Project Bloks, come Google insegna la programmazione ai bambini

Big G ha presentato una nuova piattaforma per insegnare ai più piccoli i principi della programmazione
Project Bloks, come Google insegna la programmazione ai bambini FASTWEB S.p.A.

Google ha presentato lunedì 27 giugno 2016 il suo Project Bloks, un progetto educativo realizzato dalla collaborazione tra il Google Creative Lab, il Google Research & Education Team, la società di design IDEO e Paulo Blikstein, direttore del Transformative Learning Technologies Lab dell'Università di Stanford.

La piattaforma è costituita da una serie di moduli combinabili per creare progetti di vario tipo. Tre elementi combinabili, utili per sviluppare vere e proprie "esperienze di programmazione", uno strumento didattico a tutti gli effetti destinato ai bambini dai cinque anni in su.

Il primo dei tre moduli è il Brain Board. È basato su Raspberry Pi Zero, è dotato di altoparlanti, modulo Wi-Fi e Bluetooth e funge da processore e alimentatore per gli altri blocchi. Il secondo modulo è composto dai Pucks, pulsanti o interruttori utili per impartire comandi come "accendi", "sposta" o "riproduci musica". Questi blocchi vanno sistemati sulle Base Board, ossia moduli che includono piccole componenti come LED o motorini elettrici.

Ogni modulo deve essere collegato all'altro, per funzionare, anche in maniera non lineare, e sono in grado di interfacciarsi con altri dispositivi come i Mirobot e la piattaforma LEGO WeDO 2.0, per creare interfacce di controllo o piccoli sistemi domotici.

Al momento, Project Bloks è un open source ancora in fase di sviluppo e verosimilmente non vedrà il mercato direttamente in poco tempo. La fase attuale, infatti, prevede il coinvolgimento di designers, sviluppatori e ricercatori per raggiungere il risultato ottimale e che possano partecipare attivamente nello studio e nella ricerca. Il team, inoltre, ha pubblicato una sorta di prontuario in cui spiega dettagliatamente tutti gli obiettivi del progetto.

28 giugno 2016

Fonte: techcrunch.com
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: cosa c'è da sapere
Scarica subito l'eBook gratuito e scopri cosa bisogna assolutamente sapere per proteggere i propri dispositivi e i propri dati quando si utilizza la Rete
scarica l'ebook
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail