Quanto durerà il vostro nuovo, costosissimo iPhone?

  Il vostro nuovo iPhone quanto è verosimile che rimanga con voi? Ecco qualche idea

Si potrebbe pensare che più si spende e più lunga sarà la sua vita. È davvero così? Dipende...
  Il vostro nuovo iPhone quanto è verosimile che rimanga con voi? Ecco qualche idea FASTWEB S.p.A.

Una domanda comune che si pone chi ha appena acquistato un nuovo iPhone è "quanto durerà?" Per alcuni, il costo molto alto è un segnale di quanto sia un investimento nell'affidabilità, mentre per altri è solo marketing.

È però importante anche che le persone siano consapevoli che i gadget tecnologici non durano per sempre.

Quindi quanto durerà il vostro nuovo iPhone?

Se non lo rompete o perdete, il modo più probabile perché "muoia" è che la batteria si esaurisca. La sua durata dipende fondamentalmente da quale iPhone avete acquistato e da quanto lo utilizzate.

Prima di proseguire, però, una breve lezione sulle batterie agli ioni di litio.

Le batterie sono un materiale di consumo. Si consumano nel tempo. Abituiamoci.

Le batterie alcaline standard hanno una durata di un ciclo di carica: arrivano cariche e le usiamo una volta soltanto. Le batterie ricaricabili hanno anch'esse una durata. Secondo Apple, la batteria dell'iPhone "è progettata per conservare fino all'80% della sua capacità originale per circa 500 cicli di ricarica completi".

Ma cos'è un ciclo di ricarica? Non è, come si potrebbe pensare, il numero di cariche disponibili per un dispositivo. È più complicato di così. Apple lo spiega come segue:

"Ad esempio, potresti utilizzare il 75% della capacità della batteria un giorno, quindi ricaricarlo completamente durante la notte. Se usi il 25% il giorno successivo, avrai scaricato un totale del 100 percento e i due giorni ne sommeranno uno ciclo di carica. Potrebbero essere necessari diversi giorni per completare un ciclo."

Apple non offre un modo per scoprire quanti cicli ha attraversato la batteria dell'iPhone, ma un'app Mac di terze parti chiamata coconutBattery 3 darà accesso a queste informazioni.

Abbiamo testato un iPhone 11 e un iPhone 11 Pro Max nel tentativo di capire quanto durerà la batteria.

Se prendiamo i 500 cicli di carica come la durata media della batteria (stima prudente, poiché un iPhone può andare oltre gli 800 cicli di carica senza effetti negativi), allora possiamo usare il conteggio del ciclo di carica insieme alla durata di l'età del dispositivo per capire quanto durerà. Si noti che non è possibile utilizzare le informazioni sull'età fornite da coconutBattery in quanto si riferiscono alla data di fabbricazione del dispositivo, non da quanto tempo è in uso.

Abbiamo misurato il tempo necessario per effettuare un ciclo di ricarica completo su iPhone 11 e iPhone 11 Pro Max, e i risultati sono piuttosto interessanti.

In media, questo è quanto dura un singolo ciclo di carica:

  • iPhone 11: 1,6 giorni
  • iPhone 11 Pro Max: 2,6 giorni

 

Ora, ipotizzando un'usura della batteria del 20% nei 500 cicli di carica, riduciamo il singolo ciclo di carica del 10% per ottenere una media nei 500 cicli.

  • iPhone 11: 1,4 giorni
  • iPhone 11 Pro Max: 2,4 giorni

 

Ciò significa che il tempo necessario per eseguire 500 cicli di ricarica per un utente assiduo è il seguente:

  • iPhone 11: 720 giorni (o 2 anni)
  • iPhone 11 Pro Max: 1.200 giorni (o 3,3 anni)

 

Quindi, più si spende per un iPhone, e più a lungo durerà la batteria. Perché? La capacità della batteria è maggiore, quindi lo sarà anche ogni ciclo di ricarica.

Di conseguenza, più si spende, più a lungo durerà la batteria e maggiore sarà il divario tra l'acquisto di un nuovo iPhone.

Quindi, ecco: un iPhone 11 dovrebbe durare facilmente un paio d'anni prima che la batteria diventi un problema, mentre il più grosso iPhone 11 Pro Max dovrebbe fornire un buon servizio per almeno tre anni.

Un'altra considerazione da fare è la capacità di storage. Bisogna pianificare la quantità di spazio di archiviazione di cui avete bisogno, perché questo è un altro motivo comune per cui gli utenti si dicono insoddisfatti dei loro iPhone. Una cosa ben più difficile da pianificare e che dipende dalla quantità di dati che si desidera spostare sul cloud (e da quanto si desidera pagare per l'archiviazione nel cloud).

27 febbraio 2020

Fonte: zdnet.com
Condividi
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai notizie e approfondimenti sul
mondo del Cloud, della Sicurezza e della
Digital Transformation!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail