Polaroid OneStep 2: il ritorno delle foto istantanee

Polaroid OneStep 2: il ritorno delle foto istantanee di una volta

In piena era digitale, ecco tornare l'amore per l'analogico. E Polaroid non si fa trovare impreparata
Polaroid OneStep 2: il ritorno delle foto istantanee di una volta FASTWEB S.p.A.

Come per i dischi in vinile e le audiocassette, le macchine fotografiche istantanee stanno crescendo di popolarità, dopo essere state inizialmente ritirate dal commercio. Nel 2008, la Impossibile Project ha riportato in auge le pellicole per le Polaroid, dopo che la stessa Polaroid aveva cessato di produrle. Ed ora, dopo aver acquisito il brand e la proprietà intellettuale della originale Polaroid Corporation lo scorso maggio, ha realizzato la sua prima fotocamera con lo stesso nome.

La Polaroid Originals OneStep 2, come la prima OneStep del 1977, è una semplice fotocamera istantanea "punta-e-scatta". Il flash è implementato all'interno dell'involucro di plastica, ed è completo di un tasto per aumentare o diminuire l'esposizione. La lente da 106mm dell'obiettivo fisso è in policarbonato e acrilico con un range di 60cm ad infinito.

Diversamente da molte altre fotocamere istantanee come la Fujifilm Instax SQ10 o la Polaroid Snap, non vi è nulla di digitale, in questo dispositivo (una porta micro-USB serve a ricaricare la batteria, ma niente di più). Ogni scatto sarà stampato. Fine. Il pacchetto di pellicole può essere ricaricato attraverso uno sportellino nella parte anteriore della fotocamera e possono essere caricate anche pellicole per le vecchie Polaroid, così come le I-type e 600-type di Impossible. Questo significa che si otterranno foto ben più larghe, rispetto alla Fujifilm Instax Mini e alla SQ10.

Polaroid Originals ha, comunque, anche una nuova generazione di pellicole, che "regalano la distintiva, sognante bellezza delle fotografie analogiche istantanee". L'azienda ha assicurato che gli scatti saranno sviluppati più rapidamente, rispetto alle vecchie versioni, che necessitavano di circa 30 secondi per guadagnare colore. E lo scuoterle non servirà: queste pellicole si svilupperanno a testa in giù e nascoste e protette dalla luce diretta.

Nelle dimostrazioni, questa OneStep 2 si presenta esattamente come una vecchia Polaroid. La struttura della fotocamera è sagomata ed ergonomica, cosa che fa venir voglia di fotografare qualsiasi cosa e sperimentare tutti i tipi di luce per il risultato migliore. Inoltre, la gente ama ancora aspettare e scoprire la foto che si sviluppa pian piano.

Il prezzo sembra ancora essere il grosso ostacolo, per queste fotocamere, non tanto per il dispositivo in sé quanto per le pellicole, ancora troppo costose. La fotocamera, infatti, sarà sul mercato al prezzo ragionevole di circa 100 Euro, mentre il pacchetto di pellicole da 8 foto costerà sui 16 Euro. Esistono anche opzioni di acquisto con il pacchetto doppio da 30 Euro e il triplo da 40, ma spendere circa 2 Euro a foto non è poi così coniugabile con la voglia di fotografare qualsiasi cosa.

Attualmente è possibile preordinare la fotocamera sul sito ufficiale di Polaroid oppure attendere la metà di ottobre per trovarla sugli scaffali.

15 settembre 2017

Fonte: cnet.com
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: cosa c' da sapere
Scarica subito l'eBook gratuito e scopri cosa bisogna assolutamente sapere per proteggere i propri dispositivi e i propri dati quando si utilizza la Rete
scarica l'ebook
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail