android 10

Android 10, le funzionalità più importanti: quali sono

Android 10 ha introdotto molte novità per quanto riguarda l'utilizzo quotidiano e la privacy. Ecco quali sono le migliori
Android 10, le funzionalità più importanti: quali sono FASTWEB S.p.A.

Android 10, lanciato da Google il 3 settembre 2019, è ormai abbastanza diffuso: i principali produttori di smartphone hanno in questi mesi rilasciato i rispettivi aggiornamenti per portare l'ultima versione del sistema operativo di Mountain View all'interno dei propri dispositivi di fascia media e alta, di solito accompagnando l'upgrade con l'aggiornamento dell'interfaccia grafica proprietaria.

Già in versione stock, però, Android 10 è uno degli OS mobile più apprezzati di sempre e il motivo è semplice: di fatto non stravolge nulla rispetto ad Android 9 Pie, ma migliora l'esperienza generale d'uso dello smartphone aggiungendo fluidità e solidità. Android 10, infatti, è veloce e raramente si blocca, va in crash o crea qualche problema tecnico. Inoltre, questo sistema operativo ha introdotto alcune novità interessanti pensate proprio per colmare le lacune dei precedenti Android. Ecco le migliori funzionalità di Android 10, che rendono l'esperienza d'uso degli smartphone sui quali gira più appagante, efficiente e sicura.

Android 10: gli strumenti per la privacy

android 10 privacy

Una delle principali novità di Android 10 rispetto ad Android 9 Pie è la grande attenzione alla sicurezza e alla privacy degli utenti. Non siamo ancora ai livelli di Apple iOS e, probabilmente, non ci arriveremo mai perché l'impostazione di base dei due sistemi operativi è completamente diversa. Se Apple iOS è sicuro perché in pratica impedisce alle app di fare qualsiasi cosa che non sia espressamente previsto negli strettissimi termini del servizio di App Store, Android è sempre stato un sistema aperto. Nel bene e nel male, tanto che negli ultimi anni Google è stata costretta a cacciare via dal Play Store più di una app che rubava dati o faceva ben di più di quanto dichiarato.

Con Android 10, quindi, debutta una gestione molto più accurata dei permessi concessi alle singole app: da Impostazioni > Privacy > Gestione autorizzazioni possiamo concedere o revocare ogni singolo permesso, app per app. Da Impostazioni > Geolocalizzazione possiamo invece vedere quali app sono autorizzate a sapere la nostra posizione e scegliere se conceder loro di sapere dove siamo sempre o solo mentre funzionano. Da Impostazioni > Sicurezza > Avanzate > Crittografia e credenziali possiamo invece scegliere di criptare tutti i dati del telefono.

Android 10: la gestione delle notifiche

android 10 notifiche

Un'altra novità interessante di Android 10 è il modo in cui gestisce le notifiche che riceviamo dalle app: abbassando la tendina delle notifiche e facendo uno swipe su ognuna di esse, possiamo fare tap sulla rotella delle impostazioni e configurare il tipo di notifica. Possiamo scegliere di usare la modalità silenziosa, di attivare le notifiche audio o di disattivare del tutto le notifiche. Ognuna di queste opzioni vale solo per le notifiche provenienti da quell'app. Se facciamo tap su "Notifiche silenziose", invece, potremo scegliere quali notifiche dovranno "suonare" e quali no. Se riceviamo un SMS, un messaggio WhatsApp, o una e-mail contenente un link, infine, possiamo aprirlo direttamente dalla notifica, senza aprire l'app del messaggio che contiene il link.

Android 10: modalità scura

android 10 modalità scura

Una delle novità più utili e richieste dagli utenti di Android 10 è senza dubbio il Tema Scuro, la modalità notturna che scurisce tutta l'interfaccia del telefono a livello di sistema operativo e non di singola app. La possiamo attivare e disattivare da Impostazioni > Display > Tema scuro e quasi tutte le app si adattano abbastanza bene a questa modalità. Tuttavia, ci sono alcune app che ancora "fanno resistenza" e non diventano nere, oppure diventano scure solo in alcune parti dell'interfaccia. Ma tutto quello che è gestito direttamente dal sistema operativo diventerà uniformemente scuro.

Android 10: la condivisione del Wi-Fi con il QR Code

android 10 condividi wifi

Altra funzionalità utilissima di Android 10 è la condivisione delle credenziali Wi-Fi tramite un semplice QR Code. Se qualcuno viene a trovarci a casa e vuole connettersi alla nostra rete, quindi, potrà farlo semplicemente scansionando con la fotocamera il codice che produrremo con il nostro smartphone Android. Per produrre il QR Code di condivisione del Wi-Fi basta andare su Impostazioni > Rete e Internet e fare tap sulla rete da condividere. Qui troveremo un tasto "Condividi" che genererà il codice.

Android 10: il benessere digitale

benessere digitale

Infine, Android 10 ha nuove funzionalità relative al benessere digitale. Funzionalità, cioè, che possiamo usare per ridurre la nostra dipendenza da smartphone. Andando su Impostazioni > Benessere digitale e Controllo genitori troviamo innanzitutto un grafico che ci mostra il nostro utilizzo dello smartphone, quante volte lo abbiamo sbloccato e quante notifiche abbiamo ricevuto. Possiamo impostare timer per le app, gestire le notifiche e usare la cosiddetta "Modalità niente distrazioni" (Focus Mode, in inglese) che ci permette di selezionare solo le app che ci disturbano di più e metterle in pausa fintanto che tale modalità è attiva.

 

9 marzo 2020

copyright CULTUR-E
Condividi
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail