Apple aggiorna MacOS Sierra. Ecco le novità

MacOS Sierra, tutte le novità dell'aggiornamento Apple

L'update 10.12.2 risolve i problemi dell'autonomia rimanente e i problemi grafici su MacBook Pro
MacOS Sierra, tutte le novità dell'aggiornamento Apple FASTWEB S.p.A.

Apple ha da poco lanciato il nuovo aggiornamento per MacOS Sierra che mira a risolvere i problemi che colpiscono i MacBook Pro, inclusi i problemi di grafica che sono stati riscontrati verso la fine del 2016. Per rispondere alle preoccupazioni che riguardano la durata della batteria di questi dispositivi, la società di Cupertino ha deciso di rimuovere il "time remaning" dalla barra del menu, dal momento che era un'indicazione inesatta delle vita della batteria rimanente.

L'update appena rilasciato modifica la procedura di installazione e alcune funzioni di iCloud, visto che alcuni utenti si erano allarmati dalla rimozione dei propri file dal desktop una volta avviata la sincronizzazione.

Problemi della durata della batteria

Il primo cambiamento che subito viene individuato dai consumatori è la rimozione dell'indicatore dell'autonomia della batteria dalla schermata principale. Molti utenti hanno riscontrato questo problema della batteria rimanente verso la fine del 2016 su molti dispositivi Pro, e si sono rivolti ai centri di supporto Apple e hanno discusso della questione su forum come Reddit.

Ciò che veniva indicato nella schermata era semplicemente una stima che spesso risultava imprecisa, e forse la società ha preferito rimuovere questa indicazione poco attendibile. Sembra che la decisione di apportare questa modifica sia per lo più dettata da un tentativo di mettere a tacere le fastidiose lamentele: ma in realtà è necessario specificare che ci sono differenze tra una stima e la vita effettiva della batteria.

La durata della batteria è determinata dall'utilizzo che gli utenti hanno del computer. Gli ultimi modelli sono dotati di un'alimentazione cosiddetta dinamica dotata di diverse velocità variabili a seconda delle esigenze del sistema operativo. Questa capacità di passare da una bassa ad un'alta prestazione avviene con rapidità a livello di sistema, in questo modo viene consumata solo la batteria necessaria.

Ovviamente, questo passaggio tra le varie modalità di prestazione ha un impatto sulla capacità di fornire una precisa stima dell'autonomia rimanente. Quando si visualizza la durata delle batteria, il sistema si basa su ciò che si sta facendo in quel preciso momento. 

Problemi di grafica

Un'altra correzione significativa nel nuovo aggiornamento risolve i problemi di grafica che hanno interessato modelli di MacBook Pro. Molti utenti, come ha riportato il sito specializzato MacRumors, sono stati colpiti da difetti del display che si presentava come una scacchiera, o con una schermata instabile e altri problemi visivi.

Alcuni hanno provato a speculare su questi problemi cercando la causa direttamente nell'hardware, ma invece il difetto è stato affrontato con una modifica a livello del software.

iCloud crea confusione

Infine, il nuovo aggiornamento ha riguardato la modifica della messaggistica della sincronizzazione iCloud. A dire la verità, questa funzione non presentava molti problemi, ma mandava in confusione alcuni utenti.

Quando si avvia la sincronizzazione iCloud dopo averla già attivata su un altro dispositivo Mac, Sierra crea una nuova cartella contenendo i file del Desktop e Documents. Ma se, per esempio, questi file vengono spostati dal Desktop a un'altra cartella, l'utente potrebbe non ritrovare più i file immediatamente, rimanendo confuso.

L'aggiornamento riformula questo processo per riuscire a non ingannare e allarmare gli utenti. Oltre a questi che sono i principali cambiamenti, l'aggiornamento 10.12.2 Sierra include anche altre modifiche e correzioni, tra cui:

  • Risoluzione di un problema che riguardava il System Integrity Protection che era stato disattivo in alcuni MacBook Pro;
  • ?Miglioramento della qualità audio quando si utilizza Siri e FaceTime con cuffie Bluetooth;
  • Miglioramento della qualità delle immagini;
  • Risoluzione di un problema che riguardava i messaggi di posta per gli account Microsoft Exchange;
  • Risoluzione di un problema che impediva l'installazione di Safari Extensions
  • Introduzione di un supporto per le nuove installazioni di Windows 8 e Windows 7;
  • Miglioramenti per l'installazione e affidabilità di Auto Unlock;
  • Introduzione di un pulsante cinese Trackpad per la scrittura nella barra di controllo.


15 dicembre 2016

Fonte: techcrunch.com
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail