Fastweb

Tile lancia il suo ultimo tracker Bluetooth, un adesivo impermeabile

Il Smartphone & Gadget #musica #bluetooth Il "mangiacassette" diventa Bluetooth A 40 anni dall'uscita del primo Walkman di Sony, ecco una novità che combina il vintage con le nuove tecnologie
ISCRIVITI alla Newsletter
Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
Tile lancia il suo ultimo tracker Bluetooth, un adesivo impermeabile FASTWEB S.p.A.
Tile tracker Bluetooth
Smartphone & Gadget
L'azienda leader nel tracking mediante tecnologia Bluetooth lancia un nuovo dispositivo adesivo

Tile è così famoso per i suoi tracker Bluetooth che è praticamente sinonimo del prodotto. La loro utilità nel tenere traccia dei vostri oggetti, è pari solo alla comodità di attaccare questi tracker a qualsiasi cosa, che sia un portachiavi o altro. Fino a ieri, però, l'idea di attaccarli con del nastro adesivo agli oggetti, era considerata poco comoda. Oggi, invece, Tile ha svelato una potenziale soluzione: il Tile Sticker. Viene venduto al prezzo di 39,99 dollari per un pacchetto di due o 59,99 dollari per un pacchetto di quattro.

Sticker è ad oggi il dispositivo Tile più piccolo mai creato. Misura 27 mm di diametro e 7,3 mm di spessore, ha la forma di un minuscolo disco. Ciò lo rende molto più versatile rispetto agli altri tracker Tile e più pratico per oggetti come fotocamere, cuffie e telecomandi. L'adesivo è anche impermeabile, caratteristica che lo rende ideale per essere attaccato ad oggetti da esterno come skateboard o attrezzi da lavoro.

Come suggerisce il nome, basta staccare la plastica dalla parte posteriore affinché aderisca. Tile ha collaborato con 3M per creare l'adesivo, progettato per aderire alla maggior parte delle superfici in metallo e plastica. Secondo Tile, se l'adesivo viene posizionato su una superficie pulita e piana, dovrebbe durare da tre a cinque anni.

Se vuoi rimuoverlo, Tile dice che devi solo strattonarlo molto forte e alla fine si staccherà (proprio come faresti con i ganci 3M che hai sul muro). Tile consiglia di utilizzare un altro supporto adesivo sull'adesivo dopo la rimozione.

Come accennato in precedenza, Sticker è anche il prodotto Tile più conveniente, a circa 15 dollari o 20 dollari per tracker (a seconda che si acquisti un pacchetto da 2 o da 4). Come per altri dispositivi Tile, ha una durata della batteria di tre anni e un raggio di 150 metri (la distanza massima dalla quale è possibile rilevarlo con il telefono).

Parallelamente al nuovo Sticker, la società ha annunciato l'arrivo di un aggiornamento per alcuni dei suoi prodotti. Il cambiamento più grande riguarda il Tile Slim, che ora ha un design in stile carta di credito (la versione precedente era semplicemente una versione più ampia e più piatta dell'originale Tile). Questa nuova iterazione si adatta molto meglio a portafogli, etichette per bagagli e badge identificativi. Ha un raggio di 200 metri, che è il doppio di quello dell'originale Slim. Apparentemente ha anche il doppio del volume dell'allarme, una durata della batteria di tre anni ed è impermeabile. Lo Slim costa 29,99 dollari per una singola unità.

Altri cambiamenti sono arrivati per i nuovi modelli Mate e Pro, leggermente migliorati rispetto ai loro predecessori. Dal punto di vista del design, il Mate è praticamente invariato, mentre i nuovi Pro non hanno più una superficie strutturata (inoltre, invece di essere chiamati "Sport" e "Style", sono semplicemente in bianco e nero). Il Mate ora ha un raggio di 200 metri, mentre il Pro ora ha un raggio di 400 metri. Apparentemente il Pro è anche quello con il suono più rumoroso del gruppo. Sia Pro che Mate sono resistenti all'acqua, ma non impermeabili come Sticker e Slim, e hanno batterie sostituibili, cosa che gli altri non hanno. Il Mate costa 24,99 dollari mentre il Pro ha un prezzo di 34,99 dollari per dispositivo.

Come promemoria sul funzionamento di Tile, oltre a utilizzare il Bluetooth per aiutarvi a trovare i vostri oggetti, utilizza una funzione di ricerca di altri utenti Tile mediante un'app, in modo che anche altri possano aiutare nella ricerca di un oggetto, anche fuori dal raggio Bluetooth. È questa funzione di "crowdsourcing" che lo distingue da un normale tracker di posizione.

Detto questo, Tile potrebbe trovarsi ad affrontare una dura competizione in un futuro non troppo lontano. Ci sono state voci secondo cui Apple starebbe lavorando su un proprio hardware di localizzazione. Invece di usare il Bluetooth, apparentemente utilizzerà una tecnologia chiamata ultra-wideband (UWB), che si dice sia molto più precisa, quasi cento volte più accurata del Bluetooth. L'unico avvertimento è che UWB funziona solo se entrambi i dispositivi hanno questa tecnologia integrata, ma visto che al momento ce l'hanno solo i nuovi iPhone 11, c'è la possibilità che questa voce possa essere vera. Anche se, tuttavia, il tag Apple, secondo quanto riferito, funzionerà solo con i prodotti Apple, mentre Tile funziona sia con Android che con iOS.

I nuovi prodotti Tile sono disponibili da oggi su Tile.com così come sui principali rivenditori come Amazon, Best Buy, Target e altri. 

11 ottobre 2019

Fonte: engadget.com

Ti piace
questo
articolo?
Iscriviti alla nostra Newsletter

Riceverai settimanalmente le notizie più
interessanti sul mondo della tecnologia!

Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
TAGS: #bluetooth #tile #tracker

© Fastweb SpA 2019 - P.IVA 12878470157
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.