Fastweb

Le migliori applicazioni per l'astronomia e studiare le stelle

Troppo tempo con lo smartphone Smartphone & Gadget #smartphone #app Le migliori app per ridurre l'utilizzo dello smartphone Dipendenza da social network? Esistono tante applicazioni che permettono di concentrarsi sul lavoro e dimenticarsi dello smartphone. Ecco quali sono.
ISCRIVITI alla Newsletter
Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
Le migliori applicazioni per l'astronomia e studiare le stelle FASTWEB S.p.A.
Astronomia
Smartphone & Gadget
Da Pocket Universe a Mobile Observatory, gli store di Apple e Google sono pieni di applicazioni per l'astronomia. Ecco le migliori

L'esercito degli astronomi è in continua crescita. Sono sempre di più gli italiani appassionati dell'osservazione del cielo e dell'astronomia e sempre più quelli che passano nottate all'addiaccio per scrutare i cieli alla ricerca dei pianeti e delle costellazioni. Oggi, con l'ausilio degli smartphone e dei tablet, questa impresa è divenuta ancora più semplice: scaricando la giusta applicazione si potrà avere tra le mani delle dettagliatissime mappe astrali, in grado di dare informazioni su fasi lunari, costellazioni, pianeti e tutto quanto orbita all'interno dell'Universo.

Pocket Universe

Probabilmente, tra le moltissime applicazioni presenti nei vari store, è la migliore per gli astronomi alle prime o primissime armi. Basta avviare Pocket Universe, puntare l'iPhone o l'iPad verso l'alto e aspettare che sullo schermo del proprio dispositivo appaia, quasi per magia, l'arco di cielo che si sta inquadrando.

Grazie alla realtà aumentata e ai sensori di posizionamento dello smartphone Apple, infatti, Pocket Universe sarà in grado di riconoscere la nostra posizione e il quadrante astrale che si sta osservando, fornendo tutte le informazioni sui pianeti e le stelle che si trovano al di sopra della nostra testa. E, grazie a dei simpaticissimi quiz e alle notifiche sugli ultimi avvenimenti astronomici, aiuterà ad espandere le conoscenze in questo settore.

Mobile Observatory

Una delle applicazioni astronomiche più complete ed efficienti presenti sul Play Store. Mobile Observatory – per molti il contraltare firmato Android a Pochet Universe – è lo strumento perfetto per gli indagatori del cielo: dall'osservatore occasionale dei corpi celesti all'appassionato di astronomia ad alti livelli.

 

Mobile Observatory

 

Grazie alle sue mappe sempre aggiornate e molto dettagliate, sarà semplice scoprire i corpi celesti che si trovano sopra la nostra testa in un determinato momento. A disposizione degli utenti, inoltre, delle illustrazioni interattive del sistema solare e immagini zoomabili dei pianeti e delle altre stelle. Sarà come avere un corso per astronomi alle prime armi direttamente nel proprio smartphone.

SkySafari

Applicazione multipiattaforma – disponibile sia per sistemi iOS sia per sistemi Android - SkySafari permette di compiere un viaggio di circa due milioni di anni all'interno dell'universo. L'app, infatti, permette di vedere come siano cambiate forma e posizione dei corpi celesti nel corso dell'ultimo milione di anni e come muteranno nel prossimo milione di anni.

Sfruttando le immagini della NASA e del telescopio Hubble, inoltre, SkySafari sarà in grado di mostrare pianeti e satelliti del sistema solare e non solo.

Star Chart

Realtà aumentata e viaggi nel tempo. Queste le due caratteristiche di spicco di Star Chart, applicazione astronomica gratuita disponibile sia su piattaforma iOS sia su piattaforma Android. Per scoprire quali corpi celesti stanno transitando sopra le nostre teste basterà inquadrare il cielo e aspettare che il dispositivo mobile rilevi la nostra posizione: le stelle e i pianeti che vediamo così piccoli appariranno ingranditi sul display del cellulare.

 

 

Sarà possibile, inoltre, modificare manualmente la posizione di osservazione così da poter vedere i corpi celesti da un altro punto di vista. Volendo, infine, si potrà scoprire in quale posizione era Alpha Centauri 10.000 anni fa o in quale posizione sarà fra 10.000 anni.

Starmap

Con 350.000 corpi celesti, 150 galassie e 50 tra asteroidi e pianeti nani, Starmap è una delle applicazioni astronomiche più “affollate” che ci siano. Oltre alle “solite” mappe astrali, l'app offre la “night's best selection”, ovvero la selezione dei migliori corpi celesti osservabili durante le ore notturne.

Così, invece, di vagare di quadrante in quadrante alla ricerca di qualche corpo celeste interessante, si potranno seguire consigli e indicazioni per scoprire quelli visibili in maniera più chiara e definita. Inoltre, se si hanno difficoltà nell'individuarli, basterà puntare l'iPhone al cielo e lasciarsi guidare dalle indicazioni visive sul display.

Solar Walk 3D

Per ben tre anni di seguito, Solar Walk 3D ha fatto parte della lista delle migliori app per iPhone stilata direttamente da Apple. E non è un caso. Questa applicazione, molto dettagliata e curata, offre illustrazioni interattive e in alta definizione dei corpi celesti del Sistema Solare e delle varie costellazioni.

 

Solar Walk 3D

 

A differenza di molte altre applicazioni di questo genere, inoltre, Solar Walk offre informazioni, schemi e illustrazioni tridimensionali anche dei satelliti artificiali, come il telescopio Hubble e la ISS (International Space Station, stazione spaziale internazionale).

Google Sky Map

Per gli amanti dell'astronomia dagli amanti dell'astronomia. Questo potrebbe essere uno slogan per Sky Map, applicazione realizzata nel tempo libero da venti ingegneri Google appassionati di osservazione astrale.

 

 

Pur non essendo ricca di funzioni come altre applicazioni del genere – come ad esempio Pocket Universe – Sky Map resta comunque un'ottima opzione gratuita da installare sul proprio dispositivo. Dallo scorso anno, infine, è stata rilasciata con licenza open source, così da lasciare spazio a sviluppatori terzi per implementare nuove funzioni nell'applicazione.

Moon Atlas

Il cielo, naturalmente, non è fatto solo di stelle e pianeti. È fatto anche di satelliti. E la Luna, il nostro satellite, ha da sempre scatenato fantasie e desideri di astronomi, poeti e pittori. Con Moon Atlas, atlante tridimensionale per iPhone e iPad, la si potrà avere sempre a portata di mano e ammirarla anche nelle serate nuvolose.

Grazie a questo atlante digitale, infatti, si potrà viaggiare tra cratere e cratere, tra mare e mare come se ci si trovasse effettivamente sulla superficie lunare. In più, si potranno avere informazioni su oltre 1.800 tra crateri, mari e sulle fasi lunari.

 

11 gennaio 2014

Copyright © CULTUR-E

Ti piace
questo
articolo?
Iscriviti alla nostra Newsletter

Riceverai settimanalmente le notizie più
interessanti sul mondo della tecnologia!

Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
TAGS: #smartphone #tablet #app #applicazione #cielo #stelle #android #ios #iphone #ipad

© Fastweb SpA 2019 - P.IVA 12878470157
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.