Sky Q, ecco come cambia la pay tv di Murdoch

Sky Q, ecco come cambia la pay tv di Murdoch

Il servizio rimpiazzerà Sky+ HD e presenterà una serie di nuove funzioni tra cui l'hard disk da 2TB, supporto 4K-ready, un nuovo telecomando, e un più piccolo decoder Q Mini
Sky Q, ecco come cambia la pay tv di Murdoch FASTWEB S.p.A.

Si chiama Sky Q il nuovo servizio che la pay tv di Rupert Murdoch lancerà all'inizio del 2016. Sky Q rimpiazzerà così Sky+ HD e presenterà una serie di funzioni del tutto nuove tra cui l'hard disk da 2TB, supporto 4K-ready, un nuovo telecomando, e un più piccolo decoder Q Mini che può essere usato per vedere Sky TV in altre stanze della casa.

Sky Q Silver

Più piccolo, leggero e dal design accattivante. Ma il nuovo decoder di Sky Q nasconde al suo interno una tecnologia all'avanguardia. L'hard disk da 2TB permette di salvare film e show televisivi registrando, grazie ai 12 sintonizzatori presenti, quattro canali contemporaneamente. Anche mentre si sta guardando un quinto programma in diretta.

Nuova interfaccia e Sky Q Touch Remote

Con Sky Q, Sky ha completamente rivoluzionato la sua interfaccia. Accanto alla classica guida Tv, la programmazione è organizzata in schede come Catch Up TVTop Picks e Box Set. Inoltre, la nuova scheda raccoglie i programmi che avete iniziato a vedere, in modo da poterli ritrovare rapidamente. Tutto questo sarà accompagnato da un nuovo telecomando dotato di Bluetooth, che nella parte superiore avrà uno speciale pad circolare sensibile al tocco.

Sky Q Mini e Fluid viewing

Oltre al nuovo decoder, Sky ne proporrà anche un altro, più piccolo, il Q Mini Box, che potrà essere posizionato in un'altra stanza della casa e trasmettere sia i canali live che on demand su un'altra televisione. Il mini decoder non avrà bisogno di una parabola dedicata e non dovrà per forza essere uno solo. Al servizio sarà possibile collegare anche i tablet. Il numero massimo di visioni contemporanee permesse sarà di tre TV e tre tablet.

Guardare programmi registrati sul tablet

Si chiamerà invece Q Sync la funzione che permetterà di guardare i programmi che l'utente ha scaricato su un dispositivo mobile, come un tablet. Così come l'applicazione di YouTube, Sky Q permetterà di ascoltare la musica attraverso il televisore. AirPlay di Apple Spotify saranno entrambi supportati.

Il servizio 4K arriverà l'anno prossimo

Sky Q sarà 4K-ready, il che significa che, almeno in teoria, i decoder possono gestire video riprodotti in risoluzione 4K. Per usufruire della funzione è necessario avere in dotazione una Tv 4K.  L'arrivo del servizio, almeno nel Regno Unito, è previsto per i primi mesi del 2016.

19 novembre 2015

Fonte: cnet.com
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail