Nato Pulpino, il primo hardware open source

Si chiama Pulpino il microprocessore open source nato a Bologna

Il microprocessore mira a rendere accessibile a un'ampia comunità di utenti la realizzazione a basso costo di microcontrollori a elevate prestazioni
Si chiama Pulpino il microprocessore open source nato a Bologna FASTWEB S.p.A.

A Bologna è nato Pulpino, il primo hardware open source. Il microprocessore è stato sviluppato da un laboratorio dell'Università di Bologna in collaborazione con il Politecnico di Zurigo e fa parte della terza generazione dell'open source. L'hardware vuole rendere accessibile a una vasta comunità di utenti la realizzazione a basso costo di microcontrollori a elevate prestazioni.

Tra i possibili utilizzi quello nelle applicazioni indossabili, come braccialetti elettronici e abiti smart, applicazioni in ambito di comunicazione "da macchina a macchina", o interfacce uomo-macchina intelligenti portabili o indossabili.

25 marzo 2016

La Redazione
Condividi
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail