Ecco M3dics, la stampante 3D che aiuta i chirurghi

M3dics, la stampante 3D per supportare gli interventi chirurgici

Sono giÓ stati stampati circa 80 casi eála nuova procedura ha ridotto i tempi degli interventi del 40%
M3dics, la stampante 3D per supportare gli interventi chirurgici FASTWEB S.p.A.

I torinesi Andrea Andolfi e Leandro Basso hanno creato la startup M3dics, con l'obiettivo di aiutare i chirurghi a preparare le operazioni con modelli stampati in 3D delle zone del corpo sulle quali deve essere effettuato l'intervento.

"Puntiamo a fare pervenire il device stampato e certificato in tutto il mondo in 48-72 ore mentre i nostri competitor hanno bisogno di 20-30 giorni", ha spiegato Andolfi.

La startup ha già stretto una collaborazione con due ospedali torinesi: sono già stati studiati e stampato dai 70 agli 80 casi riducendo del 40% i tempi delle operazioni. L'intenzione di M3dics è quella di creare laboratori negli ospedali, gestiti dai suoi ingegneri. Il business plan del 2016 prevede di raggiungere un fatturato di 6 milioni di euro in 3 anni, ma quest'obiettivo potrebbe variare in positivo se si concluderà la trattativa con due fondi di investimento. 

26 aprile 2017

La Redazione
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail