youtube

Le migliori fotocamere per diventare YouTuber

Per registrare video con un'ottima qualità su YouTube è necessario avere gli strumenti giusti, a partire dalla macchinetta fotografica. Ecco le migliori
Le migliori fotocamere per diventare YouTuber FASTWEB S.p.A.

Con oltre 2 miliardi di utenti che accedono ogni mese a YouTube, pari ad un terzo degli utenti totali di Internet, con un numero di canali con un fatturato a sei cifre che cresce del 40% ogni anno e con un numero di canali da oltre un milione di iscritti che cresce del 65% ogni anno, è ormai scontato che la piattaforma video di Google è il posto giusto su cui investire se si vogliono produrre e monetizzare i propri filmati. Ma con il crescere della piattaforma è salito di parecchio anche lo standard di qualità dei video girati dai principali YouTuber, quindi per fare una bella figura sulla piattaforma inizia ad essere utile un'attrezzatura semi-professionale.

Sia chiaro: molti YouTuber di successo usano ancora lo smartphone o la normale Webcam, ma se utilizziamo una buona fotocamera digitale al posto del telefono o della videocamera integrata nel laptop la differenza qualitativa c'è e si vede tutta. Ecco le migliori fotocamere digitali che possiamo usare per girare i video per il nostro canale YouTube.

Sony A6600

Nel panorama attuale delle fotocamere digitali semi-professionali, la Sony A6600 è forse la scelta più adatta per girare video per YouTube. Ciò non vuol dire che sia la migliore fotocamera digitale in assoluto, ma solo che ha caratteristiche utili per chi fa video da pubblicare sulla piattaforma di Google. Ad esempio lo schermo flip a 180 gradi, comodissimo per inquadrarsi durante una camminata. Molto utili anche i jack per collegare microfono e cuffie esterni, lo stabilizzatore a 5 assi e l'autofocus con rilevamento degli occhi. Queste funzionalità servono a poco ad un fotografo professionista, ma per uno YouTuber valgono come l'oro. Il sistema autofocus Real-Time Eye AF, in particolare, è comodissimo per fare riprese in movimento: possiamo semplicemente accenderlo e dimenticarcene, la fotocamera manterrà il fuoco con un'efficacia impressionante.

Questa fotocamera digitale Sony, poi, registra video 4K in oversampling grazie al sensore APS-C con ottimi risultati: i video sono ricchi di dettagli, luminosi e dai colori vivaci, ma equilibrati grazie ai profili colore S-Log di Sony. Non tutti gli YouTuber avranno bisogno di questa funzione, ma i più esperti la apprezzeranno. In realtà la Sony A6600 ha molte più funzioni di quante uno YouTuber avrebbe bisogno, ma ha anche uno svantaggio rispetto ad alcune concorrenti: il video 4K è solo a 8 bit, mentre fotocamere come Panasonic Lumix GH5 e Fujifilm X-T3 offrono la registrazione a 10 bit. Il prezzo di questa fotocamera è di circa 1.400 euro, senza obiettivi. Non è poco, ma è giustificato.

Panasonic Lumix GH5/GH5s

La Panasonic Lumix GH5 (così come la sua versione leggermente più ricca GH5s) offre una qualità delle immagini veramente molto buona e arriva alle risoluzioni DCI 4K (4.096x2.160) e Ultra HD (3.840x2.160). Come la Sony A6600 ha lo schermo che ruota a 180 gradi e, a differenza delle altre concorrenti, non ha alcun limite di durata per la registrazione. Quasi tutte le fotocamere digitali "ibride", cioè le fotocamere che sono anche videocamere, di solito permettono di registrare al massimo per trenta minuti consecutivi. Che per moltissimi utenti sono più che sufficienti, ma per fare una lunga intervista potrebbero essere pochi. Lo stesso vare per la ripresa di un percorso in macchina e in molti altri casi specifici. Con la Lumix GH5 non avremo alcun problema di durata.

Molto buono anche lo stabilizzatore a 5 assi, e non mancano i jack per le cuffie e il microfono. Quello che realmente manca alla Lumix per essere ai livelli della Sony è l'autofocus: la tecnologia di messa a fuoco di questa Panasonic, denominata Depth from Defocus (DFD), non è ai livelli del Real-Time Eye AF della sua concorrente. Per le foto va benissimo, ma per i video non basta: esegue continuamente piccoli aggiustamenti avanti e indietro e questi lievi cambiamenti di messa a fuoco possono apparire nei video. E questo non va affatto bene. Rispetto alla Sony, infine, la Lumix di Panasonic è un po' meno intuitiva da usare. Il prezzo, però, è leggermente inferiore: 1.320 euro, obiettivi esclusi.

Blackmagic Design Pocket Cinema Camera 4K

Nella stessa fascia di prezzo della Sony A6600 e della Panasonic Lumic GH5 troviamo anche la Blackmagic Design Pocket Cinema Camera 4K (PCC4K) che, però, è una fotocamera molto diversa rispetto alle precedenti. Come dimostra la sua compatibilità con i formati di file Blackmagic RAW e Apple ProRes, infatti, la PCC4K è una fotocamera progettata più per i professionisti del video che per i semplici YouTuber. Ma non solo: va intesa come parte di un'attrezzatura più completa, che probabilmente non potrà usare una sola persona.

La durata della batteria, ad esempio, non supera i 25 minuti di registrazione e questo vuol dire portarsi dietro una batteria supplementare. Ma la qualità di registrazione dei video è assolutamente superiore alle concorrenti, quindi uno YouTuber che ha una grossa disponibilità economica e che registra soprattutto video indoor come le interviste potrebbe prenderla seriamente in considerazione. Il prezzo è di circa 1.440 euro.

Fujifilm X-T30

Non tutti gli YouTuber, però, possono spendere oltre duemila euro per una fotocamera e un obiettivo: esiste un'enorme fascia di utenti che producono video per YouTube con un portafoglio molto meno pieno. Per loro una scelta adatta può essere la Fujifilm X-T30 che, a fronte di un prezzo di circa 900 euro obiettivo incluso (XC15-45mm F3.5-5.6), offre una qualità di ripresa molto buona in 4K (ma a 8 bit) e un ottimo sistema di messa a fuoco automatica con rilevazione degli occhi (che funziona bene anche in modalità video). Manca lo stabilizzatore ottico, ma in questa fascia di prezzo bisogna sacrificare qualcosa.

GoPro Hero8 Black

Completamente fuori classifica, ma impossibile da dimenticare in una rassegna sulle migliori fotocamere per girare video per YouTube, c'è GoPro Hero8 Black. Cioè l'action camera per eccellenza, un must per chi fa video sugli sport estremi e ha bisogno di una videocamera leggera, piccola e robustissima. Inoltre, grazie ai numerosi accessori, può essere utilizzata anche in occasioni molto meno "estreme". Ha anche un flash a LED, un piccolo microfono a fucile e lo schermo ribaltabile. Non ha bisogno di presentazioni, né di commenti, lo stabilizzatore HyperSmooth. Men che meno è necessario ricordare che è impermeabile. Il prezzo della GoPro Hero8 Black parte da 380 euro.

copyright CULTUR-E
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail