NotCompatible, il malware che colpisce Android

NotCompatible, il malware che colpisce Android

L’obiettivo degli hacker di infettare pi device possibili per creare un botnet: un network di smartphone e tablet infetti
NotCompatible, il malware che colpisce Android FASTWEB S.p.A.

Un nuovo malware minaccia seriamente i device mobili con OS Android. Secondo alcune stime, dal 2013 oltre 4 milioni di americani sono stati colpiti dal malware NotCompatible e i problemi potrebbero essere ancora maggiori.

Scoperto 2 anni fa, si sono osservate versioni sempre più evolute del malware.
I criminali infettano gli smartphone soprattutto manomettendo il codice di alcuni siti internet, facendo poi scaricare il malware automaticamente dai device. Altre volte, invece, utilizzando metodi più classici come lo spam. Si è infatti scoperto che gli hacker raggirano gli utenti spacciando il malware per una patch di sicurezza da installare.

Secondo alcune stime, queste tecniche hanno permesso di infettare oltre 20mila device al giorno. L’obiettivo degli hacker è di infettare più device possibili per creare un botnet: un network di smartphone e tablet infetti.  

21 novembre 2014

Fonte: bits.blogs.nytimes.com
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail