Norm by Quirky

Natale 2014, le idee regalo per la casa domotica

Dagli interruttori intelligenti ai kit per la domotica, passando per le lampadine Wi-Fi, ecco i migliori regali di Natale per la casa smart
Natale 2014, le idee regalo per la casa domotica FASTWEB S.p.A.

La domotica è tra i settori dell'hi-tech in più rapida espansione e con i maggiori margini di sviluppo. Ogni anno il numero di gadget che permettono di rendere più smart e più connessa la propria abitazione cresce esponenzialmente: nei negozi di e-commerce si trovano dispositivi e sensori per ogni necessità e, soprattutto, per ogni tasca. Così, nel caso in cui si fosse a corto di idee regalo originali per Natale 2014, si può sempre decidere di regalare un termostato intelligente, una lampadina Wi-Fi o un intero kit di domotica e fare contento anche il più incontentabile dei parenti o degli amici.

Connected home expert bundle by Quirky

Da Quirky (a metà tra un portale di e-commerce e un portale per il crowdfunding) arriva uno dei kit di domotica più completi oggi sul mercato. Il Connected home expert bundle comprende, infatti, Tripper, Norm, Tapt, Nimbus e quattro GE Link.

 

 

Tripper (in versione doppia nel bundle) è un gadget da applicare a porte e finestre capace, grazie alla rete di sensori di movimento di cui è dotato, di percepire se qualcuno sta provando a entrare in casa da porte o finestre e inviare un messaggio allo smartphone del padrone di casa. Norm, definito come “l'ammazza-termostati”, è un controller intelligente della temperatura casalinga: regola automaticamente i gradi per ogni stanza in maniera ottimale ed efficiente. Tapt è un interruttore intelligente da posizionare al posto dei “normali” interruttori della luce e permette di controllare le lampadine smart presenti in casa o, in alternativa, programmare i tasti e controllare altri dispositivi intelligenti compatibili sparsi per la casa. GE Link sono le lampadine led intelligenti controllabili singolarmente grazie allo smartphone. Nimbus è la sveglia smart composta da quattro quadranti, ognuno dei quali potrà visualizzare informazioni differenti (il meteo, il traffico, notifiche social, calendario e altro).

 

 

Per controllare il tutto con Wink, l'applicazione tuttofare sviluppata dagli ingegneri di Quirky, sarà necessario installare uno tra Wink Relay e Wink Hub, controller wireless che permetteranno di connettere e sincronizzare tutti i gadget smart del Connected home bundle.

Withings Home

Non si tratta di un vero e proprio regalo di Natale 2014 dal momento che sarà distribuito nei primi mesi del 2015, ma gli impazienti possono decidere di farselo regalare ugualmente e attendere che inizi la distribuzione dei primi modelli. Withings Home è una videocamera smart connessa che permette di registrare tutto ciò che accade in casa in alta definizione. Può essere utilizzata, ad esempio, per controllare che gli animali di casa si comportino bene mentre si è a lavoro o fuori casa a fare la spesa; oppure può essere piazzata in camera da letto e adoperata come baby monitor con tanto di videocamera, altoparlanti e microfono.

 

Withings Home

 

Withings Home, però, dà il meglio di sé se impiegata come telecamera di sorveglianza: nel caso in cui ci si allontani per qualche ora o qualche giorno dalla propria abitazione, si può impostare il dispositivo in modo che scatti una foto ogni cinque secondi e registri, a cadenza regolare, dei brevi filmati: in questo modo sarà sempre possibile sapere cosa è accaduto nella nostra abitazione nel corso della nostra assenza.

Thermostat by NetAtmo

 

 

Il controllo dei consumi e l'efficientamento della spesa sono due degli aspetti di maggior interesse della domotica. Ne è un esempio Thermostat, termostato intelligente di NetAtmo che permette di tenere sempre sotto controllo la temperatura interna della propria abitazione e risparmiare fino al 25% sui consumi di gas metano o gasolio. Grazie alle funzioni avanzate, infatti, il termostato di NetAtmo permette di regolare automaticamente la temperatura interna in base a quella percepita all'esterno della propria abitazione: grazie a questo confronto, il termostato saprà da sé quando è il momento ideale per accendersi e quale la temperatura da impostare. Grazie all'applicazione per smartphone, inoltre, si potranno ricevere report mensili sull'andamento dei consumi e regolare la temperatura anche se si è fuori casa o dalla parte opposta dell'abitazione.

Belkin WeMo Switch

 

 

WeMo Switch di Belkin dà la possibilità di trasformare qualunque elettrodomestico di casa in un gadget smart controllabile direttamente dallo smartphone. WeMo va inserito nella presa della corrente e sincronizzato con la rete Wi-Fi di casa: da quel momento si potrà controllare il funzionamento di qualunque elettrodomestico – grande o piccolo che sia – collegato alla presa. Scaricando l'applicazione sullo smartphone (sia per dispositivi iOS, sia per dispositivi Android) sarà possibile accendere il ventilatore, lo scaldino, il televisore o il tostapane quando si vuole e dovunque ci si trovi: sarà sufficiente connettersi al web e il gioco è fatto. Grazie all'integrazione con IFTTT, inoltre, sarà possibile scaricare una delle tante ricette presenti (o crearne di nuove) e automatizzare il funzionamento del WeMo Switch.

Sense Mother

 

 

A vederla da lontano sembra una bambola matrioska realizzata in plastica. In realtà si tratta di un concentrato di tecnologia e innovazione che, come ogni madre amorevole, si prende cura della propria abitazione. Mother by Sense è un kit di domotica per l'automazione della casa. Questo hub di controllo centralizzato raccoglie i dati provenienti dai vari sensori sparsi per la casa (sensori di movimento, sensori per rilevare umidità e sensori per rilevare la temperatura), mettendoli a disposizione dell'utente attraverso un’applicazione dedicata da cui si potrà avere un colpo d’occhio complessivo di cosa sta succedendo in casa. Con Sense Mother si potrà conoscere istantaneamente quale sia la temperatura della camera e regolare il termostato di conseguenza; si potrà sapere se qualcuno sta tentando di aprire porte o finestre di casa mentre si è fuori a lavoro o a una cena con gli amici e molto altro ancora. I sensori – chiamati motion cookie – comunicano con la “mamma” ad una distanza massima di 20 metri; nel caso in cui il collegamento non fosse possibile, il cookie continuerà a registrare i dati per poi riversarli nell'hub centrale non appena sarà stabilita la connessione.

Copyright © CULTUR-E
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail