Fastweb

Le impostazioni iPhone da cambiare per proteggere la privacy

Autenticazione a due fattori Agenda Digitale #e-commerce #autenticazione due fattori E-commerce, scatta l'obbligo dell'autenticazione a due fattori: cosa cambia La direttiva europea PSD2 vuole rafforzare le misure di sicurezza per i pagamenti online e obbliga tutti gli e-commerce a introdurre l'autenticazione a due fattori
ISCRIVITI alla Newsletter
Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
Le impostazioni iPhone da cambiare per proteggere la privacy FASTWEB S.p.A.
iPhone
Smartphone & Gadget
Apple ci mette a disposizione diversi strumenti per evitare che i dati presenti sul melafonino finiscano nelle mani sbagliate. Ecco quali impostazioni modificare

Oggi come non mai i nostri smartphone possono essere considerati un vero portale di accesso alla nostra vita privata. All'interno della memoria dei telefonini conserviamo di tutto: i contatti, le foto, le email, i messaggi, i dati dei nostri spostamenti, le password e le chiavi di accesso al conto bancario online.

Contenuti che possono far gola a malintenzionati digitali, ma anche e, soprattutto, ad una serie aziende, sempre alla ricerca di "dati" più o meno sensibili da rivendere per scopi commerciali e non solo. Ma come possiamo difenderci? Di seguito alcuni consigli su come gestire al meglio la questione privacy sul nostro iPhone per cercare di limitare i rischi a cui, magari inconsapevolmente, siamo sottoposti tutti i giorni.

Come modificare impostazioni localizzazione iPhone

Lo scorso dicembre un articolo del New York Times ha fatto parecchio scalpore. Una ricerca condotta dai giornalisti statunitensi dimostrava come molte app rilevano e conservano i dati relativi alla geolocalizzazione e condividono queste informazioni sensibili con società di terze parti. Spesso si tratta di controlli invasivi che possono arrivare fino a 14.000 "check" al giorno effettuati da una determinata applicazione.

Su iPhone è possibile disabilitare la geolocalizzazione pigiando sull'icona delle Impostazioni e selezionando la voce "Privacy". Qui la localizzazione può essere disattivata usando l'apposito "interruttore" oppure è possibile decidere quali app possono utilizzare il GPS e quando. Due le opzioni disponibili: "Mai" e "Quando in uso".

Impostazioni iPhone

È consigliabile disabilitare sempre la localizzazione soprattutto alle app dedicate al meteo: nel 2017 una delle applicazioni meteorologiche più famose fu "beccata" a rivendere i dati sulla posizione dei suoi utenti anche se l'opzione per la geolocalizzazione era disattivata.

Come modificare le impostazioni della fotocamera iPhone

Stesso discorso vale per la fotocamera. Ci sono delle applicazioni per cui ha senso abilitare l'uso della fotocamera, le app di messaggistica ad esempio, per condividere più agevolmente le nostre foto e i nostri video, ma a quale scopo un'app di ricette vuole avere accesso alla mia fotocamera o al mio rullino? Procedete con un check accurato app per app ed eliminate quelle che non vi convincono. Aprite le Impostazioni, poi su Privacy e infine Camera e verificate che sia tutto ok.

Come modificare le impostazioni del microfono iPhone

Non immaginate neanche quante app chiedono di poter accedere al microfono del melafonino. Vale lo stesso avvertimento utilizzato per la fotocamera: se un'app richiede l'accesso al microfono e non esiste una ragione valida per soddisfare questa richiesta non date mai il consenso. Per vedere e in caso disabilitare le app che utilizzano il microfono dell'iPhone basta scorrere l'elenco in "Privacy", cliccare su "Microfono", vedere effettivamente quali app hanno richiesto l'accesso a tale funzione ed eventualmente disattivarla.

Impostazioni iPhone

Come gestire la pubblicità tracciante sull'iPhone

L'iPhone dispone di una funzione che può essere utilizzata per limitare il cosiddetto Ad-tracking, ossia le pubblicità mirate basate sui nostri interessi. Sempre in "Privacy" basta scorrere la lista e individuare "Pubblicità", è l'ultima voce. Selezionandola si ha la possibilità di scegliere "Limita raccolta dati". Subito sotto è poi possibile resettare l'ID pubblicitario per impedire l'invio di pubblicità impostate sui propri gusti personali o, se si preferisce, ripristinarlo.

Modificare le impostazioni di Live Photo

Live Photo è la simpatica funzione presente nella fotocamera dell'iPhone che registra per circa 1,5 secondi prima e dopo aver scattato la foto. Pensiamo di fare un foto, ma in realtà stiamo facendo un mini video di tre secondi che può rivelare molto ad eventuali malintenzionati, in particolare dove siamo e cosa stiamo facendo. Una maniera veloce per disabilitare Live Photo è aprire la fotocamera è cliccare sull'icona centrale in alto alla schermata e selezionare "Off".

Gestire l'anteprima dei messaggi nelle notifiche

Sullo schermo dell'iPhone è possibile visualizzare un'anteprima dei messaggi appena arrivati. Messaggi che possono essere letti da chiunque, basti pensare che la maggior parte delle volte quasi tutti noi lasciamo il telefono in giro, magari sul posto di lavoro a faccia all'insù su di un tavolo. Certo, non è possibile vedere tutto il messaggio, ma un frammento del contenuto sì. Più che sufficiente per quelle persone, diciamo così, curiose.

Anche questa opzione può essere disabilitata accedendo a "Impostazioni", successivamente in "Notifiche" per poi selezionare la voce "Messaggi". Oltre a scegliere dove visualizzare sullo schermo il box della notifica cliccando su "Mostra Anteprime" si può scegliere se visualizzarla sempre, solo quando il telefono è sbloccato o mai. Il consiglio spassionato è di selezionare la voce "Mai".

Icona impostazioni

Come disabilitare la segreteria dell'iPhone

La segreteria potrebbe essere un vero tallone di Achille per la sicurezza del nostro melafonino e dei dati contenuti al suo interno. Per questo motivo sarebbe opportuno disabilitarla. Durante il DEF CON del 2018 alcuni ricercatori hanno dimostrato come è possibile violare una serie di account personali accedendo alla segreteria. Alcune app come WhatsApp, ad esempio, in caso di reimpostazione della password prevedono l'utilizzo di una chiamata telefonica per la comunicazione di un codice d'accesso. Può accadere che quella telefonata venga persa, ma che venga registrata dalla segreteria. E se un hacker avesse accesso a quella segreteria?

Certo sembra una situazione remota, quasi improbabile, ma la realtà supera sempre la fantasia e, anche in questo caso, è sempre meglio, almeno che non se ne possa fare a meno, disattivare la segreteria telefonica sul nostro iPhone. Per sicurezza meglio cambiare la password: "Impostazioni", selezionare "Telefono" e cliccare sulla voce "Cambia password della segreteria". Meglio prevenire che curare.

 

18 luglio 2019

copyright CULTUR-E

Ti piace
questo
articolo?
Iscriviti alla nostra Newsletter

Riceverai settimanalmente le notizie più
interessanti sul mondo della tecnologia!

Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
TAGS: #iphone #privacy #sicurezza informatica #guida

© Fastweb SpA 2019 - P.IVA 12878470157
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.