Fastweb

iPhone 6 e iPhone 6 Plus, le caratteristiche

apple card Web & Digital #apple card #apple Apple Card, cosa è e come funziona L'azienda di Cupertino lancia la Apple Card, la prima carta di credito in titanio senza numeri identificativi per proteggere la sicurezza dei dati
ISCRIVITI alla Newsletter
Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
iPhone 6 e iPhone 6 Plus, le caratteristiche FASTWEB S.p.A.
iPhone 6 e iPhone 6 Plus
Smartphone & Gadget
I due smartphone hanno lo spessore di 6,9 mm e 7,1 mm e schermi da 4,7 e 5,5 pollici, rispettivamente. Nonostante i nuovi Melafonini siano più grandi possono essere usati con una sola mano

Più sottili dell'iPhone 5s ma con uno schermo più grande con display retina Hd ad alta definizione. Si presentato così l'iPhone 6 e l'iPhone 6 Plus. A togliere il velo sui nuovi Melafonini il 9 settembre il patron di Apple Tim Cook sul palco del Flint Center di Cupertino.

Aspetto

I due smartphone hanno lo spessore di 6,9 mm e 7,1 mm e schermi da 4,7 e 5,5 pollici, rispettivamente. Nonostante iPhone 6 e iPhone 6 Plus siano più grandi possono essere usati con una sola mano. Rispetto ai vecchi modelli il design è più arrotondato, con case in alluminio color oro, argento e grigio siderale. Per ora dello schermo in zaffiro di cui tanto si era parlato non c'è traccia. La batteria ha una durata superiore rispetto a quella del iPhone 5s, con 50 ore di audio e 11 di video.

Foto e video

La nuova iSight fotocamera, da 8 megapixel con apertura di f/2,2 e sensori tutti nuovi, dispone di Focus Pixel, un sistema per la messa a fuoco due volte più veloce e precisa rispetto al passato. Il sistema Focus Pixels permette invece una riduzione del rumore. iPhone 6 plus dispone di uno stabilizzatore ottico, iPhone 6 ne ha uno digitale. Le riprese video Full HD sfrutteranno il Cinematic Video Stabilization per avere una maggiore stabilità; lo slow motion ora arriva fino a 240 fps.

Connettività e processori

I nuovi iPhone potranno effettuare chiamate in WiFi (che consente una connessione tre volte più velocemente della precedente), hanno un LTE migliorato  (compatibile con 200 operatori nel mondo) e montano entrambi un processore A8 da 64 bit da due miliardi di transistor, che è il 25% più veloce del precedente chip A7 (e il 13% più piccolo) e 50 volte di più del primo iPhone. Il coprocessore M8 per il movimento interagisce direttamente con Health e con il nuovo barometro. Permette inoltre di misurare distanze e altezze come quella delle rampe di scale.

Come anticipato, su iPhone 6 Plus è possibile far ruotare le app in orizzontale come su iPad e iPad Mini vedere più applicazioni contemporaneamente. 

Display Retina HD, come è fatto

Prezzi

I Melafonini arriveranno il 19 settembre in nove paesi, con ordini che potranno essere effettuati dal 12 settembre. iPhone 6 avrà un prezzo base di 199 dollari con due anni di contratto telefonico, mentre iPhone 6 Plus costerà a partire da 299 dollari, sempre con due anni di contratto. In particolare, iPhone 6 con contratto negli Stati Uniti costerà 199 per la versione da 16 Gb, 299 dollari per quella da 32 Gb e 399 per quella da 64 Gb, mentre iPhone 6 Plus costerà 100 dollari in più per tutte le versione. Il 19 settembre sarà inoltre disponibile la nuova versione del sistema operativo, iOS 8. Sull'Apple Store italiano è possibile ordinare i Melafonini dal 26 settembre. iPhone 6 è disponibile a partire da 729 euro e iPhone 6 Plus a partire da 839 euro (nella configurazione da 128 GB supera i 1000 euro), i prezzi più alti d'Europa.

Portafoglio virtuale

Durante l'evento Apple anche il sistema di pagamento in mobilità Apple Pay. Inizialmente sarà in funzione in 220.000 negozi Usa, tra cui quelli di McDonald's, Subway, Whole Foods, Disney Store e ovviamente gli Apple Store. "La nostra intenzione è rimpiazzare i portafogli tradizionali", ha dichiarato Cook. Apple Pay permette agli utenti di lasciare a casa carte di credito e contanti e di pagare nei negozi tramite il nuovo iPhone, che avrà un sistema di sicurezza basato sulla lettura delle impronte digitali. "Ci siamo spesi molto per creare una soluzione per i pagamenti interamente nuova", ha commentatol'Ad spiegando che "tutto ciò che serve è contenuto nel nuovo iPhone 6", con un sistema NFC, la sicurezza di un ID Touch e la "convenienza" di un Passbook.  Google Wallet non è mai decollato, ma gli esperti del settore sono convinti che Apple possa avere successo in questo settore, forte anche del sistema operativo più sicuro, di un sistema di sicurezza basato sulla lettura delle impronte digitali e di numerosi accordi già conclusi con istituti di credito e rivenditori.

Volano i preordini di iPhone 6 e iPhone 6 Plus

Oltre 4 milioni i dispositivi preordinati in 24 ore, tra il 12 e il 13 settembre. La domanda per i nuovi iPhone supera la fornitura iniziale perciò molti Melafonini saranno consegnati solo ad ottobre. 

Record di vendite nella prima settimana

Nella prima settimana sono stati venduti oltre 10 milioni di iPhone e iPhone 6 Plus facendo segnare un nuovo record per il Melafonino. 

I novi iPhone sono disponibili negli Stati Uniti, Australia, Canada, Francia, Germania, Hong Kong, Giappone, Porto Rico, Singapore e Regno Unito a partire da venerdì 19 settembre e in oltre altri 20 Paesi a partire da venerdì 26 settembre.

10 settembre 2014 (aggiornato il 22 settembre)

Pier Luigi Cara

Ti piace
questo
articolo?
Iscriviti alla nostra Newsletter

Riceverai settimanalmente le notizie più
interessanti sul mondo della tecnologia!

Inserendo l'indirizzo email autorizzi Fastweb all'invio di newsletter editoriali. Se non desideri più ricevere la newsletter, è sufficiente cliccare sul link presente in calce alle mail per richiederne la cancellazione. Condizioni di utilizzo.
TAGS: #iphone #tim cook #apple

© Fastweb SpA 2019 - P.IVA 12878470157
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.