Snapchat Spectacles 3

Snapchat Spectacles 3, belli ma troppo costosi

Arrivano i nuovi occhiali Snapchat per la realtà aumentata: carini, ma costosi
Snapchat Spectacles 3, belli ma troppo costosi FASTWEB S.p.A.

Nessuno pagherà 380 dollari per degli occhiali con dei filtri trippy... questo è un po' il punto di Snapchat Spectacles 3. Sono semplicemente un trampolino di lancio verso i veri occhiali per realtà aumentata - una beta hardware pubblica per il team di ricerca e sviluppo di Snap Lab.

Tuttavia, si sperava in qualcosa che potesse almeno sbloccare i talenti dei creatori di video lungimiranti. Gli effetti AR imprevedibili e incontrollabili non riescono purtroppo a sfruttare il fattore di forma alla moda di Spectacles in acciaio premium. Il software ingombrante richiede che le clip vengano caricate per l'elaborazione e quindi scaricate nuovamente prima di poter applicare i 10 effetti di avvio, come un filtro orizzontale arcobaleno o un falco fantasy luccicante. Tutto ciò rende la produzione di contenuti AR un "compito", piuttosto che una gioia per qualcosa di nuovo.

Gli Spectacles 3 saranno in vendita da oggi a 380 dollari in combinazioni di colori "Carbon" o "Mineral" o oro rosa su Spectacles.com. Annunciati ad agosto, sono occhiali da sole con due lenti stereoscopiche in grado di catturare la profondità per produrre foto e video "3D" ai quali è possibile aggiungere effetti AR sul telefono. C'è anche una bellissima custodia di ricarica USB-C in pelle piatta che piega gli occhiali quattro volte e un visualizzatore VR in stile Google Cardboard.

"Spectacles 3 è una produzione a tiratura limitata. Non stiamo cercando vendite massicce. Sono essenzialmente destinati a narratori creativi", afferma Matt Hanover del team Snap Lab.

La prima generazione presentava un "design simile a un giocattolo per abituare le persone ad indossare la tecnologia in faccia", mentre la seconda aveva un aspetto più discreto. Ciò che la Gen 3 non può fare è forzare una cancellazione di 40 milioni di dollari a causa delle scarse vendite, Snap sta già perdendo 227 milioni di dollari al trimestre mentre si arrampica per raggiungere il pareggio.

Così sembra con Spectacles 3 che Snap sta raccogliendo dati e aspettando il suo tempo, cercando di evitare di bruciare troppi soldi fino a quando non è in grado di costruire una versione che sovrapponga gli effetti alla vista di un utente attraverso gli occhiali. 

Il suo CEO, Evan Spiegel, è d'accordo, raccontando sul palco di TechCrunch Disrupt che sarebbero passati 10 anni prima di vedere occhiali di realtà aumentata degni dell'adozione da parte dei consumatori. È molto tempo che un'azienda non redditizia decide di investire in ricerca e sviluppo rispetto a società ricche di liquidità come Facebook e Apple. La battaglia per i primi utenti potrebbe iniziare molto prima, tuttavia, poiché The Information riporta che Apple prevede di lanciare le sue cuffie AR / VR nel 2022 e altri occhiali AR portatili nel 2023.

Gli occhiali potrebbero valere quei 380 dollari se siete appassionati di videomaking e magari realizzate clip futuristiche sui social media. Sono abbastanza belli a differenza, per esempio, dei Google Glass e Snap Studio Lens consente a chiunque di creare effetti 3D.

Ma per coloro che cercano semplicemente occhiali con fotocamere che registrino in prima persona, consiglierei comunque Spectacles 2 da 150 dolari, a seconda dello stile, che restano comunque disponibili. Le funzionalità 3D non giustificano il prezzo raddoppiato rispetto ai precedenti. E almeno gli occhiali di seconda generazione sono impermeabili, il che le rende perfette per il gioco al mare, con divertenti riprese subacquee quando non vuoi rischiare di perdere o rovinare il telefono.

Occhiali comodi, dov'è l'AR?

Il software di Spectacles 3 è deludente, ma sarete felici quando aprirete la confezione. La confezione nera liscia rivela occhiali da sole in metallo robusti con una finitura opaca di lusso. Mentre si staccano magneticamente dalla custodia di ricarica, avrai sicuramente la sensazione di provare qualcosa di futuristico.

Lo stile concorda, con una barra nera piatta nella parte superiore che collega le lenti rotonde con una fotocamera su entrambi gli angoli. Tutta la tecnologia è integrata con discrezione nei cardini e le stanghette senza apparire troppo robusta.

Toccando il pulsante su una delle due stanghette la luce LED si accenderà in un cerchio per far sapere alle persone che stai registrando un video per 10 secondi, con più pressioni che lo aumentano fino a 60. Toccando e tenendo premuto per scattare una foto, la luce lampeggia. 

Una sola carica consente di acquisire e trasferire fino a 70 acquisizioni sul telefono tramite una connessione Wi-Fi integrata Bluetooth. La memoria da 4 gigabyte può contenere fino a 100 video o 1.200 foto e Spectacles 3 ha anche GPS e GLOSNASS integrati. Un array a quattro microfoni raccoglie l'audio dagli altri e dalla tua stessa voce, anche se sono suscettibili al windshear se vai in bici o corri. Scattano a 60 fotogrammi al secondo con una risoluzione di 1216 x 1216 pixel; le foto arrivano a 1642 x 1642.

La custodia di ricarica USB-C pieghevole è in pelle a tenuta magnetica. È un enorme miglioramento rispetto al caso ingombrante ingombrante triangolare delle versioni precedenti.

Un giocattolo non abbastanza divertente, per il prezzo che ha. Soprattutto se consideriamo la parte relativa alla realtà aumentata.

L'accoppiamento e la sincronizzazione sono molto più semplici rispetto alla prima generazione. Gli occhiali creano una connessione Bluetooth, quindi generano una rete Wi-Fi per trasferire più rapidamente i file multimediali sul telefono.

Se volete solo condividere su Snapchat, siete fortunati. Il contenuto degli occhiali pubblica post su storie o messaggi nel suo fantastico formato circolare che consente agli spettatori di inclinare i loro telefoni rimanendo sempre a schermo intero per rivelare i bordi dei tuoi scatti. Altrimenti, dovrete ancora esportare da Snapchat al rullino fotografico. Gli occhiali possono almeno ora esportare in una varietà di formati per una migliore condivisione su Instagram e altrove.

Le novità sono le foto e i video 3D. Usano lo spazio tra le telecamere stereoscopiche negli angoli di Spectacles e impiegano la parallasse per percepire la profondità di una scena. Dopo aver toccato il pulsante 3D su una foto, puoi spostare la prospettiva dell'immagine per vedere quasi i bordi di ciò che stai guardando. Gli occhiali verranno automaticamente spostati avanti e indietro per te ed esporteranno foto 3D come brevi video di sei secondi in stile Boomerang.

Il problema più grande arriva con il ritardo durante la riproduzione di video 3D. Snapchat deve eseguire l'elaborazione approfondita sui suoi server, quindi devi attendere che il tuo video venga caricato, scansionato e scaricato nuovamente prima di poter applicare i filtri AR 3D. Su Wi-Fi che impiega circa 35 secondi per video di 10 secondi, il che è abbastanza noioso. Ciò significa che spesso non sarete in grado di applicare i filtri e vedere come appaiono fino a quando non sarete a casa.

Anche il set di filtri è limitato e casuale. Si può aggiungere un uccello 3D o palloncini, vagare attraverso la neve o archi al neon, sovrapporre proiezioni di fiori o onde arcobaleno o cospargere scintillii e macchie di luce. Sebbene l'uccello sia carino e arcobaleni e fiori siano straordinariamente psichedelici, nessuno di loro è davvero così divertente.

Una funzione aggiuntiva su cui il team sta lavorando è quella di mostrare un lampo di luce colorata speciale sul segnale interno di registrazione degli occhiali per avvisare l'utente degli Snap in arrivo da determinati amici. Snap dovrà costruire filtri molto più interessanti con l'interattività, per costringere i creatori di contenuti a sborsare 380 dolalri per gli Spectacles 3.  Sono troppo costosi per essere considerati un giocattolo, ma non sono allo stesso tempo così unici per essere molto di più. Agli influencer video potrebbe piacere averne un paio nella borsa, ma è difficile immaginare che nessuno condivida i contenuti pagando personalmente il gadget.

13 novembre 2019

Fonte: finance.yahoo.com
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail