Videochiamate su WhatsApp, ma solo per Android

Su WhatsApp arrivano le videochiamate

Disponibile una versione Beta di WhatsApp che consente agli utenti Android di effettuare videochiamate
Su WhatsApp arrivano le videochiamate FASTWEB S.p.A.

Il supporto per effettuare videochiamate su WhatsApp sembra essere in arrivo. Secondo alcune voci di corridoio successivamente confermate, la nuova funzionalità potrebbe essere già disponibile in una versione beta per Android, cosa che andrebbe a invadere il mercato di Skype e Facebook Messenger.
Nella versione per iOS l'app è stata aggiornata di recente, ma il nuovo supporto per la videochiamata non è ancora disponibile.

La notizia dell'arrivo delle videochiamate su WhatsApp per i dispositivi Android è stata inizialmente scovata dal blog Android Police. Il sito ha scoperto che alcuni utenti della versione beta erano in grado di effettuare videochiamate attraverso una versione aggiornata dell'interfaccia dell'app.

Coloro che hanno già la possibilità di accedere alla nuova interfaccia per la videochiamata, saranno in grado di effettuarla semplicemente toccando la nuova icona con il dito: apparirà una nuova finestra di dialogo, che offrirà la possibilità di scegliere tra una chiamata vocale o una chiamata video.

Al momento, non esiste un modo per chiamare gli altri utenti WhatsApp che non possiedono ancora il nuovo supporto, in questo caso se ci proverete WhatsApp farà partire di default una chiamata vocale.

Android non è l'unica piattaforma in cui la videochiamata è stata attivata. Di recente, infatti, alcuni utenti Windows Phone sono rimasti sorpresi nello scoprire che questa nuova funzionalità fosse stata attivata sui loro dispositivi. Nel loro caso non era necessario nemmeno l'aggiornamento dell'applicazione.

Nella versione beta per Windows Phone, la videochiamata funziona allo stesso modo di Android: quando si tocca l'icona della cornetta è possibile scegliere se effettuare una chiamata vocale o video e durante la chiamata è possibile anche disattivare la fotocamera o l'audio.

Prima di entusiasmarci troppo per questo nuovo aggiornamento, è bene ricordare che alcuni utenti Android hanno già avuto la possibilità di effettuare videochiamate: una versione beta fu realizzata a maggio e resa disponibile per un breve periodo, fino a quando WhatsApp non decise di rimuoverla.

È interessante capire come mai ci sia voluto così tanto tempo per implementare questa nuova funzionalità a tutti gli utenti di WhatsApp, pari a più di 1 miliardo.
In ogni caso, questo passo è un chiaro segnale dell'intenzione dell'azienda di rimanere competitiva con gli altri colossi dell'instant messaging. Il fallimento di questa feature avrebbe potuto addirittura aprire la strada al nuovo arrivato Google Duo.

A differenza di FaceTime, infatti, Duo funziona sia su iOS che su Android, ma non offre molte opzioni come ad esempio la chiamata di gruppo. Inoltre Google ha preferito dividere in due app separate le chat testuali (Google Allo) e quelle video, anziché combinarle in un'unica applicazione più funzionale.

WhatsApp ha deciso di non offrire particolari informazioni in merito alla nuova funzionalità dichiarando semplicemente che "non commentiamo i piani futuri e le versioni beta rilasciate da WhatsApp".

26 ottobre 2016

Fonte: techcrunch.com
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail