Ecco i robot di Panasonic che svolgono lavori temporanei

Panasonic, ecco i robot per i lavori temporanei

Si chiamano Hospi (R) Autonomous Delivery Robot e arrivano in aiuto a infermieri e camerieri
Panasonic, ecco i robot per i lavori temporanei FASTWEB S.p.A.

Se questo mese vi capiterà di visitare un aeroporto o un hotel in Giappone, non stupitevi se alcuni membri del personale saranno dei piccoli robot in plastica. La Panasonic Corporation sta attualmente conducendo dei test sui robot Hospi (R) Autonomous Delivery facendogli svolgere dei lavori temporanei presso l'aeroporto internazionale di Narita e l'ANA Crowne Plaza Narita. Non tanto perché i robot hanno bisogno di soldi, ma perché Panasonic vuole dimostrare come Hospi (R) possa funzionare in diversi ruoli.

Hospi (R) fu introdotto nel 2013 per aiutare il personale ospedaliero durante i lavori di routine come ad esempio consegnare farmaci e altri oggetti ai pazienti. Che di per sé non è una novità, in quanto i robot di questa tipologia sono stati utilizzati fin dal 1960, ma le versioni precedenti utilizzavano cavi incorporati o beacons per la navigazione, mentre Hospi (R) ha una mappa pre-programmata, sensori, e un algoritmo anticollisione avanzati per navigare ambienti umani in modo autonomo, senza andare a sbattere contro persone e oggetti.

Secondo Panasonic, Hospi (R) è attualmente utilizzato in quattro ospedali in Giappone e dal momento che è veloce ed economico da installare, la società vuole vedere se il robot può contribuire ad alleviare le problematiche legate ai cambiamenti del Paese, soprattutto per quanto riguarda l'invecchiamento della forza lavoro in altri settori.

Per la dimostrazione, Hospi (R) si muoverà nella hall del Crown Plaza il 18 gennaio offrendo agli ospiti bottiglie d'acqua mentre annuncia le partenze degli autobus in inglese, giapponese e cinese. Poi, dal 23 al 27 gennaio, il robot sarà nella "Narita Travel Lounge" dell'aeroporto internazionale di Narita, dove agirà come aiuto cameriere nella raccolta di piatti sporchi.

Panasonic sottolinea che non prevedono per Hospi (R) un lavoro permanente in nessuna di queste strutture, ma si spera che la sua breve esperienza mostrerà come la tecnologia possa avere applicazioni più ampie di quanto si pensasse.

17 gennaio 2017

Fonte: newatlas.com
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail