%MAINIMGALT%

Lo smartphone per rivelare la depressione

Troppo tempo al telefono può indicare malessere interiore. Così come il fatto che il Gps indichi che un individuo trascorre la maggior parte del tempo a casa
Lo smartphone per rivelare la depressione FASTWEB S.p.A.

Lo smartphone sa se siamo depressi. A sostenerlo uno studio della Northwestern Medicine, secondo cui grazie al cellulare, in particolare tramite gli spostamenti tracciati dal Gps, si possono individuare i sintomi della depressione. 

Una persona depressa, si legge nel rapporto, trascorre in media 68 minuti al giorno al telefono, durante i quali evita di pensare a ciò che non va, mentre chi non è depresso ha una media di 17 minuti. Segnale di malessere anche il fatto che il Gps indichi che un individuo trascorre la maggior parte del tempo a casa o in pochissimi luoghi, mostrando una tendenza a isolarsi e la mancanza di motivazione a uscire.

I ricercatori hanno monitorato 28 persone, di cui la metà con sintomi depressivi, riuscendo a individuare chi ne soffriva con un'accuratezza dell'87%. I dati forniti dagli smartphone, evidenziano gli esperti, sono stati più affidabili nel rilevare la depressione delle domande alle quali i pazienti sono stati sottoposti quotidianamente: "le risposte possono essere ripetute meccanicamente e spesso non sono affidabili".

15 luglio 2015

La Redazione
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail