Fastweb

Recensione Samsung Galaxy Note 8

kaios Web & Digital #kaios #smartphone KaiOS, l'OS emergente per telefoni low-cost KaiOS è un sistema operativo per cellulari low-cost: permette l'installazione di applicazioni e ha anche uno store. Ecco come funziona
ISCRIVITI alla Newsletter
Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
Recensione Samsung Galaxy Note 8 FASTWEB S.p.A.
samsung galaxy note 8
Smartphone & Gadget
Il Galaxy Note 8 è uno smartphone unico nel suo genere: caratteristiche da top di gamma, uno dei migliori schermi sul mercato e il pennino (SPen) che permette di scrivere anche se lo schermo è spento. Ecco la nostra recensione del Samsung Galaxy Note 8

Erano più di due anni che in Italia non si vedeva uno smartphone della serie Note di Samsung: il Galaxy Note 5 non è mai arrivato nel Bel Paese, mentre il Galaxy Note 7 è stato velocemente ritirato dal mercato per i problemi riscontrati con la batteria. Con il Galaxy Note 8 l'azienda sudcoreana ha deciso un approccio differente: commercializzazione in tutti i principali mercati mondiali per far dimenticare i problemi del Galaxy Note 7 che hanno messo in seria difficoltà Samsung. Presentato a New York nell'agosto del 2017, lo smartphone è un'evoluzione del Galaxy S8: design molto simile, ma con uno schermo più grande e con funzionalità più evolute grazie alla presenza della SPen. Proprio il pennino è una delle caratteristiche uniche del Galaxy Note 8: nessun altro smartphone presente sul mercato offre la possibilità di utilizzare un accessorio esterno per interagire con lo schermo dello smartphone. Il grande lavoro di Samsung è stato proprio quello di sviluppare delle funzionalità ad hoc che rendono la SPen insostituibile per tutti coloro che con lo smartphone ci lavorano.

 

 

Oltre ad aumentare la produttività, Samsung ha anche puntato sulle prestazioni. Quasi inutile dire che il Galaxy Note 8 offre quanto di meglio presente sul mercato: chipset Exynos 8895 realizzato con processo produttivo a 10 nanometri (prestazioni molto simili allo Snapdragon 835), 6GB di RAM e 64GB di memoria interna espandibile attraverso una microSD. Samsung non ha trascurato nemmeno il comparto fotografico: il Note 8 è il primo smartphone dell'azienda sudcoreana ad avere una doppia fotocamera posteriore (entrambi i sensori sono da 12 Megapixel). Sul profilo della sicurezza, lo smartphone offre quattro strumenti diversi per proteggere i propri dati: PIN o sequenza di sblocco, sensore per le impronte digitali, riconoscimento dell'iride e riconoscimento facciale.

Sotto il profilo del design Samsung ha proseguito sulla strada tracciata dal Galaxy S8 Plus: schermo stondato ai lati, cornici molto sottili e display con rapporto d'aspetto 18,5:9. Nonostante le dimensioni generose (la diagonale dello schermo è di 6,3 pollici), il Galaxy Note 8 si tiene molto bene in mano. Buona anche l'autonomia grazie alla presenza di una batteria da 3300mAh. Dopo averlo provato per più di una settimana, ecco la nostra recensione del Galaxy Note 8.

Caratteristiche tecniche Samsung Galaxy Note 8

Definire semplicemente un top di gamma il Galaxy Note 8 è riduttivo. Si tratta di uno dei migliori smartphone usciti nel 2017, se non addirittura il migliore. Abbina a un design moderno, delle prestazioni uniche con l'aggiunta della SPen che aumenta notevolmente la produttività. Le dimensioni non sono quelle di uno smartphone (è un phablet in tutto e per tutto) e l'utilizzo che ne può fare durante la giornata è molto simile a quella di un computer. Il pennino rivoluziona il modo con cui si può interagire con uno smartphone: basta tirarlo fuori dal dispositivo (si trova nella parte inferiore del dispositivo) per poter scrivere una nota o inviare un messaggio, anche se lo schermo è spento. Tutte queste funzionalità non sarebbero nulla senza delle componenti hardware da top di gamma. A bordo troviamo il chipset Exynos 8895 (Quad-core 2.3 GHz + Quad-core 1.7 GHz) realizzato con un processo produttivo a 10 nanometri direttamente da Samsung. A supporto c'è l'acceleratore grafico Mali-G71 MP20, 6GB di RAM e 64GB di spazio d'archiviazione che può essere aumentato con una scheda microSD. Lo schermo da 6,3 pollici ha una risoluzione QuadHD+ con rapporto d'aspetto di 18,5:9. Samsung ha puntato molto anche sul comparto fotografico montando per la prima volta su un suo smartphone una doppia fotocamera posteriore.

 

galaxy note 8

 

Impossibile non citare anche la parte sulla connettività: lo smartphone ha un modulo LTE che garantisce una velocità massima fino a 1000Mbps, supporta il Wi-Fi a doppia banda e ha il Bluetooth 5.0.  All'interno troviamo il sensore per il GPS, per il sistema Galileo, Glonass e BeiDou, sistema di monitoraggio del movimento che vengono utilizzati nei diversi Paesi del mondo. Il sensore per le impronte digitali si trova nella parte posteriore, mentre con la fotocamera anteriore è possibile sbloccare lo smartphone con il riconoscimento del viso e con l'iride. Da segnalare anche la presenza del jack audio da 3,5mm.

Ecco la scheda tecnica del Samsung Galaxy Note 8:

  • Dimensioni e peso. 162.5 x 74.8 x 8.6 mm x 195 grammi
  • SoC. Qualcomm Exynos 8895 (Quad-core 2.3 GHz + Quad-core 1.7 GHz)
  • GPU. Mali-G71 MP20
  • RAM. 6GB
  • Memoria. 64GB con la possibilità di espanderla a 256GB con la scheda microSD
  • Batteria. 3300 mAh
  • Display. Schermo Super AMOLED Infinity Display da 6.3 pollici con risoluzione 2960x1440 pixel e densità di 522ppi
  • Fotocamera. Nella parte posteriore sono presenti due sensori fotografici da 12 Megapixel. Nella parte anteriore un sensore fotografico da 8 Megapixel
  • Connettività. Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac, Bluetooth 5.0 con A2DP/LE/EDR/aptx, microUSB Type C 3.1
  • Sensori. Accelerometro, Prossimità, Giroscopio, Bussola, Barometro, sensore per le impronte digitali, A-GPS, Glonass, BeiDou, Galileo

 

Design ed ergonomia Samsung Galaxy Note 8

 

design galaxy note 8

 

Un super lavoro quello realizzato da Samsung per il design del Galaxy Note 8. Non è semplice contenere le dimensioni di uno smartphone quando il display è da 6,3 pollici. Ma grazie alla riduzione delle cornici, le dimensioni dello smartphone riescono a essere "contenute". Lungo poco più di 16 centimetri e largo 8 centimetri, il Galaxy Note 8 si può tenere comodamente con una mano, anche se risulta complicato raggiungere gli angoli. Il display è leggermente stondato ai lati e si congiunge con la scocca tramite un frame metallico che aiuta anche a tenere lo smartphone saldamente nelle mani. La scocca posteriore è realizzata in vetro ed è protetta dal Gorilla Glass 5. Le linee dello smartphone ricordano molto quelle del Galaxy S8 e Galaxy S8 Plus, anche se gli angoli sono meno smussati. Il design è moderno, accattivante e al passo con i tempi.

Sul lato destro dello smartphone troviamo il tasto per l'accensione, mentre su quello sinistro i tasti per abbassare e aumentare il volume, insieme al bottone per attivare Bixby, l'assistente personale di Samsung che va a sostituire Google Assistant. Nella parte superiore trova posto il carrellino per la SIM e per la scheda microSD. Lo slot per l'espansione di memoria può essere utilizzato anche per inserire una seconda scheda SIM. Nella parte inferiore si trova la cassa, il jack audio da 3,5mm e la porta microUSB Type-C 3.1. Il sensore per le impronte digitali è posizionato nella parte posteriore di fianco ai due obiettivi. Una posizione tutt'altro che comoda e che obbliga gli utenti a inutili peripezie per poter sbloccare lo smartphone con la loro impronta digitale.

Schermo Samsung Galaxy Note 8

A distanza di otto mesi dall'uscita sul mercato e con il lancio in questo periodo di altri smartphone top di gamma, lo schermo del Galaxy Note 8 rimane ancora il migliore sul mercato. Realizzato direttamente da Samsung, il pannello del Galaxy Note 8 garantisce dei valori di luminosità superiori a qualsiasi altro dispositivo, toccando i 1200 nits (per fare un paragone, gli altri top di gamma difficilmente superano gli 800 nits). Ma l'unicità del display non finisce qui: la diagonale misura 6,3 pollici e ha una risoluzione 2960x1440 pixel con un rapporto d'aspetto di 18,5:9. I lati del display sono leggermente stondati (questo è reso possibile dal pannello OLED).

Di default è attiva la funzionalità Always Display: quando mettiamo in stand-by lo smartphone, una piccola parte dello schermo resta sempre attiva e mostra l'orario, la data, il livello della batteria e le notifiche arrivate.

Prestazioni Samsung Galaxy Note 8

 

 

Veloce, apertura immediata delle applicazioni, nessun effetto throttling. Bastano queste tre caratteristiche per descrivere le prestazioni del Galaxy Note 8. D'altronde con una scheda tecnica da top di gamma non poteva essere altrimenti. Lo smartphone è nato per essere utilizzato in multitasking: è possibile aprire 7-8 applicazioni contemporaneamente senza che il dispositivo mostri nessun segnale di rallentamento. Inoltre, lo schermo da 6,3 pollici è l'ideale per utilizzare due app in contemporanea: una nella metà superiore dello smartphone, l'altra in quella inferiore. L'apertura di videogame "pesanti" come Real Racing 3 è molto veloce: nel giro di una decina di secondi è possibile essere al volante della propria auto.

Fotocamera Samsung Galaxy Note 8

 

fotocamera note 8

 

Il comparto fotografico del Galaxy Note 8 meriterebbe un articolo ad hoc, tanto è il lavoro compiuto da Samsung per migliorare la qualità delle immagini scattate con il proprio dispositivo. Dato che non è possibile farlo, ci focalizzeremo solamente sugli aspetti più importanti.

Partiamo dalle due fotocamere posteriori. Per la prima volta Samsung ha optato per questa soluzione su uno dei suoi smartphone. Il sensore principale è da 12 Megapixel con stabilizzato ottica e apertura focale da 1.7. L'obiettivo secondario è sempre da 12 Megapixel, ha la stabilizzazione ottica e un'apertura focale da 2.4. Questo sensore è un teleobiettivo con zoom ottico 2x che permette di scattare delle macro molto definite. Con la modalità "Messa a fuoco live" è possibile scattare delle immagini con effetto bokeh, regolando la sfocatura dello sfondo. La fotocamera anteriore è da 8 Megapixel con la possibilità di regolare diversi settaggi per migliorare la qualità dei selfie.

 

 

La presenza della stabilizzazione ottica su entrambi i sensori posteriore permette di registrare video sempre con il massimo dei dettagli. La risoluzione massima è 4K a 30 frame per secondo.

Software Samsung Galaxy Note 8

Android Oreo 8.0 è arrivato anche sul Galaxy Note 8. Samsung ha rilasciato l'aggiornamento all'ultima versione di Android insieme all'update alla versione 9.0 di Samsung Experience. L'interfaccia utente è quella classica di Samsung: con uno swipe verso l'alto o verso il basso si accede al browser e allo stesso modo si torna nella home.

Sistema di sicurezza Galaxy Note 8

L'azienda sudcoreana ha dotato lo smartphone di tutti i più recenti sistemi sviluppati per proteggere i dati dello smartphone. A partire dal sensore per le impronte digitali posizionato nella parte posteriore. Il Galaxy Note 8 è dotato anche del riconoscimento del volto, funzionalità su cui ha puntato molto Samsung. Il riconoscimento del viso funziona abbastanza bene, anche se durante la nostra prova per più di qualche volta non ha riconosciuto il nostro volto, obbligandoci a utilizzare l'impronta digitale o la sequenza di sblocco.

 

samsung galaxy note 8 schermo

 

Batteria Samsung Galaxy Note 8

La scelta di inserire una batteria da 3300mAh ha fatto storcere la bocca a molti. Lo schermo da 6,3 pollici con risoluzione QuadHD+ consuma molta energia e in una giornata stress lo smartphone arriva a fine giornata con il 4-5% di autonomia. Ma la scelta di Samsung è stata obbligata: la presenza della SPen ruba dello spazio prezioso che poteva essere utilizzato per una batteria più capiente. È possibile aumentare l'autonomia con dei semplici trucchi: ad esempio diminuendo la risoluzione del display, oppure disattivando la funzionalità Always On. Ma in questo modo non si utilizzano a pieno le funzionalità del Galaxy Note 8.

La SPen

La presenza del pennino è la caratteristica che differenzia il Galaxy Note 8 da tutti gli altri dispositivi. Con la SPen è possibile accedere a delle funzionalità uniche nel suo genere. Iniziamo parlando delle dimensioni del pennino: la lunghezza è poco più di 10 centimetri ed è molto comodo da tenere in mano. Appena esce dal suo alloggio nella parte inferiore del display, si attivano una serie di funzionalità sullo smartphone: Crea Nota, Vedi tutte le note, Selezione intelligente, Scrittura schermo, Messaggio Live, Traduci, Bixby Vision, Colorazione, Riduci a icona e Ingrandisci. Ognuna permette di compiere velocemente un'azione che con il touchscreen sarebbe stata complessa. Si può creare una nota scrivendo direttamente sullo schermo e inviarla ai propri amici. Con Messaggio Live è possibile creare dei testi animati e inviarli sotto forma di GIF attraverso le applicazioni di messaggistica istantanea. La funziona Traduci permette di tradurre velocemente il testo di un articolo che si sta leggendo sul browser, mentre attivando Bixby Vision si entrerà in contatto con l'assistente personale di Samsung.

La SPen può essere utilizzata anche con lo schermo non attivato: quando si tira fuori il pennino dall'alloggio si attiverà una piccola porzione di display nel quale scrivere delle note.

Prezzo Samsung Galaxy Note 8

Il Samsung Galaxy Note 8 è stato lanciato a un prezzo di 999 euro. Ad oramai otto mesi dall'uscita il prezzo si è notevolmente abbassato: lo street price si aggira intorno ai 580-650 euro. Una cifra che non tutti si possono permettere, ma per le funzionalità e la qualità offerta dallo smartphone, si tratta sicuramente di un best buy per il suo settore di riferimento.

Considerazioni finali Samsung Galaxy Note 8

Per molti esperti del settore il Samsung Galaxy Note 8 è stato il miglior smartphone del 2017. Ed è difficile contraddirli. I difetti dello smartphone si contano sulle dita di una mano: la posizione del lettore per le impronte digitali, l'autonomia del dispositivo e il riconoscimento del volto non impeccabile. Per il resto è lo smartphone che ogni utente vorrebbe, impreziosito dalla presenza del pennino che permette di aumentare notevolmente la propria produttività. Il prezzo potrebbe essere un ostacolo per molte persone, ma è difficile trovare uno smartphone che a 600 euro offra le stese funzionalità. Anche tra quelli usciti nei mesi successivi. Consigliato!

 

5 maggio 2018

copyright CULTUR-E

Ti piace
questo
articolo?
Iscriviti alla nostra Newsletter

Riceverai settimanalmente le notizie più
interessanti sul mondo della tecnologia!

Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
TAGS: #samsung #recensione #recensioni #smartphone #samsung galaxy note 8

© Fastweb SpA 2019 - P.IVA 12878470157
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.