Fastweb

Jia Jia, la donna bionica del futuro

Amazon Web & Digital #amazon #robot Il nuovo robot Amazon impacchetta oltre 600 scatole l'ora Questo avrà qualche impatto sui posti di lavoro?
ISCRIVITI alla Newsletter
Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
Jia Jia, la donna bionica del futuro FASTWEB S.p.A.
Nel futuro? Le donne saranno bioniche
Smartphone & Gadget
Il cyborg intelligente, molto simile a una persona in carne e ossa, è stato sviluppato da un team cinese 

"Una bellissima donna bionica dotata di intelligenza artificiale". Così viene presentata Jia Jia, il primo robot cinese simile a un esser umano. L'affascinante Jia Jia non è in grado di sostenere solo conversazioni semplici e reali, ma può anche cambiare le sue espressioni facciali.

Secondo i creatori del robot, questo nuovo traguardo tornerà utile in un prossimo futuro in vista delle mansioni che potrà ricoprire il cyborg in Cina. Nel 2016, un team di ingegneri aveva svelato per la prima volta i progetti di sviluppo del robot presso l'University of Science and Technology in Cina.

Il prototipo di Jia Jia è stato presentato nella giornata di lunedì 9 gennaio 2017, in occasione di una conferenza organizzata dal colosso bancario UBS, tenutasi nel futuristico centro finanziario di Shanghai. Il team leader, Chen Xiaoping, si è detto orgoglioso come un padre nello svelare il cyborg al mondo intero.

Chen Xiaoping ha spiegato come, in un futuro non troppo lontano, i robot intelligenti come Jia Jia saranno in grado di eseguire una serie di mansioni come, ad esempio, camerieri nei ristoranti cinesi o assistenti nelle case di cura e ospedali. Chen ha illustrato come "in 5 o 10 anni verranno individuate numerose applicazioni per i robot in Cina".

Il robot sembra sorprendentemente reale grazie all'abbigliamento tradizionale cinese e ai capelli neri davvero realistici. Tuttavia, il fascino ha dei limiti dal momento che il cyborg rimane spesso perplesso di fronte a domande a cui non sa rispondere. Chen sottolinea che il team ha svolto un lavoro incredibile negli ultimi anni in ambito dell'intelligenza artificiale del robot.

Per esempio, Jia Jia è in grado di rispondere alle domande meteorologiche e sostenere conversazioni base in cui riconosce anche i vari interlocutori. Il robot è stato protagonista di un divertente siparietto quando ha fatto apprezzamenti ad uno degli interlocutori, ma quando è stato chiesto a Jia Jia se avesse un fidanzato, il cyborg ha risposto "preferisco stare da sola".

I nuovi dispositivi con intelligenza artificiale sono stati i protagonisti del Consumer Elecronics Show della scorsa settimana a Las Vegas. Diversi prodotti presentati sono in grado di rispondere a comandi vocali o riprodurre brani musicali. Hanson Robotics, per esempio, ha lanciato un prototipo di "Professor Einstein", con espressioni facciali realistiche, in grado di sostenere conversazioni informative come lezioni di matematica e scienza.

Jia Jia, in questo caso, si trova leggermente in ritardo, ma Chen si dice fiducioso in vista di un futuro brillante in Cina. Il cyborg potrebbe riscuotere successo dal momento che molti giovani cinesi si astengono dal ricoprire mansioni come il cameriere in un ristorante oppure, dato l'invecchiamento della popolazioni, potrebbero servire più mani in ospedali e case di cura.

11 gennaio 2017

Fonte: newsnation.in

Ti piace
questo
articolo?
Iscriviti alla nostra Newsletter

Riceverai settimanalmente le notizie più
interessanti sul mondo della tecnologia!

Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
TAGS: #robot #intelligenza artificiale #cyborg

© Fastweb SpA 2019 - P.IVA 12878470157
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.