Le lenti a contatto smart di Google per misurare il livello di glucosio

Le lenti a contatto smart Google per misurare il livello di glucosio

Saranno dotate di un piccolo chip wireless e di un sensore in miniatura in grado di analizzare la percentuale di zuccheri nelle lacrime. A commercializzarle sarà la Novartis
Le lenti a contatto smart Google per misurare il livello di glucosio FASTWEB S.p.A.

Lenti a contatto intelligenti in grado di misurare il livello di glucosio nelle lacrime. A testarle Google che ha realizzato i dispositivi dotati di un piccolo chip wireless e di un sensore di glucosio in miniatura incorporati tra i due strati che li compongono. A commercializzare le lenti sarà la multinazionale farmaceutica Novartis. Loafferma la stessa azienda in un comunicato in cui annuncia l'accordo con Big G.

Secondo l'accordo Google X, il laboratorio di ricerca dell' azienda californiana, e Alcon, la divisione occhi di Novartis, collaboreranno per sviluppare le lenti intelligenti con il potenziale di curare e monitorare patologie attraverso gli occhi grazie a una serie di sensori, microchip e altri dispositivi elettronici miniaturizzati. 

La lente analizzerà costantemente il livello di glucosio nel film lacrimale e rileverà le informazioni trasferendole ad un dispositivo mobile. Inoltre, la lente incorpora tra i due strati di materiale morbido un piccolo chip wireless e un sensore di glucosio. Oltre a monitorare la glicemia, la lente intelligente aiutarà le persone che hanno bisogno di occhiali per la lettura, ripristinando l'autofocus dell' occhio. 

Secondo l'ad di Novartis Joe Jimenez le nuove lenti potrebbero arrivare sul mercato in cinque anni.

Molte aziende stanno cercando si espandersi nella wearable technology, settore che crescerà nei prossimi 5 anni tra i 10 e i 50 miliardi di dollari secondo le previsioni. Per queste ragioni, le grandi aziende tentano di accaparrarsi la propria fetta di torta partendo proprio della salute.

L’iniziativa di Google è dunque indirizzata a un settore la cui domanda di device è destinata a crescere nei prossimi anni. Secondo infatti l’International Diabetes Federation, il 10% della popolazione mondiale avrà problemi di diabete entro il 2035 e, come sappiamo, i malati hanno bisogno di monitorare costantemente il loro livello di glucosio. Oggi la maggior parte dei controlli avviene attraverso l’analisi del sangue e questa nuova tecnologia consentirà di monitorare molto più rapidamente il livello di glucosio evitando problemi di salute.

Google sta infatti lavorando con la Food and Drug Administration americana per rendere il progetto accessibile a tutti e sta inoltre cercando nuovi partner sia per sviluppare app da associare sia per accelerare l’ingresso sul mercato delle sue lenti intelligenti.

17 gennaio 2014 (15 luglio 2014)

La Redazione
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail