Fastweb

Quando tempo dura un elettrodomestico smart

instant pot Smartphone & Gadget #instant pot #smart home Instant Pot, trucchi e consigli Instant Pot è una pentola a pressione intelligente che può essere controllata anche da remoto tramite lo smartphone. Ecco come funziona e alcuni trucchi per utilizzarla al meglio
ISCRIVITI alla Newsletter
Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
Quando tempo dura un elettrodomestico smart FASTWEB S.p.A.
obsolescenza programmata
Smartphone & Gadget
I dispositivi della smart home hanno dei problemi legati agli aggiornamenti software: ecco cosa sta accadendo

Quando acquistiamo un nuovo elettrodomestico stiamo facendo un investimento che, speriamo, duri il più possibile nel tempo. Ma questo discorso può essere applicato anche ai moderni elettrodomestici intelligenti. In molte abitazioni "sopravvivono" ancora elettrodomestici prodotti negli anni Ottanta perfettamente funzionanti. Magari non sono più belli come una volta e hanno un consumo elettrico maggiore rispetto a dispositivi di ultima generazione, ma sono ancora affidabili e, cosa molto importante, facili da riparare. Potremo dire lo stesso tra dieci anni dopo aver acquistato, ad esempio, un frigorifero smart? O meglio, con il passare del tempo, il nostro frigorifero sarà ancora "intelligente" o tenderà ad invecchiare come tutti i device elettronici diventando obsoleto?

Obsolescenza programmata, il problema degli elettrodomestici

smart home

Una volta il telefono fisso in casa difficilmente veniva cambiato. Poteva accadere in caso di rottura o malfunzionamento, al massimo per acquistare un dispositivo più moderno. Con l'arrivo dei cellulari e degli smartphone è cambiato tutto: la maggior parte dei telefoni diventa obsoleta dopo circa cinque o sei anni.

Gli smartphone richiedono costantemente l'utilizzo di nuovo hardware e aggiornamenti software per stare al passo con i tempi, per non parlare della privacy in quanto i vecchi dispositivi possono risultare più vulnerabili ai tentativi di hacking. Succederà lo stesso agli elettrodomestici intelligenti? Saremo costretti, una volta acquistati, a cambiarli ogni cinque anni? Ovviamente il discorso non è legato tanto alla funzionalità "normali" di un frigorifero, ma delle sue caratteristiche "smart".

Elettrodomestici smart: gli aggiornamenti del firmware

frigorifero smart

I primi elettrodomestici smart sono arrivati sul mercato da circa una decina d'anni, ma le aziende hanno già dimostrato di non essere molto interessate all'aggiornamento firmware dei loro prodotti. In più, molti elettrodomestici sono stati lanciati in maniera troppo frettolosa con software non ottimizzati che di fatto riducono le caratteristiche smart del dispositivo. Ad esempio, tempo fa in molti hanno acquistato un frigorifero intelligente LG con la promessa di poterlo collegare tranquillamente a Google Home, cosa che, però, non è stata possibile. Non solo, il marchio coreano non avrebbe fornito nessun supporto ai suoi clienti/utenti per risolvere questo problema.

Chi invece ha acquistato il Samsung Family Hub di prima generazione, da tempo non riceve più gli aggiornamenti firmware. Cosa che stride con i nuovi frigoriferi smart prodotti da Samsung, elettrodomestici all'avanguardia con un'interfaccia utente aggiornata e il supporto all'assistente virtuale Bixby.

Elettrodomestici smart: gli aggiornamenti sono inclusi nella garanzia?

smart hoe device

Quando si spendono migliaia di euro per acquistare un elettrodomestico intelligente ci si aspetta che la casa produttrice garantirà nel tempo una serie di aggiornamenti volti a migliorare il funzionamento e le prestazioni del device elettronico. Del resto, se l'elettrodomestico intelligente smette di funzionare perché ha bisogno di un aggiornamento del firmware non è forse colpa del produttore? Tutti i produttori fanno riferimento al fatto che sarà il device ad avvisare l'utente sulla presenza di possibili aggiornamenti. Ma questo non è sufficiente a garantire che gli update arriveranno in futuro.

Spulciando le informazioni contenute nella garanzia non viene fatta mai alcuna menzione agli aggiornamenti software o firmware. La garanzia degli elettrodomestici intelligenti prevede solo la loro funzione classica, non la parte smart. Un frigorifero smart è garantito per la sua capacità di refrigerazione e non per le sue "presunte" funzionalità smart. Perché i produttori sono riluttanti a fornire o garantire nel tempo gli aggiornamenti di un determinato elettrodomestico intelligente? È lecito pensare che i produttori sono maggiormente interessati a produrre nuovi elettrodomestici lasciando nel dimenticatoio i vecchi modelli?

Elettrodomestici smart: attenti agli hacker

smart home pericolo hacker

Gli elettrodomestici che non ricevono gli aggiornamenti software o firmware sono più facili da hackerare. I dispositivi presenti sugli elettrodomestici come telecamere o microfoni possono essere presentare delle falle di sicurezza mettendo in pericolo per la nostra privacy. Non solo, i vecchi dispositivi potrebbero anche compromettere l'intera rete domestica.

Il nuovo standard Wi-Fi WPA3 garantisce una maggiore sicurezza rispetto al vecchio WPA2, ma la Wi-Fi Alliance ha fatto in modo che anche i device dotati del vecchio standard WPA2 possano comunque connettersi ad internet. Questo, nel caso dei vecchi elettrodomestici che ancora utilizzano lo standard WPA2, comporta la modifica delle impostazioni del router per supportare la vecchia connessione, operazione che rende vulnerabili a possibili attacchi hacker.

Gli Smart TV

L'elettrodomestico intelligente più diffuso nelle nostre abitazioni è sicuramente lo smart TV. Fondamentalmente il televisore è sempre lo stesso elettrodomestico che ben conosciamo, ma la sua funzione smart risiede esclusivamente nella possibilità di connettersi ad internet. Anche gli smart TV se non aggiornati sono altamente vulnerabili a possibili attacchi hacker, ma i produttori, per ora non sembrano essere particolarmente sensibili a questo tipo di problema.

Elettrodomestici smart: scenari futuri

Gli elettrodomestici smart sono ancora una novità. Però se i costruttori non riescono o non sono in grado di tenerli costantemente aggiornati sorge un problema. Quando acquistiamo un elettrodomestico intelligente lo facciamo proprio perché è in grado di offrirci una serie di servizi innovativi, servizi ai quali nel tempo, senza i dovuti aggiornamenti, non è più possibile accedere venendo meno la funzione primaria che ha dettato l'acquisto.

I produttori dovrebbero prevedere la possibilità di aggiornare l'elettrodomestico per almeno un paio di anni, come accade con gli smartphone. I produttori, infatti, assicurano gli update del sistema operativo per almeno un paio di anni, mentre le patch di sicurezza sono disponibili anche per 5-6 anni.

 

7 settembre 2019

copyright CULTUR-E

Ti piace
questo
articolo?
Iscriviti alla nostra Newsletter

Riceverai settimanalmente le notizie più
interessanti sul mondo della tecnologia!

Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
TAGS: #smart home

© Fastweb SpA 2019 - P.IVA 12878470157
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.