Fastweb

Per hackerare WhatsApp e Telegram basta una foto

videogiochi online Videogames #videogiochi #sicurezza Videogiochi online, problema sicurezza I videogiochi online sono presi di mira dagli hacker che diffondono titoli falsi per rubare le informazioni degli utenti, come le credenziali d'accesso ai servizi di home banking
ISCRIVITI alla Newsletter
Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
Per hackerare WhatsApp e Telegram basta una foto FASTWEB S.p.A.
WhatsApp e Telegram, per
Smartphone & Gadget
La falla Ŕ nascosta in un'immagine dall'aspetto del tutto "immacolato", che inganna gli utenti

Per hackerare WhatsApp e Telegram? Basta una foto. Almeno per quel che riguarda le loro versioni per Pc. La "falla" è nascosta dentro un'immagine dall'aspetto "immacolato": quando l'utente clicca sulla foto, il cybercriminale può accedere senza problemi ai dati conservati dall'utente, quindi inviare file "cattivi" ai contatti della vittima.

La falla permette di prendere il controllo del profilo, avere accesso alle chat e ai diversi contenuti condivisi. La vulnerabilità è stata scovata dai ricercatori di Check Point Software Technologies: hanno avvisato le due società che sono intervenute per bloccare globalmente gli attacchi. 

16 marzo 2017

La Redazione

Ti piace
questo
articolo?
Iscriviti alla nostra Newsletter

Riceverai settimanalmente le notizie più
interessanti sul mondo della tecnologia!

Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
TAGS: #whatsapp #telegram #hacker

© Fastweb SpA 2019 - P.IVA 12878470157
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.