienti

Naturalmente, a rendere i TV 4K degli “oggetti del desiderio” non troviamo solo la definizione e la risoluzione mai viste prima. Molti dei modelli oggi in commercio, infatti, permettono la visione di film e altri programmi in 3D grazie a speciali occhiali “attivi”. Allo stesso tempo la totalità di questi dispositivi rientrano nel novero delle “Smart TV”: collegandole alla Rete, si potrà avere accesso a contenuti esclusivi, navigare nel web e accedere ai propri profili social stando comodamente seduti nel salotto di casa.

 

Smart TV 4K

 

Grazie “all'abbondanza” di porte e connessioni, inoltre, permette di collegare praticamente qualunque gadget elettronico al TV 4K: dai lettori Blu-ray ai media player, passando per console di ultima generazione e NAS.

I migliori TV 4K

  • LG 55UB950V. Il senso per lo stile e il design dei coreani di LG si palesa tutto in questo TV 4K di ottima fattura e grandi performance. Al centro di tutto troviamo il sistema operativo webOS, attorno al quale sono “incastonate”, come pietre preziose, le funzionalità del televisore. Ottima la resa dell'immagine, chiara e definita come in pochi altri televisori

 

LG 55UB950V

 

  • Sony KD-55X9005A. Se la qualità e la resa delle immagini non dovessero essere abbastanza, Sony presenta questo televisore dotato di un sistema dolby sorround già incorporato con prestazione degne dei migliori impianti stand-alone. Altissima la resa delle immagini con contenuti nativi in ultra alta definizione, non sfigura affatto quando è chiamato all'upscaling di contenuti “solo” in alta definizione

  • Samsung UE55HU7500. Se si è alla ricerca di uno dei migliori televisori 4K per rapporto qualità-prezzo, il Samsung U7500 è quello che si stava cercando. Il televisore porta in dote una lunga carrellata di applicazioni, che migliorano sia l'usabilità del dispositivo che l'esperienza finale dell'utente. A queste si unisce una dotazione di porte niente male (HDMI 2.0 inclusa), compatibilità con i codec audio e video di ultima generazione e una resa qualitativa degna delle migliori della classe

 

Philips 65PFL9708

 

  • Philips 65PFL9708. Il punto di forza di questo TV 4K da 65 pollici sta nel suo processore HEXcore, capace di gestire alla perfezione il motore di uspcaling Ultra HD Pixel Engine. Grazie a questa tecnologia, il Philips 65PFL9708 è in grado di offrire immagini ad altissima definizione anche se i contenuti non sono nativi 4K. Da non sottovalutare il lavoro del sensore di luce ambientale, che armonizza e ottimizza la resa dei colori del pannello a seconda dell'intensità della luce nella stanza

  • Panasonic TX-50AX802. Tra i migliori in senso assoluto, il TV 4K di Panasonic è capace di rendere al meglio sia in caso di upscaling, sia che debba riprodurre contenuti nativi da 8 milioni e passa di pixel. Dotata di un sistema di controllo avanzato che sa adattarsi alle esigenze dell'utente, il TX-50AX802 ha una pagina di lancio intuitiva e semplice, che facilita l'accesso ai contenuti personali

Copyright © CULTUR-E
Condividi
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai notizie e approfondimenti sul
mondo del Cloud, della Sicurezza e della
Digital Transformation!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail