migliori app apple watch

Le migliori app per il tuo Apple Watch

È piccolo, pratico e ricco di feature imperdibili: ecco quali sono le app migliori per sfruttare Apple Watch, l'indossabile di Cupertino
Le migliori app per il tuo Apple Watch FASTWEB S.p.A.

Ha superato i suoi primi cinque anni di vita posizionandosi ai primi posti di gradimento tra i device appartenenti alla sua categoria. È Apple Watch, l’orologio smart di Apple che, in tandem con applicazioni native e di terze parti, racchiude in sé un valido e fedele compagno per gli appassionati di tecnologia e non solo. Lanciato sul mercato nel 2015, Apple Watch è partito all’arrembaggio del mercato con un numero di applicazioni piuttosto esiguo, rispetto alle vette raggiunte successivamente.

Da 3000, al momento del debutto, il numero è cresciuto fino a toccare la ragguardevole cifra di 20mila app, 44 delle quali native e già presenti sul device al momento dell’acquisto.

Oltre a convivere alla perfezione con il suo fratello maggiore, l’iPhone, questo orologio intelligente è in grado di dare il suo contributo nelle conversazioni telefoniche, consentendo chiamate sia in entrata che in uscita, nel controllo dei messaggi e delle notifiche senza dover passare necessariamente per lo schermo del dispositivo principale. Quali sono, però, le applicazioni più utili da non perdere? Ecco la nostra lista.

Wallet

apple watch walletSi tratta di un’ulteriore applicazione nativa ma tra le più utili in assoluto, visto che funge da contenitore per carte di credito, carte d’imbarco e tessere per lo shopping senza dover mai dover ricorrere allo smartphone per utilizzarle.

Lo stesso vale per il portafogli: con Wallet (parola inglese che indica proprio il portabanconote) tutto è a portata del tocco del proprio dito.

Registrate le carte di proprio interesse e impostato il sistema di riconoscimento, con Wallet è possibile effettuare pagamenti solamente avvicinando il dispositivo al lettore. Il sistema, infatti, riconoscerà il suo proprietario e ne confermerà l’identità, evitando dunque qualsiasi ulteriore passaggio che potrebbe allungare notevolmente i tempi e le azioni per completare il procedimento in corso. Davvero difficile farne a meno.

Sonno

apple watch sonnoÈ una delle app più utili in fatto di monitoraggio del sonno, una caratteristica a cui molti ricorrono quando decidono di mettere al polso uno smartwatch. Si tratta di Sonno e, tra le sue funzioni, ha la possibilità di inviare avvisi sull’ora in cui mettersi a letto, tracciare il tempo totale del riposo e, addirittura, registrare l’andamento della respirazione mentre ci si trova tra le braccia di Morfeo.

L’ultima, in particolare, è una delle funzionalità giunte sul dispositivo con l’avvento della versione 8 di WatchOS, il sistema operativo dello smartwatch di Cupertino. Da tenere in considerazione se si vuole avere sempre a portata di mano un resoconto sullo stato del sonno, scegliere una sveglia dedicata per il risveglio o impostare un obiettivo relativo alle ore da trascorrere a letto, l’app è già pronta da utilizzare sull’indossabile al momento dell’acquisto.

ECG

apple watch ecgIl monitoraggio della salute è fondamentale, in qualsiasi situazione: ecco perché con ECG, già presente sul proprio dispositivo, ciò si trasforma in un’operazione semplice e immediata. Integrata a partire dalla Serie 4, in combinazione con iPhone 6S o superiore, questa applicazione consente di effettuare un elettrocardiogramma in soli 30 secondi di tempo sistemando l’orologio al polso e toccando con il dito indice la Digital Crown posizionata sul lato della scocca.

Con ECG si ha a disposizione una panoramica sullo stato del cuore, sebbene non sostituisca un esame effettuato sotto controllo medico.

Da effettuare a riposo, dopo l’attività fisica o in qualsiasi momento in cui la si ritiene più opportuna, l’analisi restituisce a conclusione un tracciato visualizzabile sullo smartphone e scaricabile in formato pdf e, di conseguenza, su qualsiasi tipologia di dispositivo. Non disponibile in tutte le Regioni ma presente in Italia, può rivelarsi un supporto da non sottovalutare per le persone di ogni età.

ViewRanger

apple watch Con ViewRanger passiamo dalle app già presenti su Apple Watch a quelle installabili successivamente all’acquisto. Non si tratta di un software qualsiasi: dedicato agli amanti dello sport all’aria aperta, mette a disposizione mappe complete dei percorsi e delle strade da utilizzare in occasione di escursioni e passeggiate a piedi o in bicicletta, da soli o in compagnia.

L’applicazione è gratuita ma, attraverso l’acquisto in-app, si ha l’opportunità di accedere alle mappe anche offline con indicazioni sulle direzioni da seguire per raggiungere la meta impostata, visualizzare immagini o punti di riferimento per non perdere mai l’orientamento e consultare informazioni specifiche sul percorso che si sta affrontando. Interessante anche la sincronizzazione con Salute, in modo da far confluire le proprie fatiche in statistiche sull’attività fisica.

Spotify

apple watch È tra le applicazioni di streaming musicale per Apple Watch più apprezzate dagli utenti, soprattutto se si dispone di un abbonamento premium, cioè a pagamento. Con Spotify sullo smartphone la sua versione corrispondente installata su Apple Watch è possibile “dimenticare” il telefonino a casa, visto che i brani e i podcast si scaricano direttamente sullo smartwatch della Mela morsicata, con tanto di auricolari o cuffie bluetooth connesse all’indossabile.

Musica caricata e orologio ben saldo al polso: ecco che l’allenamento, gli spostamenti e le passeggiate diventano più piacevoli con Spotify nelle orecchie.

Per chi dispone di un account gratuito non mancano in ogni caso le comodità: è sempre possibile controllare le playlist sul telefonino direttamente dall’orologio, tappando sul suo piccolo schermo, oppure gestire l’ascolto di qualsiasi speaker presente sulla propria rete WiFi. Qualunque sia il tipo di utilizzo che se ne vuole fare, di certo non lascerà delusi gli amanti della musica in ogni luogo.

iTranslate Converse

apple watch Un traduttore simultaneo multilingue comodo da portare con sé e pronto per venire in nostro aiuto nei momenti più differenti, quando ci si trova in vacanza o nelle attività quotidiane. È iTranslate Converse, costola di una delle applicazioni di viaggio più utilizzate grazie al riconoscimento e al supporto di ben 38 idiomi differenti. Anche in ambienti particolarmente rumorosi iTranslate Converse è capace di fornire traduzioni in tempo reale ed esportare le trascrizioni delle nostre conversazioni, magari quando si chiedono informazioni stradali in una lingua che non è la nostra in un luogo a noi sconosciuto. Gratuita per un periodo di prova di 7 giorni, richiede successivamente un abbonamento per l’utilizzo.

Copyright CULTUR-E
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail