cover airbag

Vetro rotto dello smartphone? Mai più con la cover airbag

Una nuova cover che non ti farà più fermare il cuore ogni volta che ti scivola il telefono dalle mani grazie a un geniale sistema di molle
Vetro rotto dello smartphone? Mai più con la cover airbag FASTWEB S.p.A.

Il momento in cui il telefono scivola dalle mani e tutto intorno si ferma. A tanti è capitato di vedere il proprio telefono fare una piroetta e cadere al suolo. Come atterrerà? Si romperà? Da oggi basterà avere questa nuova cover per non avere più paura.

Questa custodia ad "ammortizzamento attivo", un po' come fosse un airbag per il telefono, è nata da un'idea di Philip Frenzel, un ingegnere dell'Università di Aalen in Germania. La sua idea ha vinto il primo premio in un concorso di meccatronica a cui partecipavano studenti di tutto il paese.

Frenzel, come molti, non è uno di quelli a cui piace rovinare l'estetica del telefono con cover strane, ma gli piace ancor meno vedere lo schermo frantumato per aver scelto di non mettere nessuna protezione.

Perchè allora non pensare a qualcosa che funzioni solo quando il telefono è in pericolo? Il meccanismo di attivazione funziona con dei sensori che rilevano quando il telefono è in caduta libera e attivano il passaggio al livello successivo. Inizialmente era previsto un vero e proprio airbag installato nel telefono, ma quello e altri tentativi con la schiuma non si sono dimostrati particolarmente efficaci.

Finalmente l'ispirazione ha portato Frenzel a pensare all'utilizzo di qualcosa di elastico più che a qualcosa di morbido. La soluzione è un set di otto sottili riccioli di metallo che normalmente restano all'interno della custodia, ma quando vengono rilasciati escono e si flettono, proteggendo così il telefono dall'impatto e attutendo il colpo dovuto all'urto. Una volta raccolto il telefono basta riporre semplicemente le molle nelle loro fondine, innescandole per il loro successivo dispiegamento.

L'unico punto che fa un po' riflettere è quello per cui se si dovesse attivare il meccanismo mentre il telefono si trova in tasca, la situazione potrebbe diventare imbarazzante se non addirittura dolorosa.

Frenzel ha già richiesto il brevetto e ha fatto stampare le magliette col nuovo logo, quindi la cosa è quasi ufficiale. Prossima fermata: Kickstarter.

3 luglio 2018

Fonte: techcrunch.com
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: ne sai abbastanza?
Strumenti utili, suggerimenti pratici e tutto quello che devi assolutamente sapere per proteggere davvero i tuoi dispositivi e i tuoi dati personali quando sei connesso
scarica l'ebook

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail