maglia elettronica del MIT

La maglia elettronica del MIT traccia i parametri vitali di chi la indossa

Con una ricarica di sole due ore della batteria e del processore removibili, sono garantite 5 ore di autonomia
La maglia elettronica del MIT traccia i parametri vitali di chi la indossa FASTWEB S.p.A.

Recentemente abbiamo visto una serie di patch con sensori elettronici "a pelle" che monitorano i segni vitali di chi li indossa ma abbiamo visto che hanno anche  alcuni svantaggi. Gli scienziati del MIT hanno quindi sviluppato quella che potrebbe essere un'alternativa migliore, sotto forma di una maglia per il monitoraggio dei parametri vitali.

I cerotti elettronici a pelle in genere assumono la forma di un sottile foglio di silicone con componenti elettronici incorporati all'interno. Aderenti alla pelle, sono in grado di monitorare fattori come la frequenza cardiaca, la temperatura della pelle e la respirazione di chi li indossa: i dati vengono trasmessi in modalità wireless a un dispositivo mobile o ad un computer nelle vicinanze. Sfortunatamente, tuttavia, una singola patch può monitorare solo una parte del corpo. E anche se possono essere posizionate più patch su diverse parti di una persona, adottare questo approccio a volte diventa complicato, soprattutto se ogni dispositivo richiede il proprio alimentatore. Inoltre, i cerotti possono cadere durante l'attività fisica e non sempre resistono all'uso ripetuto o a lungo termine.

Pertanto, l'abbigliamento realizzato con i cosiddetti "tessuti intelligenti" è stato sviluppato in alternativa alle toppe. Spesso incorporando un tessuto elettricamente conduttivo, questi articoli possono coprire aree più ampie del corpo e possono essere facilmente vestiti e svestiti. In molti casi, tuttavia, non sono molto estensibili, cosa che potrebbe compromettere la loro capacità di mantenere il contatto sensoriale con la pelle di chi lo indossa.

È qui che entra in gioco la maglietta realizzata con la tecnologia E-TeCS (Electronic Textiles Conformable Suit) del MIT.

È realizzata con una miscela di poliestere elastica e traspirante che si aggrappa alla forma del corpo dell'utente, non diversamente da una maglietta aderente per l'atletica. Intrecciati all'interno del tessuto vi sono una serie di strisce sensoriali elettroniche lunghe e flessibili. Queste entrano in contatto con la pelle attraverso i fori nella parte inferiore di ciascun canale e sono tutte collegate a un singolo modulo removibile che ospita un microprocessore, un trasmettitore Bluetooth e una batteria ricaricabile ai polimeri di litio.

Nella sua attuale forma di prototipo, la maglietta misura la temperatura della pelle tramite 30 sensori separati, oltre a monitorare i movimenti di chi la indossa, il battito cardiaco e la frequenza respiratoria utilizzando un singolo accelerometro. Quando deve essere lavato, il suo modulo di elaborazione può venire semplicemente rimosso. Le strisce sensoriali impermeabili con rivestimento epossidico possono essere lasciate nella loro posizione, anche se è possibile rimuoverle dai loro canali in modo che possano essere trasferite su un'altra maglietta.

I ricercatori affermano che dovrebbe essere relativamente facile produrre in serie questo tipo di indumenti che incorporano la tecnologia E-TeCS, in una varietà di stili e taglie. Tali indumenti potrebbero trovare impiego nel valutare le prestazioni degli atleti, la salute dei pazienti o persino il benessere degli astronauti nelle missioni spaziali.

Un documento sulla ricerca, che è guidato dal prof. Canan Dagdeviren, è stato recentemente pubblicato sulla rivista npg Flexible Electronics.

28 aprile 2020

Fonte: newatlas.com
Condividi
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail