Siamo nel futuro: ecco la prima auto volante!

Siamo nel futuro: ecco la prima auto volante!

La prima auto volante al mondo è realtà e potrebbe arrivare il prossimo anno
Siamo nel futuro: ecco la prima auto volante! FASTWEB S.p.A.

Il sogno di un'auto volante si è appena avvicinato alla realtà, dopo che la Federal Aviation Administration ha concesso l'approvazione a un veicolo ibrido terra-aria in grado di volare a velocità di circa 160 km/h.

Il Terrafugia Transition ha ricevuto dall'agenzia un certificato di aeronavigabilità speciale per aeromobili sportivi leggeri, che gli ha conferito il via libera al decollo. 

Una versione di solo volo del veicolo è ora disponibile per i piloti e le scuole di volo, anche se ci vorrà un altro anno circa, prima che i suoi componenti per auto siano "legali per la strada", in quanto deve ancora soddisfare gli standard di sicurezza stradale.

Infine, i conducenti potranno passare dal volo alla guida in meno di un minuto, decollando e atterrando nei piccoli aeroporti o in autostrada.

Terrafugia spera di lanciare la produzione e di ottenere tutte le approvazioni sull'ibrido a due posti complete per il 2022, ma chi è interessato a prenderlo per un giro avrà bisogno sia della patente di guida che del certificato di pilota sportivo.

Terrafugia, azienda di proprietà cinese, era stata eccessivamente ottimista riguardo alla fornitura di un "aereo su strada", un piccolo aereo con ali retrattili che può sia guidare su strada che prendere il volo. In precedenza aveva infatti promesso che il Transition sarebbe stato in vendita nel 2015, poi nel 2018 e poi nel 2019. Ma il direttore generale di Terrafugia, Kevin Colburn, ha elogiato gli sforzi del suo team durante "un anno di pandemia estremamente impegnativo".

"Il nostro team è rimasto concentrato, ha migliorato il nostro sistema di qualità, completato gli aspetti critici del progetto, costruito il veicolo, completato 80 giorni di test di volo, consegnato 150 documenti tecnici e superato con successo l'audit della FAA", ha detto Colburn. "Questo è un risultato importante che dà slancio all'esecuzione della nostra missione di fornire la prima auto volante pratica al mondo."

Alimentato da un motore a iniezione di carburante Rotax 912iS Sport da 100 CV, il Transition ha una velocità di volo massima di 160 km/h e un'autonomia di circa 650 km, ad un'altitudine di 3000 metri.

Il motore dell'aereo può funzionare sia con benzina premium che con carburante per aeroplani 100LL, mentre l'auto è alimentata da un motore ibrido-elettrico. Le caratteristiche standard includono freni a disco idraulici a quattro ruote, una gabbia di sicurezza rigida in fibra di carbonio e un paracadute della cellula. Il veicolo pesa circa 600 kg e ha un carrello di atterraggio fisso e un'apertura alare di 8,5 metri di larghezza. Le ali in realtà si ripiegano per consentire un facile parcheggio in un garage per auto singole. Terrafugia prevede che i proprietari facciano atterrare il proprio Transition in un piccolo aeroporto o in un tratto di autostrada per poi guidarlo verso casa.

Ciò differisce dai prototipi di auto volanti sviluppati da Uber, Kitty Hawk, BMW e altri, che coinvolgono i veicoli che occupano lo spazio aereo commerciale.  

Secondo Terrafugia, il veicolo passa dal volo alla guida in meno di un minuto.

Nel 2018, il Transition a due posti aveva un prezzo di 400.000 dollari, ha riferito NBC News.

Terrafugia sta sviluppando diversi modelli di auto volante, tra cui la TF-X a quattro posti, un ibrido elettrico a quattro posti con capacità di decollo e atterraggio verticale.

Il TF-X è previsto per essere semi-autonomo, con controlli computerizzati che consentiranno ai passeggeri di digitare semplicemente la loro destinazione. Sarà in grado di evitare automaticamente il traffico aereo, il maltempo e lo spazio aereo limitato. Terrafugia è stata acquisita da Geely, azienda di proprietà cinese, società madre di Volvo, nel 2017.
 

Fonte: dailymail.co.uk
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail