iOS 14

Le migliori 9 funzionalità di iOS 14 per iPhone difficili da trovare

Abbiamo analizzato iOS 14 e iPadOS 14 e abbiamo scoperto alcune funzioni nascoste davvero interessanti. Ecco dove trovarle
Le migliori 9 funzionalità di iOS 14 per iPhone difficili da trovare FASTWEB S.p.A.

Il nuovo aggiornamento iOS 14 e iPadOS 14 aggiunge un carico di funzionalità davvero entusiasmanti, come i widget sulla schermata iniziale, un nuovo ordine per le app e miglioramenti della privacy.

Questi miglioramenti arricchiranno sicuramente la vostra esperienza, ma ci sono alcune funzionalità davvero interessanti che però sono più difficili da trovare. Ad esempio, ora è possibile abbandonare completamente Apple Mail e Safari con una nuova impostazione predefinita delle app.
Eccone alcune.

1. Impostare l'email o il browser web predefinito

È vero, Apple sta finalmente rinunciando a un po' di controllo sulle vostre app predefinite. Al momento la funzione è limitata alle app di posta elettronica e ai browser web. Quindi, ad esempio, è possibile assegnare Chrome come browser preferito o Outlook come app di posta elettronica preferita.

Gli sviluppatori di app per iOS 14 dovranno aggiornarle affinché possa essere visualizzata la nuova opzione di assegnazione predefinita, quindi potrebbe essere necessario pazientare, se la vostra app preferita non risulterà ancora pronta.

Per iniziare, aprite l'app Impostazioni del vostro iPhone o iPad, quindi scorrete verso il basso fino a dove sono elencate tutte le app installate. Cercate l'app di posta o browser che intendete impostare come predefinito e selezionatelo.

Attualmente esiste un bug in iOS 14 e iPadOS 14 che ripristina la selezione di app predefinita quando si riavvia il dispositivo. Apple è consapevole e promette che un prossimo aggiornamento lo risolverà.

In questo momento sappiamo per certo che Google Chrome, Microsoft Edge e Outlook  sono stati aggiornati per includere questo nuovo interruttore "predefinito".

2. Eliminare rapidamente le app dalla schermata iniziale

La nuova App Library di iOS 14 si comporta come un cassetto delle app, permettendovi di abbandonare le schermate home piene di innumerevoli app che usate raramente, se non mai. Invece di passare attraverso ciascuna app una alla volta e inviarle alla Libreria delle app, potete nascondere interi pannelli della schermata iniziale con pochi tocchi.

Premete a lungo su un'area vuota della schermata iniziale per attivare la modalità di modifica. Quindi, toccate l'indicatore della pagina e a seguire il segno di spunta sotto ogni pannello che desiderate rimuovere. Questo non eliminerà quelle app, ma le sposterà nella Libreria delle app, dove sono più o meno nascoste in un "cassetto" a cui è possibile accedere in qualsiasi momento.

3. Indirizzare le app appena scaricate in un proprio cassetto

Vi siete presi la briga di curare le schermate home, aggiungere widget e mantenere visibili solo le app più importanti, e poi basta una nuova app appena scaricata per rimettere tutto in disordine. Invece di lasciare che il vostro iPhone metta le app sulla schermata iniziale una volta installata, inviatela direttamente alla Libreria delle app finché non si dimostrerà utile abbastanza.

Aprite Impostazioni -> Schermata principale e selezionate Solo libreria app nella sezione superiore. Potrete trovare facilmente le app scaricate di recente nella categoria Aggiunte di recente della Libreria app.

4. La barra di ricerca delle emoji

Con iOS 14 è possibile cercare nel selettore di emoji esattamente quella che volete. Avviate la tastiera emoji proprio come fate sempre e noterete una barra di ricerca nella parte superiore della tastiera. Basterà scrivere testualmente il tipo di emoji che state cercando e il dispositivo ve ne suggerirà alcune.

5. Nascondere (per davvero) alcuni album di foto

La possibilità di nascondere foto o video specifici era già presente da un po' di tempo in iOS e iPadOS, ma c'era un grosso problema: erano archiviate in un album nascosto nell'app Foto che era troppo facile da trovare. Con iOS 14, Apple ha aggiunto l'opzione per nascondere l'album nascosto, permettendovi di nascondere davvero quelle foto e video che intendete conservare, ma che non volete che nessun altro veda.

Per attivarlo andate su Impostazioni -> Foto e assicuratevi che l'opzione Album Nascosto sia disattivata. (Sì, disattivata: l'attivazione dell'impostazione significa che l'album nascosto sia visibile nella scheda Album.) Tutto ciò che nasconderete nel rullino verrà comunque salvato sul vostro dispositivo e nella libreria di foto di iCloud, ma non saranno raggiungibili a meno che non torniate a questa impostazione e attiviate la funzione Album Nascosto.

6. Guardare i video nella modalità Picture-in-Picture

L'iPhone ora ha una delle funzionalità preferite dell'iPad: la modalità Picture-in-Picture (PiP) utilizzabile per guardare video o durante le chiamate FaceTime. Ecco come funziona. Invece di dover rimanere all'interno di un'app, ad esempio se state guardando uno stream su Twitch, potrete scorrere verso l'alto dalla parte inferiore dello schermo e il video si ridurrà automaticamente a una finestra mobile. Potete spostare questo video in miniatura o persino nasconderlo dal bordo dello schermo se vuoi solo ascoltarne l'audio.

L'app di YouTube ancora non supporta il PiP in questo momento, ma potete aggirare il problema guardando un video di YouTube attraverso Safari in modalità a schermo intero, quindi scorrendo verso l'alto per tornare alla schermata principale. Il segreto è mettere il video in modalità a schermo intero prima di lasciare l'app.

Se preferite non attivare PiP quando uscite da un'app, disattivate l'attivazione automatica andando su Impostazioni  -> Generali -> Picture-in-Picture e disattivatela. Dopodiché, l'unica volta che verrà utilizzato il PiP sarà quando toccherete l'icona in un video in riproduzione.

7. Finto contatto visivo su FaceTime

Abbiamo visto per la prima volta la funzione di contatto visivo di FaceTime apparire nella beta di iOS 13 l'anno scorso, ma alla fine non è mai stata rilasciata. Oggi è tornata in iOS 14. Essenzialmente il vostro iPhone o iPad farà sembrare che i vostri occhi stiano guardando direttamente nella fotocamera, anche se state fissando lo schermo.

È una caratteristica semplice, ma dovrebbe far sentire la persona dall'altra parte della chiamata come se stiate effettivamente prestando la massima attenzione.

Attivatela andando su Impostazioni -> Generali -> FaceTime -> Contatto visivo.

8. Doppio o triplo tocco sul retro del telefono per attivare alcune azioni

Una nuova funzionalità di accessibilità chiamata Back Tap consente di attivare alcune funzioni di sistema, come il multitasking o il Centro di controllo, o avviare un collegamento, semplicemente toccando due o tre volte sul retro dell'iPhone.

Trovate la funzione in Impostazioni -> Accessibilità -> Tocco -> Back Tap. Scegliete il numero di tocchi che desiderate utilizzare, quindi vedrete un elenco di azioni che è possibile avviare.

Ad esempio, potete toccare tre volte il retro del telefono per fare uno screenshot o avviare Siri.

Quando abbiamo sentito parlare per la prima volta di questa funzione, pensavamo che sarebbe stato fin troppo facile richiamarla semplicemente mettendo l'iPhone in tasca o posizionandolo sulla scrivania. Ma non è affatto così: il telefono sembra bravo a identificare il pattern del tocco.

9. Scarabocchiare ovunque con Apple Pencil (solo su iPad)

L'iPad ha una nuova funzionalità chiamata Scribble. Fondamentalmente converte qualsiasi campo di testo in una casella in cui è possibile scrivere usando una Apple Pencil. Il vostro iPad convertirà automaticamente la grafia in testo digitato.

Per gli utenti assidui di Apple Pencil, Scribble dovrebbe velocizzare molte attività che normalmente sarebbero state rallentate dovendo passare dalla penna alla tastiera.

Queste sono solo alcune delle funzionalità del nuovo sistema operativo Apple. iOS 14 e iPadOS 14 sono disponibili come aggiornamenti gratuiti e l'installazione non richiede molto tempo. Assicuratevi solo di fare pulizia sul vostro dispositivo, prima dell'installazione, per assicurarvi che il processo proceda senza intoppi. E non sorprendetevi se riscontrerete alcuni problemi con le vostre app preferite, nei primi giorni: Apple ha sorpreso tutti, inclusi gli sviluppatori, rilasciando l'aggiornamento il giorno dopo l'evento del 15 settembre.

Fonte: cnet.com
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail