Fastweb

Le migliori app e giochi per HoloLens

tecnologie e medicina Web & Digital #medicina #tecnologia Come la tecnologia cambierà il mondo della medicina Dai big data fino ai visori VR, le nuove tecnologie porteranno grosse novità anche nel mondo della medicina, migliorando i servizi offerti agli utenti
ISCRIVITI alla Newsletter
Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
Le migliori app e giochi per HoloLens FASTWEB S.p.A.
Una delle app per HoloLens
Smartphone & Gadget
Il visore VR di Microsoft è ormai vicino al lancio e per la casa di Redmond è arrivato il momento di 'scoprire le carte'

Una data ufficiale per il lancio non è stata ancora resa nota, ma non dovrebbe essere poi così lontana. Nel corso dell'ultima conferenza dedicata agli sviluppatori, oltre alle molteplici nuove funzionalità in serbo per Windows 10, Microsoft ha tolto i veli al development kit di HoloLens, il visore per la realtà virtuale della casa di Redmond.

 

 

Acquistabile per 3.000 dollari e rivolto a sviluppatori di tutto il mondo, il development kit di HoloLens permetterà di sviluppare le primissime applicazioni e dare un'idea su come potrebbe essere utilizzato il visore VR di Microsoft. Nell'attesa che i programmatori inizino a sfornare le loro creazioni, Microsoft ha già mostrato alcuni "esperimenti" niente male. In contemporanea con il kit rivolto agli sviluppatori, infatti, da Redmond sono arrivate alcune app e giochi Hololens che permettono di intuire quale sarà l'esperienza VR una volta indossato il visore.

 

 

Sul portale dedicato ai futuri developer VR, inoltre, si possono trovare guide e video su come sviluppare app e giochi per HoloLens, le indicazioni dei programmatori Microsoft che da mesi sono impegnati nella realizzazione dei primi prodotti multimediali per il visore e un simulatore al quale "dare in pasto" il codice delle app in via di sviluppo. Tutti strumenti necessari al lancio commerciale, ormai prossimo, del visore VR della casa di Redmond.

HoloStudio

 

 

Una delle prime app a essere presentate nel corso della presentazione di HoloLens (gennaio 2015), HoloStudio è una sorta di laboratorio virtuale all'interno del quale gli utenti possono "costruire" oggetti tridimensionali importando elementi da altre app oppure crearne ex novo sfruttando gli strumenti che lo studio mette a disposizione. Gli oggetti in fase di realizzazione appariranno come se fossero sospesi in aria, così da poterci girare attorno ed ispezionarli da ogni direzione.

Skype VR

 

 

Anche Skype per HoloLens è stato mostrato per la prima volta nel gennaio 2015 in occasione della presentazione del visore VR di Microsoft. Il software per videochiamate, acquistato nel maggio 2011 dalla stessa casa di Redmond, porterà l'esperienza delle chat video su un livello completamente nuovo: la schermata della chiamata segue l'utente durante i suoi spostamenti, permettendo di "coinvolgere" l'interlocutore nelle nostre attività. Come mostrato da Microsoft, Skyper per HoloLens potrebbe essere di grande aiuto quando bisogna sistemare qualche cosa in casa e si ha bisogno di un consiglio o di una guida passo-passo: si chiama l'amico "smanettone" per ricevere le indicazioni del caso e aggiustare il computer (oppure il tubo che perde) in men che non si dica.

ActionGram

L'app è ancora avvolta da un velo di mistero, ma dai primi dettagli che trapelano dovrebbe essere una sorta di Instagram con gli ologrammi. Microsoft, infatti, descrive l'app come il luogo virtuale dove "mescolare elementi del mondo reale con ologrammi e altri contenuti VR per creare video coinvolgenti e divertenti".

 

Microsoft HoloLens

 

HoloTours

A metà strada tra un'app di cartografia digitale e un simulatore VR di viaggi, HoloTours dovrebbe essere l'equivalente della funzionalità Street View di Google (o Google Earth) per HoloLens. Stando alla descrizione data da Kudo Tsunoda, vice presidente Microsoft responsabile dello sviluppo del visore VR Microsoft, gli utenti saranno trasportati virtualmente verso una località a loro scelta – Piazza San Pietro a Roma oppure Machu Picchu – potendo "viverla" come se si trovassero realmente lì.

Fragments

 

 

Un mix tra un videogames drammatico e poliziesco, Fragments è uno dei giochi che Microsoft ha sviluppato in anteprima per il suo visore VR. A differenza di tutti gli altri videogames del genere, però, Fragments si svilupperà direttamente all'interno del nostro salotto o della nostra camera, permettendoci di vivere in prima persona tutte le avventure del protagonista. Non solo: la nostra abitazione si trasformerà nel set del videogame per HoloLens, sfruttando tutti i mobili e suppellettili presenti nelle varie stanze. Si dovranno così spostare i soprammobili o le tazze per trovare uno degli oggetti necessari a superare le quest e riuscire a scoprire chi è il colpevole.

Young Conker

 

 

Un'esperienza videoludica unica nel suo genere. Questa la promessa di Kudo Tsunoda mentre presenta al pubblico Young Conker, un altro dei giochi sviluppati da Microsoft per il suo visore VR. Mentre i videogames "tradizionali" offrono la stessa esperienza, gli stessi livelli e lo stesso gameplay a tutti gli utenti, con HoloLens ogni gamer giocherà con un titolo "differente". Young Conker adatta il gameplay e le situazioni di gioco alla stanza in cui si trova l'utente che indossa il visore, sfruttandone la "mappa" per offrire la migliore esperienza videoludica possibile. Ciò vuol dire che ogni utente potrà "costruirsi" livelli di gioco personalizzati semplicemente cambiando stanza e ambientazione in cui si trova, fornendo così nuovi "stimoli" al motore VR dell'HoloLens.

RoboRaid

 

 

Conosciuto in precedenza con il nome di Project X-Ray, RoboRaid è un altro dei giochi presentati da Microsoft nel corso del lancio di HoloLens nel gennaio 2015. Sviluppato da un team di 8 programmatori nell'arco di 12 settimane, RoboRaid è, secondo Microsoft, l'emblema del suo sistema di realtà virtuale: la casa di Redmond, grazie a questo gioco, dimostra che sviluppare app per HoloLens è tutto sommato semplice e non richiede grossi team né moltissime risorse economiche.

copyright © CULTUR-E

Ti piace
questo
articolo?
Iscriviti alla nostra Newsletter

Riceverai settimanalmente le notizie più
interessanti sul mondo della tecnologia!

Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
TAGS: #hololens #visore vr #realtà virtuale

© Fastweb SpA 2019 - P.IVA 12878470157
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.