Un drone che sta nel palmo di una mano? Ci pensa DJI

Mavic Pro, il drone di DJI che sta in una mano

Estremamente piccolo e portatile, racchiude tutte le migliori caratteristiche che contraddistinguono i prodotti dell'azienda
Mavic Pro, il drone di DJI che sta in una mano FASTWEB S.p.A.

Nel corso dell'ultimo anno, la tendenza più evidente nel settore dei droni è stata la creazione di apparecchi sempre più piccoli. Ecco perché Yuneec ha recentemente presentato un drone munito di braccia pieghevoli, mentre a fine settembre 2016 anche GoPro ha fatto lo stesso. Durante la presentazione del nuovo drone Karma, l'azienda produttrice aveva più volte sottolineato quanto fosse facile farlo scivolare in uno zaino e portarlo ovunque.

Il Mavic Pro, l'ultimo arrivato in casa DJI, segue questa stessa tendenza. Presentato venerdì 30 settembre 2016, le dimensioni e il peso corrispondono a circa la metà di Phantom, prodotto di punta dell'azienda. Ma è anche molto più sottile, perché le leve che sostengono i rotori si ripiegano verso l'interno, rendendo il dispositivo abbastanza piccolo da stare in uno zaino o anche in borsa.

La fotocamera utilizza lo stesso sensore di Phantom 4, realizzando riprese in 4K a 30 fps e full 1080p HD a 96 fps. Ha una fotocamera da 12 megapixel supportata da Adobe DNG RAW. Il campo visivo invece è un po' più piccolo, ridotto da 94 gradi a 78. Non si perde molto nemmeno in termini di prestazioni di volo: la Mavic Pro afferma un'autonomia pari a 27 minuti con una singola carica e a una velocità massima di 40 miglia all'ora (circa 65 chilometri all'ora).

Incredibilmente, nonostante le sue dimensioni ridotte, il Mavic Pro ha in realtà un paio di aree in cui è più potente e intelligente di altri droni della DJI. L'azienda conferma la possibilità di trasmettere video in diretta da un massimo di 4,3 miglia di distanza (circa 7 chilometri) a fronte della portata massima di 3.1 miglia (circa 5 chilometri) di Phantom 4. Il nuovo sistema promette anche la possibilità di trasmettere in diretta streaming video 1080p su YouTube, Periscope e Facebook, rispetto ai video 720p dell'ultimo modello Phantom.

L'unità presenta anche un paio di nuovi trucchi nel suo sistema di computer vision. Continuerà a evitare gli ostacoli e a localizzare i soggetti, ma sarà anche possibile controllarlo attraverso i gesti facendolo volare senza l'utilizzo del telecomando. Basterà agitare le mani per ottenere l'attenzione del drone e posizionare le braccia a forma di Y per farlo concentrare su di voi. Queste opzioni non erano ancora disponibili durante la dimostrazione, ma la DJI afferma che saranno pronte al momento della distribuzione.

Il drone non è l'unico ad avere dimensioni ridotte rispetto ai modelli precedenti della DJI, anche il telecomando è stato miniaturizzato. Rimpicciolito a circa la stessa dimensione di un NES, presenta un piccolo schermo che fornisce una telemetria base: altezza, velocità, distanza e orientamento. Inoltre questo è anche il primo drone DJI che può volare senza telecomando. Ci sono stati molti droni sul mercato che offrivano questa funzionalità, ma la DJI è sempre rimasta lontano da questo approccio preferendo una connessione più affidabile. Tuttavia grazie alla nuova tecnologia di bordo, DJI può ora offrire un'esperienza migliore anche senza l'utilizzo del telecomando.

L'azienda sta dunque cercando di raggiungere un pubblico di acquirenti più vario, puntando anche a persone da sempre curiose per quanto riguarda i droni ma che sono state sempre scoraggiate dalle dimensioni o da comandi di volo complessi. L'unica cosa che non risulta ridotta è il prezzo: 999 dollari (circa 900 euro), giustificati però dalle prestazioni e dalle funzioni avanzate del Mavic Pro.

Infatti possiamo affermare che abbassare le prestazioni per rendere i prodotti più accessibili non fa proprio parte del DNA dell'azienda. "Abbiamo trascorso un decennio rendendo più facile per chiunque volare, e con i cambiamenti di look abbiamo creato un nuovo tipo di piattaforma aerea per permettere a chiunque di esplorare la propria creatività. Mavic Pro è un trionfo tecnologico con caratteristiche che dimostrano ancora una volta come DJI sia la leader del settore", ha affermato il Ceo e fondatore di DJI Frank Wang

30 settembre 2016

Fonte: theverge.com
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: cosa c' da sapere
Scarica subito l'eBook gratuito e scopri cosa bisogna assolutamente sapere per proteggere i propri dispositivi e i propri dati quando si utilizza la Rete
scarica l'ebook
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail