Nuovo design per Google Maps

Google Maps, il nuovo look migliora la user experience

Google Maps aggiorna il suo design con nuove icone e nuovi colori
Google Maps, il nuovo look migliora la user experience FASTWEB S.p.A.

Google Maps, negli ultimi anni, sembra aver perso un po' del suo fascino. I segni dell'età, specie nell'interfaccia, iniziano a farsi sentire e per questo un team del campus all'interno della sede di Mountain View ha pensato fosse il momento per un restyling.

Il nuovo look, presentato mercoledì scorso, dovrebbe riflettere lo slogan "il tuo mondo, proprio ora", secondo quanto riferito da Liz Hunt, product manager di Google Maps.
In altre parole, Maps mette in evidenza le informazioni più rilevanti rispetto agli interessi dell'utente che in quel momento sta utilizzando l'applicazione. Ad esempio, se stiamo viaggiando, sarà più probabile che ci verranno mostrate le stazioni di servizio o gli alberghi.

Tra le novità, anche una nuova combinazione di colori più riposanti ed alcune icone che renderanno più comprensibile la natura dei luoghi nelle vicinanze.

Google Maps

"Luoghi come bar, chiese, musei e ospedali avranno un colore ed un'icona definiti, in modo che diventi più semplice trovarli sulle mappe", ha scritto Hunt su un post che spiega questo tipo di cambiamenti. "Ad esempio, se siete nel vostro quartiere e cercate un bar, dovrete solo aprire la mappa e cercare il punto arancione più vicino, ovvero il colore destinato ai punti food/drink".

I cambiamenti sono stati rilasciati su tutti i principali prodotti Google e saranno disponibili entro i prossimi giorni, non solo su Maps, ma anche su Google Assistant, Google Search, Google Earth e Android Auto.

"Col tempo, il nuovo stile apparirà anche nelle app, nei siti web e nelle esperienze offerte dalle aziende che utilizzano le API di Google Maps", ha affermato la Hunt.

Lanciato nel 2005, Google Maps ha implementato numerosi miglioramenti nel corso degli anni, con nuove funzionalità e servizi che hanno milgiorato la user experience degli utenti.

In tema di novità, recentemente  è stata annunciata l'implementazione dei "tempi di attesa" per Maps (e Search) che mostreranno il tempo di attesa stimato nei ristoranti che intendiamo prenotare, in modo da capire se vale la pena mettersi in fila o scegliere di andare a cena altrove.

16 novembre 2017

 

Fonte: digitaltrends.com
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail