Samsung

Samsung Galaxy S6, differenti versioni sotto test

In vista del lancio ormai prossimo, iniziano a trapelare diverse voci sul prossimo smartphone di punta della casa sudcoreana. Ecco le più interessanti
Samsung Galaxy S6, differenti versioni sotto test FASTWEB S.p.A.

Come accade ormai ogni anno, i primi giorni dell'anno sono forieri di grosse (e gradite) novità per tutti i fan Samsung. In questo periodo dell'anno, infatti, iniziano ad arrivare le prime indiscrezioni sul nuovo Galaxy S, modello di punta della linea smartphone del gigante sudcoreano. Non fa eccezione il 2015: dalle pagine di Reddit arrivano anticipazioni di ogni tipo sul Galaxy S6: dal sensore fotografico ai materiali utilizzati nella costruzione, dalla risoluzione dello schermo al SoC.

Diverse varianti

La novità forse più interessante riguarda il progetto stesso alla base del Galaxy S6. O, per meglio dire, i progetti: stando alle voci raccolte su Reddit, infatti, sembrerebbe che la casa sudcoreana stia lavorando contemporaneamente su diverse versioni dello smartphone, così da non lasciarsi chiusa nessuna strada. In particolare, Samsung starebbe portando avanti due progetti paralleli: il primo ricalca grosso modo le forme del Galaxy Youm ed avrebbe un solo lato con schermo curvo; un secondo prototipo, invece, presenterebbe porzioni di schermo curvo su entrambi i lati, raddoppiando così lo spazio per la visualizzazione “alternativa” delle notifiche.

 

Samsung Galaxy S6 a confronto con i predecessori

 

Ad oggi, sostiene ancora la fonte su Reddit, è difficile dire su quale dei due progetti vedrà la luce. Anzi, ci sono delle possibilità che nessuno dei due prototipi entri mai in produzione: così come già accaduto con il Galaxy S5, le intenzioni di Samsung potrebbero variare in dirittura d'arrivo e i prototipi prima descritti potrebbero terminare dritti nel cestino.

Schermo QuadHD

Al momento, dunque, gran parte delle attenzioni dei laboratori di design e di ricerca e sviluppo di Samsung sembrano essere concentrate sul display del nuovo smartphone. La conferma arriva anche dalle indiscrezioni che riguardano il pannello LCD che dovrebbe “coprire” la componentistica hardware interna del telefonino. Stando sempre ai soliti “ben informati”, il Samsung Galaxy S6 dovrebbe avere un display con diagonale da 5,3 o 5,5 pollici (ma non superiore, così da mantenere intatta la distinzione tra la linea Galaxy S e Galaxy Note) e risoluzione QuadHD (2560x1440 pixel). Queste indiscrezioni sarebbero confermate anche da alcuni benchmark comparsi nelle scorse settimane sulla piattaforma AnTuTu, dove un dispositivo mobile Samsung non meglio identificato era dotato di uno schermo da 5,5 pollici con risoluzione QuadHD.

Primo Samsung completamente in metallo

Se con il Samsung Galaxy Alpha la casa sudcoreana ha mosso i primi passi nel campo del “corpo in alluminio”, il nuovo Galaxy S6 potrebbe far un ulteriore passo in avanti. Stando a diversi portali europei di informazione tecnologica, il dispositivo mobile dovrebbe essere realizzato completamente in alluminio con la tecnica costruttiva unibody: esattamente come accade per l'iPhone, l'intero scocca del telefonino sarebbe realizzata utilizzando un unico foglio di alluminio. A guadagnarne la solidità strutturale del dispositivo.

 

Corpo in metallo unibody

 

SoC più veloce

Secondo la gola profonda interna alla casa sudcoreana, il Samsung Galaxy S6 dovrebbe essere distribuito in due versioni differenti a seconda dei Paesi cui è destinato. È dato per certo, ad esempio, che in Sud Corea lo smartphone sarà equipaggiato con un SoC Samsung Exynos 7420 octacore 64 bit, mentre il modello destinato al Nord America, Europa e gran parte dell'Asia sarà dotato del nuovo Qualcomm Snapdragon 810 a 64 bit e otto core. Insomma, in entrambi i casi, il nuovo Galaxy S6 sarà equipaggiato con due dei migliori SoC per dispositivi mobili oggi disponibili sul mercato, a tutto vantaggio delle performance e delle capacità di calcolo dei device (equiparabili, come visto, a quelle di un computer casalingo se non addirittura superiori).

 

Galaxy S6

 

Il Galaxy S6, inoltre, dovrebbe essere dotato di 3 gigabyte di RAM e di maggior spazio di archiviazione rispetto al passato: il taglio da 16 gigabyte non dovrebbe essere più prodotto e distribuito e sarà possibile acquistare dispositivi con 32, 64 e 128 gigabyte di spazio di archiviazione. Samsung, infine, porebbe decidere di integrare un chip Broadcom BCM4773 all'interno del quale “raccogliere” tutti i sensori di movimento di cui sarà dotato il Galaxy S6: in questo modo la casa sudcoreana dovrebbe riuscire a ridurre fortemente il consumo di batteria.

Fotocamera migliorata

Le ultime indiscrezioni riguardano la fotocamera del Galaxy S6. Stando alle voci, il dispositivo dovrebbe essere dotato del sensore fotografico IMX240, stesso sensore del Galaxy Note 4, con una risoluzione tra i 16 megapixel e i 20 megapixel, mentre il sensore della fotocamera frontale dovrebbe essere da 5 megapixel.

Copyright © CULTUR-E
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail