LG Wing

LG punta sul doppio schermo, di cui uno rotante

Si chiama LG Wing ed un nuovo modello di smartphone con lo schermo a rotazione verticale
LG punta sul doppio schermo, di cui uno rotante FASTWEB S.p.A.

LG non è mai stata estranea agli smartphone a doppio schermo, ma l'azienda ha appena annunciato ufficialmente la sua incursione più audace in un dispositivo a doppio schermo: l'LG Wing. Si tratta di uno smartphone dall'aspetto semplice, ma con quel display orientabile che sembra - letteralmente - offrire una nuova visione su ciò che un telefono può fare.

Il nuovo telefono si ispira alle tendenze attuali degli smartphone a doppio schermo, come il G8X ThinQ e il Velvet, e al classico telefono orientabile LG VX9400 di LG rilasciato oltre un decennio fa. Il Wing è destinato a essere il primo dispositivo ad uscire con il nuovo marchio "Explorer Project" di LG, volto a esplorare nuove opzioni per "dare nuova vita agli smartphone".

La caratteristica più interessante di Wing, ovviamente, sono i due pannelli OLED. Il primo è uno schermo principale standard da 6,8 pollici senza cornici o tacche (la società ha scelto di utilizzare un obiettivo pop-up, come se il Wing non avesse già abbastanza parti mobili di cui preoccuparsi). Ma è il secondo pannello da 3,9 pollici che si trova sotto il display principale, che rende il telefono dall'aspetto ancor più unico. Invece di piegarsi in due pannelli a grandezza naturale (o uno flessibile) fianco a fianco, il display principale di Wing si gira verso l'alto per rivelare il secondo schermo dietro di esso, in una forma che assomiglia molto a un blocco a T.

E LG ha grandi progetti, per i tipi di funzionalità a cui questo nuovo prodotto può ambire. L'idea è che quando si trova in "modalità girevole", sarà possibile utilizzare il display principale per qualunque sia la vostra attività principale, mentre il secondo display funge da finestra supplementare per un'altra app o funzionalità estesa. Ad esempio, LG immagina di utilizzare il pannello secondario per i controlli della fotocamera, liberando il display principale come un monitor. Capovolgendolo sarà possibile utilizzare il display principale come un'enorme tastiera widescreen per rispondere alle conversazioni più impegnative, visualizzate sul display verticale più piccolo. Le applicazioni video possono utilizzare il secondo display per i controlli multimediali e del volume. Molto di questo, tuttavia, dipenderà dagli sviluppatori di terze parti che adotteranno questa tecnologia per estendere le funzioni delle loro app, altrimenti finirà per diventare semplicemente una funzionalità potenzialmente interessante limitata al solo software di LG.

Naturalmente, è anche possibile usarlo per eseguire semplicemente due applicazioni fianco a fianco: un gioco sul pannello principale mentre lo si trasmette online ad amici e fan utilizzando il secondo display, o leggere Twitter mentre guardate una partita di calcio.

Il Wing, tuttavia, può non essere utilizzato solo in formato orizzontale. LG suggerisce di utilizzare il display principale in una modalità "verticale" candy-bar standard, in quanto è il formato widescreen più ovvio, con il pannello secondario che può fungere da display ausiliario mentre si naviga in rete o si leggono documenti dal lavoro. Il mezzo display secondario può anche essere disabilitato, utilizzando una funzione di "blocco dell'impugnatura", che consente di utilizzarlo come una "maniglia", ad esempio, quando si guarda un film. L'esclusiva forma dell'LG Wing porta anche a una delle caratteristiche più interessanti del telefono: una "modalità gimbal" che consente di utilizzare il display secondario come impugnatura, completo di controlli joystick per la regolazione della fotocamera. LG ha effettivamente incluso una seconda fotocamera ultrawide dedicata sul retro, per catturare filmati mentre il display principale è nella sua modalità orizzontale ruotata (con un sensore ruotato per abbinare l'orientamento). È inoltre dotato di un nuovo sensore "hexa motion" che, secondo l'azienda, aiuta a evitare interferenze. Il Wing può anche filmare in modalità doppia registrazione, catturando video dalla fotocamera anteriore e posteriore allo stesso tempo.

Ovviamente, con così tante parti mobili, ci sono molte preoccupazioni sulla durata e la longevità del dispositivo. LG afferma di essere consapevole di queste preoccupazioni e promette che il Wing non deluderà. La società sta anche lavorando su custodie compatibili con il design girevole, qualcosa che richiede un po' più di lavoro rispetto a una custodia per telefono tradizionale.

Il resto dell'hardware è abbastanza normale. C'è un processore Snapdragon 765G con modem X52 integrato di Qualcomm per supporto 5G, 8 GB di RAM, 256 GB di spazio di archiviazione, una batteria da 4.000 mAh, un sensore di impronte digitali in-display e supporto per la ricarica wireless. L'omissione più grande, ovviamente, è l'impermeabilità, qualcosa da aspettarsi su un telefono con così tante parti mobili.

Il secondo display aumenta anche lo spessore e la massa del telefono, anche se non tanto quanto le custodie a schermo intero autonome che LG ha utilizzato in passato. Il Wing pesa 260 grammi - per confronto, il Samsung Galaxy S20 Ultra, con un display di dimensioni simili, pesa 220 grammi.

L'LG Wing dispone anche di una fotocamera frontale pop-up da 32 megapixel, insieme a una configurazione a tripla fotocamera sul retro del dispositivo. C'è una fotocamera principale da 64 megapixel, una ultrawide "normale" da 13 megapixel e la già citata ultrawide "modalità gimbal" da 12 megapixel dedicata alla modalità orizzontale.

LG afferma che il Wing sarà rilasciato prima negli Stati Uniti tramite Verizon, seguito da AT&T e T-Mobile. LG afferma che il prezzo, la data di rilascio, le opzioni di colore e le specifiche varieranno in base al partner di rete, il che significa che potremmo vedere versioni diverse a seconda del gestore telefonico. Detto questo, al momento, la società deve ancora annunciare anche una vaga finestra di rilascio o una stima del prezzo per il dispositivo in arrivo.

Fonte: theverge.com
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail